UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

EURO 1984: la Danimarca rimonta il Belgio

Danimarca - Belgio 3-2
I danesi avevano bisogno di un punto, ma si impongono dopo essere andati sotto di due reti.

Preben Elkjær dopo il gol della vittoria
Preben Elkjær dopo il gol della vittoria ©Getty Images

Alla Danimarca basta un pari per qualificarsi, ma arriva una vittoria per 3-2 contro il Belgio a spazzare via ogni dubbio.

La squadra di Sepp Piontek aveva una migliore differenza reti alla vigilia e il Belgio può solo vincere per andare avanti. Il Ct sa però che la sua squadra non è fatta per difendersi e punta comunque sull'attacco rischiando molto.

EURO 1984: guida completa


Al 39' Jan Ceulemans porta in vantaggio il Belgio capitalizzando l'ottimo lavoro di Georges Grün. Frankie Vercauteren raddoppia avendo la meglio su Morten Olsen e battendo Ole Qvist con un tiro al volo.

La Danimarca ha quindi bisogno di due reti per restare in corsa. La prima arriva dopo due minuti, Frank Arnesen trasforma un rigore concesso per fallo di Walter de Greef su Preben Elkjær. Il Belgio ha un'altra occasione prima dell'intervallo ma Erwin Vandenbergh, solo davanti al portiere, non riesce a superare Qvist.

Highlights: i gol più belli di EURO 1984
Highlights: i gol più belli di EURO 1984

Kenneth Brylle Larsen incorna allora il cross di Arnesen realizzando il gol del 2-2 intorno all'ora di gioco mentre Elkjær completa la rimonta all'84'. La splendida prestazione del numero 11 meritava un gol e lui lo realizza saltando Eddy Voordeckers e De Greef e battendo Jean-Marie Pfaff.

EURO 1984: squadra del torneo


Formazioni

La Danimarca festeggia la vittoria
La Danimarca festeggia la vittoria

Danimarca: Qvist; Busk, Morten Olsen (c), Nielsen, Rasmussen (Brylle Larsen 58'); Lerby, Bertelsen, Arnesen (Sivebæk 78'), Berggreen; Elkjær, Laudrup
A disposizione: n/d
Ct: Sepp Piontek

Belgio: Pfaff; De Wolf, Clijsters, De Greef, Grün; Ceulemans (c), Vercauteren (Voordeckers 62'), Scifo, Vandereycken; Vandenbergh, Claesen (Coeck 46')
A disposizione: n/d
Ct: Guy Thys

Arbitro: Adolf Prokop (Germania Est)