Dublino presenta il logo per EURO 2020

Giovedì, l'intera famiglia del calcio irlandese ha partecipato alla presentazione del logo della città di Dublino per UEFA EURO 2020.

Dublino parteciperà alla festa del calcio nel 2020
Dublino parteciperà alla festa del calcio nel 2020 ©UEFA

Giovedì, l'intera famiglia del calcio irlandese ha partecipato alla presentazione del logo della città di Dublino per UEFA EURO 2020.

I rappresentanti della Federcalcio irlandese (FAI), il capo del governo Enda Kenny e le autorità locali hanno presenziato all'evento, che si è tenuto nel cuore della città.

La cerimonia, alla quale hanno presenziato anche il Ct della Repubblica d'Irlanda, Martin O'Neill, e il suo vice Roy Keane, si è tenuta nei Docklands di Dublino. A breve distanza si trova il Dublin Stadium, che nel 2020 ospiterà tre partite della fase a gironi e un ottavo di finale.

Dublino è una delle 12 città che ospiteranno EURO 2020 per festeggiare i 60 anni della più importante competizione europea per nazionali.

Nell'identità visiva del Campionato Europeo UEFA 2020, ogni città è rappresentata da un simbolico ponte. Quello scelto per Dublino è Beckett Bridge, capolavoro architettonico sul fiume Liffey che collega il nord e il sud della città e rispecchia l'intento della competizione: fare da ponte tra le nazioni e i tifosi.

John Delaney, CEO della Federcalcio irlandese, attende con impazienza il torneo e i benefici sportivi, turistici ed economici che porterà con sé. Inoltre, ha rivelato che l'ex capitano della nazionale Robbie Keane darà tutto il suo sostegno affinché EURO 2020 lasci un'eredità duratura alle prossime generazioni. Keane ha inviato un messaggio video da Los Angeles, dove gioca con i LA Galaxy.

Frantisek Laurinec, membro del Comitato Esecutivo UEFA, ha elogiato i tifosi per l'allegria che hanno sempre portato ai tornei internazionali.

"Sono contento di essere in Irlanda, un paese con un tifo appassionato ed eccezionale, per compiere un importante passo lungo il cammino che in quattro anni ci porterà al Campionato Europeo", ha dichiarato.

"Essere qui ci fa capire che tutto sta per diventare realtà - ha commentato Martin O'Neill alla cerimonia -. Poter assistere a quattro partite è fantastico".

Enda Kenny si è unito al coro di elogi, soprattutto per la cospicua eredità che un torneo di tale prestigio lascerà alla città e alla nazione.

©Sportsfile
©Sportsfile
©Sportsfile

 

 

In alto