Come sono stati segnati i 108 gol di UEFA EURO 2016

Il gol di Éder che ha regalato al Portogallo il titolo di campione d'Europa è stato il 108esimo messo a segno a UEFA EURO 2016: EURO2016.com vi racconta come sono arrivati tutti i gol.

Éder ha firmato il gol che ha regalato al Portogallo il trionfo a UEFA EURO 2016
Éder ha firmato il gol che ha regalato al Portogallo il trionfo a UEFA EURO 2016 ©Getty Images

Come sono stati segnati?
47: destro
37: sinistro
24: testa

Dal momento che, numeri alla mano, i mancini sono appena il 12% della popolazione mondiale, questa statistica è un'ulteriore testimonianza della loro straordinaria abilità calcistica, o per lo meno del fatto che  giocatori moderni sono in grado di calciare indifferentemente con entrambi i piedi. I gol segnati di sinistro sono stati il 24,7% del totale a UEFA EURO 2008 e il 17,1% a UEFA EURO 2012.  I gol di testa sono stati il 19,5% a UEFA EURO 2008 e sono saliti al 28,9% quattro anni fa in Polonia e Ucraina.

Con che frequenza sono arrivati?
Attesa media per il primo gol 41 minuti
Media gol a partita: 2,12

I gol segnati nelle fasi finali di gara sono stati moltissimi nelle prime battute del torneo, ma sono diminuiti nel suo prosieguo. Il punteggio più comune della fase a gironi (minuti di recupero esclusi) è stato l'1-0 (in dieci occasioni) e 11 delle 36 partite si sono concluse in parità: il 3-3 fra Ungheria e Portogallo è stata la seconda gara caratterizzata dal maggior numero di reti. 

Da dove sono stati segnati?
Nell'area piccola: 19
Nell'area di rigore*: 72
Da fuori area: 17

Il numero relativamente basso di gol segnati da fuori area testimonia l'ottimo livello medio delle difese e dei portieri in azione a UEFA EURO 2016. Lo stesso discorso si può applicare ai gol segnati nell'area piccola (zona d'elezione per le ribattute vincenti): portieri e difese hanno evidentemente affinato al meglio i propri meccanismi di protezione. 

*area piccola esclusa

Di che tipo sono stati?
Da azioni di gioco: 96
Su rigore: 8
Su calcio di punizione diretto: 4

Le proporzioni non devono sorprendere: è difficile sorprendere portieri di qualità su punizione, nonostante la pioggia sia stata spesso protagonista in Francia. Nelle precedenti due edizioni di euro i gol su punizione (2,6% nel 2008, 1,3% nel 2012) e su rigore (5,2% nel 2008, 3,9% nel 2012) sono stati ancor meno numerosi.

In alto