Vittorie per Turchia e Ucraina, pari tra Italia e Spagna

Aritz Aduriz segna il suo primo gol in nazionale nel pareggio della Spagna in Italia, mentre Turchia e Ucraina vincono le rispettive amichevoli pre-EURO giocate in casa.

Aritz Aduriz dopo il suo primo gol nella Spagna
Aritz Aduriz dopo il suo primo gol nella Spagna ©AFP/Getty Images

Italia - Spagna 1-1 (Insigne '68; Aduriz '70)
Italia: Buffon; Darmian, Bonucci, Astori; Florenzi (De Silvestri '89), Parolo (Jorginho '89), Thiago Motta, Giaccherini (Antonelli '79); Candreva (Bernardeschi '61), Pellè (Zaza '61), Éder (Insigne '52).
Spagna: De Gea; Juanfran (Alba '79), Piqué, Ramos (Nacho '46), Azpilicueta; Fàbregas, San José, Alcántara (Isco '61); Mata (Koke '46), Aduriz (David Silva '71), Morata (Alcácer '86)

David de Gea incrementa le possibilità di superare Iker Casillas come portiere titolare della Spagna grazie alle ottime parate durante la gara dei campioni d'Europa in carica contro l'Italia. Gli Azzurri passano in vantaggio al 68' con il subentrato Lorenzo Insigne, ma Aritz Aduriz pareggia i conti da distanza ravvicinata dopo una respinta di Gianluigi Buffon su tiro del compagno di squadra alla Juventus Álvaro Morata. Per il 35enne attaccante spagnolo si tratta del primo gol in nazionale alla seconda presenza in assoluto.

Turchia - Svezia 2-1 (Cenk Tosun '32 '81; Granqvist '74) 
Turchia: Volkan Babacan; Gökhan Gönül, Mehmet Topal, Hakan Balta (Ahmet Çalık '39), Caner Erkin; Ozan Tufan (Çağlar Söyüncü '90+4), Selçuk İnan; Arda Turan (Olcay Şahan '90+2), Oğuzhan Özyakup (Alper Potuk '63), Volkan Şen (Frei '65); Cenk Tosun (Yunus Mallı '82).
Svezia: Olsen; Lustig, Granqvist, Lindelöf, Augustinsson; Durmaz (Larsson '46), Ekdal (Hiljemark '81), Kallström (Wernbloom '71), Zengin (Forsberg '62); Guidetti (Kujovic '62), Berg.

La Turchia festeggia un gol contro la Svezia
La Turchia festeggia un gol contro la Svezia©AFP/Getty Images

La prima amichevole tra nazionali all'Antalya Stadium termina con il successo turco. Grazie alle parate di Volkan Babacan e alla rete da distanza ravvicinata di Cenk Tosun, i padroni di casa vanno all'intervallo in vantaggio per 1-0, ma Granqvist pareggia a un quarto d'ora dalla fine. Cenk, però, supera tutti di testa sulla punizione calciata da Selçuk İnan regalando il successo alla Turchia.

Danimarca - Islanda 2-1 (N Jørgensen '51 '54, Traustason '90)
Islanda: Kristinsson; Hauksson, Árnason, R Sigurdsson, Magnússon; Hallfredsson (Gudmundsson '46), Gunnarsson, G Sigurdsson (T Bjarnason '82), B Bjarnason (Traustason '72); Finnbogason, Sigthórsson (Bödvarsson '72).

Heimir Hallgrímsson osserva la sconfitta dell'Islanda
Heimir Hallgrímsson osserva la sconfitta dell'Islanda©Getty Images

Nella prima gara sotto la guida del Ct norvegese Åge Hareide, la Danimarca vince contro i partecipanti a UEFA EURO 2016 dell'Islanda, proponendo un 3-5-2 difficile da affrontare per gli ospiti. L'Islanda spinge sull'acceleratore dopo l'intervallo, ma subisce la doppietta di Nicolai Jørgensen nel giro di pochi minuti. Arnor Ingvi Traustason segna il suo secondo gol in nazionale nel finale, ma l'Islanda non riesce ad evitare la sconfitta.

Repubblica Ceca - Scozia 0-1 (Anya '10)
Repubblica Ceca: Koubek; Kadeřábek, Sivok, Kadlec, Limberský; Darida (Rada '87), Vacek (Mareček ; Dočkal (Kolář '65), Frýdek (Skalák '46), Šural (Puidil '78); Necid (Vydra '65).

Kenny McLean e Kamil Vacek
Kenny McLean e Kamil Vacek©AFP/Getty Images

Bořek Dočkal colpisce il palo dopo soli otto minuti per i padroni di casa, ma un paio di minuti più tardi Ikechi Anya conclude nel migliore dei modi un contropiede ospite superando il debuttante portiere Tomáš Koubek – schierato al posto dell'infortunato Petr Čech. Allan McGregor si salva su Vladimír Darida, Martin Frýdek e sul subentrato Daniel Kolář, con i cechi che escono così sconfitti dopo una prestazione non brillante, anche per le assenze di Tomáš Rosický, Jaroslav Plašil e David Pavelka.

Galles - Irlanda del Nord 1-1(Church '89rig; Cathcart '60)
Galles: Hennessey (Ward '46); Gunter, Matthews, Chester, A Williams; Vaughan (Allen '71), G Williams (Isgrove '62); Ledley (Crofts '46), Cotterill, Lawrence (J. Williams '63); Vokes (Church '76).
Irlanda del Nord: McGovern; McAuley, Evans (D Lafferty '73), Cathcart; McNair (Paton '74); Davies, Dallas (Ferguson '90), Norwood, MacLaughlin (Hughes '81); K Lafferty (McKay '81), Washington (Ward '46).

L'Irlanda del Nord dopo il vantaggio di Craig Cathcart
L'Irlanda del Nord dopo il vantaggio di Craig Cathcart©Getty Images

Il Ct del Galles Chris Coleman schiera una formazione sperimentale, mentre entrambe le squadre presentano cambiamenti in difesa. Su un terreno di gioco scivoloso, Craig Cathcart apre le marcature, superando il portiere di riserva Danny Ward. Nei minuti finali, però, il subentrato Simon Church viene steso in area e realizza il gol del pareggio su calcio di rigore.

Ucraina - Cipro 1-0 (Stepanenko '40)
Ucraina: Boyko; Fedetskiy, Kucher, Putivtsev, Shevchuk (Kamenyuka '81); Stepanenko (Tymoshchuk '72), Rotan (Malyshev '46), Gusev (Petriak '46), Yarmolenko, Garmash (Kovalenko '46); Zozulya (Kravets '63).

Taras Stepanenko dopo il gol contro Cipro
Taras Stepanenko dopo il gol contro Cipro©AFP

Taras Stepanenko supera il portiere di Cipro Kostas Panayi in una situazione di uno contro uno regalando il successo all'Ucraina. Uno dei cinque debuttanti ucraini della gara – insieme a Artyom Putivtsev, Ivan Petriak, Maksym Malyshev e Mykyta Kamenyuka –, Viktor Kovalenko dello Shakhtar va vicino al raddoppio per i padroni di casa, sfiorando il gol di testa sul cross di Andriy Yarmolenko. Pieros Sotiriou, invece, colpisce un palo per Cipro.

In alto