L'Ucraina resiste e vola in Francia

Slovenia - Ucraina 1-1 (and. 0-2) Il gol di testa di Boštjan Cesar fa sperare i padroni di casa, ma gli ospiti pareggiano e si qualificano per UEFA EURO 2016.

  • L'Ucraina, una delle due nazioni ospitanti nel 2012, si qualifica per la prima volta a EURO
  • Il gol di testa nelle battute iniziali di Boštjan Cesar fa sperare la Slovenia
  • Andriy Pyatov è determinante nel negare un altro gol a Cesar 
  • Mišo Brečko viene espulso e Andriy Yarmolenko pareggia nel finale
  • Le squadre giocano con il lutto al braccio e osservano un minuto di silenzio dopo i fatti di Parigi

Il gol di testa di Boštjan Cesar fa sperare la Slovenia, ma l'Ucraina si qualifica per UEFA EURO 2016 pareggiando anche nel finale.

La partita comincia subito con ritmi alti, ed entrambi i capitani vengono ammoniti nelle battute iniziali. Yevhen Konoplyanka costringe alla parata Samir Handanovič, ma è la Slovenia a prendere l'iniziativa, con Cesar che sblocca il risultato di testa su cross di Valter Birsa, dopo che Andriy Pyatov aveva negato la gioia del gol a Branko Ilić e Milivoje Novakovič.

L'Ucraina non riesce a mostrare il suo gioco abituale sulle fasce, ma si fa comunque pericolosa, con Yevhen Seleznyov che mette alla prova i riflessi di Handanović con un bel tiro al volo. La Slovenia continua a spingere, ma nonostante diversi calci di punizione a disposizione Birsa non riesce a concretizzare.

Handanovič si fa trovare pronto sul rasoterra di Yevhen Seleznyov dopo che Konoplyanka aveva approfittato dell'errore di Kevin Kampl. Nejc Pečnik potrebbe segnare prima dell'intervallo ma calcia tra le braccia di Pyatov.

I ritmi rimangono alti anche dopo l'intervallo, Handanovič respinge una conclusione di Konoplyanka ma l'Ucraina si fa sempre più pericolosa, in particolare con Vyacheslav Shevchuk, Andriy Yarmolenko e Yaroslav Rakitskiy.

Nell'altra area, Pyatov sventa un altro colpo di testa di Cesar su calcio d'angolo di Birsa negli ultimi 20 minuti, e Zlatan Ljubijankič si vede parare una conclusione dall'area piccola. La partita si scalda e Mišo Brečko viene espulso per fallo su Konoplyanka; con la Slovenia sbilanciata alla ricerca del gol l'Ucraina colpisce in contropiede con Yarmolenko. Game over.

In alto