Il Presidente UEFA si aspetta grandi momenti nel 2020

Il Presidente UEFA Michel Platini ha spiegato perché UEFA EURO 2020 sarà una "grande opportunità" per le 13 federazioni che lo ospiteranno ha preannunciato una "festa del calcio" a Londra.

UEFA.com: Presidente, come descriverebbe questa giornata? Tutto era nato da un sogno, dall'idea di unire l'Europa proprio come è accaduto…

Michel Platini: Nonappena il Congresso e il Comitato Esecutivo hanno approvato il progetto per ospitare EURO in tutta Europa, si è innescato un processo che è arrivato fino a oggi. Ora dovremo implementare le regole riguardanti l'organizzazione del 2020.

Penso sia una grande opportunità. La geste sta iniziando a capire che è una buona cosa dare ai paesi che non potrebbero mai ospitare un intero EURO, o che non potrebbero mai partecipare a tale evento, l'occasione di ospitare quattro partite e di far parte del grande festival del calcio europeo. Che sia a nord, sud, est o ovest l'Europa è un grande continente con molte diversità. Sarà interessante vedere come lavora il "motore" del calcio. 

UEFA.com: Alla fine è stata Londra ad essere scelta per ospitare la finale e le semifinali. Che cosa pensa che la città porterà a EURO, che cosa offrirà?

Michel Platini: C'erano diverse città festose che potevano ospitare un grande festival per le federazioni europee per una settimana. Londa nel 2020 sarà la capitale del calcio europeo per l'ultima di queste settimane.

Spero sarà una festa di calcio. Volevo avere le semifinali e la finale nella stessa città, per avere qualcosa di festoso e meraviglioso, di modo che la gente potesse passare memorabili momenti non solo di calcio, ma anche di vita.

UEFA.com: Che cosa vorrebbe dire agli appassionati di calcio di tutta Europa in merito a questo torneo?

Michel Platini: Che stiamo portando EURO in casa loro, mentre di solito si viaggia per vedere EURO. Ora porteremo il torneo a casa loro e in quasi tutta Europa.

In alto