UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Anteprima di UEFA EURO 2020: cosa guardare lunedì

Il torneo prosegue con Scozia - Repubblica Ceca, Polonia - Slovacchia e la Spagna che affronterà la Svezia.

La giornata di lunedì di UEFA EURO 2020 vedrà l'esordio di grandi squadre, una su tutte la Spagna di Luis Enrique.

Scarica l'app di EURO 2020


Ore 15:00: Scozia - Repubblica Ceca (Gruppo D, Glasgow)

Scopri le squadre: Scozia
Scopri le squadre: Scozia

E' il momento che la Scozia attende dal 1998, ovvero la prima partita in una fase finale dopo 23 anni e vedrà il debutto contro una Repubblica Ceca che ha battuto sia in casa che in trasferta nella UEFA Nations League dello scorso anno. "Ho solo un piccolo dubbio che devo sciogliere", ha affermato il Ct della Scozia Steve Clarke riguardo agli undici titolari. "Aldilà dei giocatori che metterò in campo, sono convinto che la squadra onorerà al massimo l'impegno e sarà un orgoglio per il Paese''.

La Repubblica Ceca, dal canto suo, sa che l'attende una sfida non semplice: "La Scozia non ci renderà le cose facili, ma ci siamo preparati bene e siamo pronti ad affrontarla", afferma l'attaccante Michael Krmenčík. I cechi sperano di poter ripetere le gesta di EURO 1996 quando si laurearono vice campioni d'Europa.

Ore 18:00: Polonia - Slovacchia (Gruppo E, San Pietroburgo)

I gol classici della Polonia a EURO
I gol classici della Polonia a EURO

Nove anni dopo aver segnato il primo gol a EURO 2012, Robert Lewandowski è enormemente cresciuto all'interno di una nazionale che ha toccato l'apice ai quarti di finale dell'ultima edizione. L'attaccante del Bayern avrà tutti i riflettori puntati, consapevole che la squadra dovrà ottenere una vittoria nella gara d'esordio a San Pietroburgo prima della sfida della seconda giornata contro la Spagna. "Dovremo essere molto concentrati, non possiamo commettere errori", ha dichiarato il Ct Paulo Sousa.

L'obiettivo principale per Slovacchia sarà, ovviamente, quello di fermare Lewandowski. Servirà grande attenzione sul capocannoniere della Bundesliga e autore di 41 gol in stagione: ''Sarà una grande sfida non solo per me, ma per tutta la squadra", afferma il difensore centrale Ľubomír Šatka che aggiunge: "Spero che i miei compagni mi aiuteranno in questo". I Falchi si sono qualificati alla fase a eliminazione diretta sia nella la Coppa del Mondo 2010 che nell'ultimo EURO 2016. 

Ore 21:00: Spagna - Svezia (Gruppo E, Siviglia)

Potrà esserci molto equilibrio in questa sfida in quanto le squadre si conoscono molto bene. La Spagna ha sì battuto gli svedesi 3-0 a Madrid, pareggiando però poi in trasferta 1-1. Gli spagnoli, già campioni d'Europa nel 2008 e nel 2012, non potranno contare sull'apporto di Sergio Ramos per la difesa, mentre nel reparto avanzato si affideranno anche sulla creatività del centrocampista diciottenne del Barcellona Pedri.

"Non siamo i favoriti del torneo", ha dichiarato il Ct Luis Enrique. Vero, anche se le aspettative su una rosa così ricca di talento rimangono alte.

Un giocatore, invece, da tenere d'occhio nella Svezia sarà l'attaccante Alexander Isak, autore di 17 gol in Liga con la maglia della Real Sociedad. "Il fatto che iniziamo contro la Spagna sarà molto stimolante", ha dichiarato il 21enne desideroso di sfruttare al massimo l'occasione presentatagli data l'assenza per infortunio di Zlatan Ibrahimović.

Tutti orari CET