Si torna a giocare: la UEFA si sta preparando per un ritorno alle sue competizioni d'elite nella massima sicurezza.

Maggiori informazioni >

Cinque portieri da ricordare a EURO

Esattamente vent’anni fa, Francesco Toldo parava tre calci di rigore e portava l’Italia in finale a EURO.

Francesco Toldo para il rigore di Paul Bosvelt a EURO 2000
Francesco Toldo para il rigore di Paul Bosvelt a EURO 2000

Nel giorno in cui le gesta eroiche di Francesco Toldo hanno regalato all'Italia un posto in finale a UEFA EURO 2000, UEFA.com sceglie cinque prestazioni memorabili dei portieri nelle passate edizioni del torneo.

Ecco le nostre scelte.

Ivo Viktor (Cecoslovacchia - Germania Ovest 2-2, Cecoslovacchia vince 5-3 ai rigori, 1976)

Highlights finale EURO 1976: la Cecoslovacchia sorprende la Germania
Highlights finale EURO 1976: la Cecoslovacchia sorprende la Germania

A Belgrado, il 34enne Viktor si fa vedere in gran forma deviando con la punta delle dita un calcio di punizione di Rainer Bonhof. Ma un suo erroraccio consente a Bernd Hölzenbein di agganciare la Cecoslovacchia (che si era portata sul 2-0) allo scadere e di andare ai supplementari. Il punteggio rimane invariato e, per la prima volta nella storia di EURO, si va ai rigori, che vengono ricordati soprattutto per il "cucchiaio" di Antonín Panenka. Per questo, Viktor sostiene ancora oggi che, grazie alla sua "papera", la sua squadra resterà "famosa per sempre".

Joël Bats (Francia - Portogallo 3-2, dts, 1984)

Con il carismatico Bats tra i pali, i Bleus avevano chiuso 10 partite senza subire gol fino all'ultima gara del girone contro la Jugoslavia. Nella semifinale a Marsiglia, però, il portiere dell’Auxerre diventa protagonista assoluto con una serie di parate straordinarie. Nei tempi regolamentari ferma una conclusione dalla corta distanza di Fernando Gomes, mentre ai supplementari si inarca all'indietro per deviare sopra la traversa un colpo di testa di Nené. Dopo un altro suo intervento su una conclusione di Nené, la Francia segna due gol e si qualifica per la finale.

David Seaman (Scozia - Inghilterra 0-2, 1996)

Highlights EURO '96: Inghilterra - Scozia 2-0
Highlights EURO '96: Inghilterra - Scozia 2-0

In questa gara della fase a gironi a Wembley, il portiere dell'Inghilterra viene votato migliore in campo. Sul punteggio di 1-0 per gli inglesi, ma con la Scozia sempre più arrembante, Seaman arpiona sulla linea un colpo di testa di Gordon Durie e si scontra con il palo. Poi, gli scozzesi conquistano un calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Gary McAllister, ma Seaman lo ipnotizza e respinge di gomito, ricevendo l’abbraccio di Tony Adams (che aveva provocato il rigore). Qualche minuto dopo, l'estremo difensore rilancia la palla in avanti, pescando Teddy Sheringham e dando il via all'azione che si conclude con lo splendido gol di Paul Gascoigne.

Francesco Toldo (Italia - Olanda 0-0, Italia vince 3-1 ai rigori, 2000)

Toldo porta l'Italia in finale a EURO 2000
Toldo porta l'Italia in finale a EURO 2000

Convinto che la semifinale si concluderà ai rigori, Toldo studia tutti i rigoristi dell'Olanda la sera prima. Il suo impegno viene premiato: nel primo tempo, con l’Italia da pochi minuti in 10 uomini, il portiere devia un rigore di Frank de Boer calciato rasoterra. Dopo i supplementari, l'estremo difensore si ripete su De Boer, stavolta di gamba, e ferma anche di Paul Bosvelt, mandando l'Italia in finale.

Iker Casillas (Spagna - Italia 0-0, Spagna vince 4-2 ai rigori, 2008)

In una gara da migliore in campo, il portiere Casillas ferma sulla linea un tiro di Mauro Camoranesi, mentre ai supplementari fa gridare al miracolo su un colpo di testa di Antonio Di Natale. La sfida a Vienna si conclude 0-0 dopo 120 minuti e Casillas sale in cattedra ai rigori, cancellando i "dubbi interiori" della Spagna. Una parata a due mani su Daniele De Rossi, seguita da un'altra su Di Natale, lascia a Cesc Fàbregas il compito di portare la Roja in semifinale.

Scarica l'app di EURO

Contenuti attinenti

In alto