Riflettori su EURO 2012: quanto è forte l'azzurro Andrea Pirlo?

Il profilo della leggenda azzurra Andrea Pirlo, che magari non avrà vinto UEFA EURO 2012 ma è stato una delle stelle indiscusse del torneo.

Highlights EURO 2012: riflettori su Andrea Pirlo
Highlights EURO 2012: riflettori su Andrea Pirlo

Andrea Pirlo è uno dei giocatori più iconici del calcio di inizio anni 2000. Dal grande stile, sia in campo che fuori, è stato un calciatore dal piede magico e una vera e propria icona in tutto il continente. Il suo pallonetto su calcio di rigore contro l'Inghilterra è una delle immagini più rappresentative di UEFA EURO 2012.

EURO 2012

• Pirlo aveva compiuto 33 anni qualche settimana prima dell'inizio del torneo, e aveva festeggiato vincendo il suo secondo Scudetto consecutivo - il primo dopo il trasferimento dall'AC Milan alla Juventus.

Highlights EURO 2012: la vittoria dell'Italia ai rigori, quarti di finale
Highlights EURO 2012: la vittoria dell'Italia ai rigori, quarti di finale

• Dopo sei anni dalla vittoria della Coppa del Mondo FIFA, l'Italia è tra le favorite del torneo in Polonia e Ucraina, e Pirlo è il suo giocatore più rappresentativo.

• Gli Azzurri superano da imbattuti le qualificazioni, con otto vittorie e due pareggi in un girone con Estonia, Serbia, Slovacchia, Irlanda del Nord e Isole Faroe. L'Italia subisce appena due gol in dieci partite, uno dalla sorpresa Estonia - arrivata seconda nel girone - e l'altro dalla Serbia. Pirlo, all'epoca vice capitano, gioca nove partite nel Gruppo C segnando il quinto gol sul finale della vittoria sulle Faroe a Firenze.

• Pirlo è uno dei sette calciatori della Juventus nella selezione di Cesare Prandelli per il torneo.

• L'Italia viene sorteggiata nel Gruppo C insieme ai campioni d'Europa della Spagna, alla Croazia e alla Repubblica d'Irlanda. L'inizio è da brividi tra le due big d'Europa con una sfida che sarebbe stata un assaggio della finale. La partita è avvincente e si conclude sull'1-1, con l'Italia che passa in vantaggio con Antonio Di Natale su un fantastico assist di Pirlo.

Highlights EURO 2012: il gol su punizione di Pirlo contro la Croazia
Highlights EURO 2012: il gol su punizione di Pirlo contro la Croazia

• Nella seconda partita va ancora meglio perché Pirlo porta gli Azzurri in vantaggio con una punizione letale. Anche se la gara termina 1-1, Pirlo viene nominato Man of the Match.

• Per passare, l'Italia deve vincere l'ultima partita contro la già eliminata Repubblica d'Irlanda. Ancora una volta Pirlo ci mette lo zampino battendo il corner che viene deviato in rete da Antonio Cassano. L'Italia vince 2-0.

• L'Inghilterra attende gli Azzurri ai quarti di finale. Pirlo è nuovamente il migliore in campo completando a centrocampo più passaggi da solo dell'intera mediana inglese. La partita tuttavia termina sullo 0-0 dopo i tempi supplementari e si va ai rigori dove l'Italia vince 4-2 grazie al pallonetto decisivo di Pirlo dagli undici metri.

• In semifinale gli Azzurri battono la Germania 2-1, con Pirlo nominato Man Of The Match per la terza partita consecutiva. Ancora una volta è il maestro azzurro a confezionare il passaggio decisivo per il gol del vantaggio, questa volta segnato da Mario Balotelli.

• In finale però l'Italia non può nulla contro la corazzata Spagna che travolge 4-0 gli Azzurri vincendo il suo terzo titolo internazionale consecutivo riconfermandosi campione d'Europa.

Quel che potresti non sapere

• I 131 passaggi completati da Pirlo nella vittoria sull'Inghilterra lo pongono al secondo posto della speciale classifica dei giocatori con più passaggi completati in una singola partita dei Campionati Europei UEFA.

Highlights EURO 2012: la vittoria dell'Italia in semifinale per 2-1 sulla Germania
Highlights EURO 2012: la vittoria dell'Italia in semifinale per 2-1 sulla Germania

• Andrés Iniesta è l'altro unico calciatore di UEFA EURO 2012 a essere stato nominato Man of the Match per tre volte nel torneo; lo spagnolo però è stato scavalcato da Pirlo nel premio di miglior giocatore del torneo.

• I suoi compagni di squadra lo hanno soprannominato l''Architetto' per via della sua incredibile visione di gioco e per la sua capacità di fare passaggi decisivi in uno stile inimitabile.

• Nel 2007 Pirlo ha fondato un'azienda vinicola vicino alla sua tenuta di famiglia a Brescia. Oggi produce tra le 25.000 e le 30.000 bottiglie all'anno.

• In onore di Pirlo è stato prodotto uno scarpino da calcio in edizione limitata - il Tiempo Pirlo - con un richiamo anche alla sua produzione di vino.

Cosa ha detto

"Ho visto il portiere fare strani movimenti, così ho aspettato che si muovesse e l'ho colpita in quel modo... in quel momento è stato più facile fare il pallonetto. Probabilmente la mia conclusione ha messo pressione all'Inghilterra".

"Far parte di una squadra che appartiene a tutti mi fa sentire bene e in pace con me stesso".

"A volte un assist può essere anche più difficile di un gol, perché bisogna trovare gli spazi giusti e calibrare la forza per mettere il compagno nella posizione ideale per fare gol".

Pirlo sul suo rigore 'alla Panenka' contro l'Inghilterra
Pirlo sul suo rigore 'alla Panenka' contro l'Inghilterra

"Tutto quello che cerco è qualche metro quadrato per essere me stesso. Uno spazio dove posso continuare a professare il mio credo: prendere la palla, darla a un compagno di squadra, il mio compagno di squadra segna. Si chiama assist, ed è il mio modo di diffondere la felicità".

"Una parte del mio lavoro che non imparerò mai ad amare è il riscaldamento pre-partita. Lo odio profondamente con tutto me stesso. Mi fa schifo".

Dicono di lui

"Pirlo è un genio. Insieme a Baggio credo sia il più grande talento che il calcio abbia prodotto negli ultimi 25 anni".
Gianluigi Buffon, portiere dell'Italia a UEFA EURO 2012

"Pirlo vede un passaggio in pochi secondi, molti giocatori potrebbero trascorrere un'intera vita in attesa di pensare a quel passaggio".
Carlo Ancelotti, leggendario allenatore italiano

"Il modo freddo e calcolato in cui Pirlo ha scavalcato il portiere con un pallonetto, è una cosa che si ha o non si ha come giocatore. Non puoi allenarlo".
Roy Hodgson, Ct Inghilterra a UEFA EURO 2012

"L'imperioso Andrea Pirlo ha preso il testimone e gran parte della partita si è svolta al suo ritmo sontuoso".
Match report UEFA.com dei quarti di finale vinti contro l'Inghilterra

Bilancio della carriera

Nazionale: 116 presenze, 13 gol
Competizioni UEFA per club: 138 presenze, 11 gol
Competizioni nazionali: 618 presenze, 62 gol

Scarica l'app di EURO

Contenuti attinenti