Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

EURO 1972: guida completa

Gerd Müller segna quattro gol (di cui due in finale) e regala alla Germania Ovest il primo titolo continentale; UEFA.com rivive il torneo.

Gerd Müller, autore di due gol nella finale di EURO 1972
Gerd Müller, autore di due gol nella finale di EURO 1972

Chi ha vinto EURO 1972?

La Germania Ovest, travolgendo l'Unione Sovietica in finale per 3-0. Con gli imperiosi Günter Netzer e Franz Beckenbauer a guidare la squadra, i tedeschi hanno vinto grazie a una doppietta di Gerd Müller e a un gol di Herbert Wimmer, centrando il margine di vittoria più ampio in una finale di EURO fino al 2012. "Tutto ha funzionato perfettamente - ha ricordato Müller -. C'era una bella armonia in squadra e ci capivamo molto bene. In campo era uguale: non potevamo chiedere di più".

Chi sono stati i migliori marcatori a EURO 1972?

Highlights finale EURO 1972: Germania Ovest - URSS 3-0
Highlights finale EURO 1972: Germania Ovest - URSS 3-0

Attaccante letale, Gerd Müller è stato il capocannoniere della fase finale con quattro gol e delle qualificazioni con sette (di cui sei nella fase a gironi e uno ai quarti). È l'unico giocatore ad aver vinto la classifica cannonieri di entrambe le fasi di una sola edizione di EURO.

"Der Bomber" è arrivato al torneo in Belgio dopo aver messo a segno 40 gol in Bundesliga con il Bayern München nel 1971/72, miglior bottino stagionale in carriera. Dopo due anni, ha consolidato ulteriormente la sua reputazione segnando il gol della vittoria in finale di Coppa del Mondo FIFA. Di lui, Franz Beckenbauer ha detto: "Aveva un'accelerazione incredibile. In allenamento giocavo contro di lui e non avevo chance".

Dove è stato disputato EURO 1972?

L'edizione del 1972 è stata giocata in Belgio, con quattro partite in stadi diversi. Lo Stade Émile Versé di Bruxelles e il Bosuilstadion di Anversa hanno ospitato le semifinali. Allo Stade Marcel Dufrasne di Liegi, il Belgio ha battuto l'Ungheria nella finale per il terzo posto, mentre la finale è stata disputata allo stadio Heysel di Bruxelles.

Chi allenava la Germania Ovest a EURO 1972?

Highlights: guarda tutti i gol di Gerd Müller a EURO 1972
Highlights: guarda tutti i gol di Gerd Müller a EURO 1972

Helmut Schön, allenatore-giocatore dell'Hertha Berlin prima di prendere le redini della nazionale. Coltivando i talenti del Bayern Monaco e del Borussia Mönchengladbach, nel 1972 è riuscito a formare una grande squadra. Beckenbauer arretrava di ruolo e diventava il primo grande libero, il terzino sinistro Paul Breitner e l'attaccante Uli Hoeness davano forze fresche, mentre Günter Netzer veniva riconvocato per dare più fantasia alla squadra. Due anni dopo, la Germania è diventata campione del mondo, ma Schön ha dichiarato: "La squadra del 1972 rimane la migliore che io abbia mai schierato".

Chi era il capitano della Germania Ovest a EURO 1972?

Beckenbauer, sempre pronto a dare ordini alla squadra nel nuovo ruolo di libero. "Der Kaiser" ha anche vinto tre Coppe dei Campioni con il Bayern München dal 1974 al 1976 e due Palloni d'Oro (1972 e 1976). In seguito è diventato Ct della Germania Ovest e ha vinto i mondiali del 1990.

Qual'era il format di EURO 1972?

Il torneo ha mantenuto il format di quattro anni prima. Alla fase di qualificazione partecipavano 32 squadre suddivise in otto gironi da quattro, con gli incontri in programma nel 1970 e nel 1971. Le prime classificate dei gironi raggiungevano i quarti di finale, giocati in casa e in trasferta ad aprile e maggio 1972. Le quattro squadre rimaste in gara hanno partecipato alla fase finale, disputata in Belgio dal 14 al 18 giugno.

Quante squadre hanno partecipato a EURO 1972?

Highlights: i gol più belli di EURO 1972
Highlights: i gol più belli di EURO 1972

Alla fase finale hanno partecipato quattro squadre. Il Belgio e la Germania Ovest hanno esordito in questa fase del torneo, mentre l'Unione Sovietica vi aveva già partecipato tre volte (1960, 1964, 1968) e l'Ungheria una (1964).

Come funzionavano le qualificazioni a EURO 1972?

Alle qualificazioni hanno partecipato 32 squadre. L'unica assente è stata l'Islanda, che non partecipava dal 1964. Su richiesta di Scozia, Galles e Irlanda del Nord, l'annuale Campionato Internazionale Britannico non è stato più utilizzato per qualificarsi all'edizione 1972.

Qual era la squadra ideale di EURO 1972?

Gerd Müller prova il tiro in finale di EURO 1972
Gerd Müller prova il tiro in finale di EURO 1972 dpa Picture-Alliance/AFP

PT: Evgeni Rudakov (Unione Sovietica)
DF: Revaz Dzodzuashvili (Unione Sovietica)
DF: Franz Beckenbauer (Germania Ovest)
DF: Paul Breitner (Germania Ovest)
DF: Murtaz Khurtsilava (Unione Sovietica)
CM: Uli Hoeness (Germania Ovest)
CM: Günter Netzer (Germania Ovest)
CM: Herbert Wimmer (Germania Ovest)
AT: Raoul Lambert (Belgio)
AT: Jupp Heynckes (Germania Ovest)
AT: Gerd Müller (Germania Ovest)

Chi ha segnato il primo gol a EURO 1972?

Müller, in gol al 24' nella semifinale vinta 2-1 contro il Belgio ad Anversa. "Der Bomber" ha realizzato 365 gol in 427 presenze in campionato con il Bayern, 66 gol in 74 presenze nelle competizioni europee e, soprattutto, 68 gol in 62 partite con la nazionale. Undici reti sono arrivate durante il Campionato Europeo UEFA 1972.

Il primo gol delle qualificazioni è stato segnato dal cecoslovacco Milan Albracht nell'1-1 contro la Finlandia a Praga il 7 ottobre 1970. L'attaccante, tre volte campione di Cecoslovacchia con il Baník Ostrava, ha collezionato cinque presenze e due gol in nazionale e aveva partecipato anche ai mondiali del 1970. In seguito ha allenato alcune squadre di club in Slovacchia.

Cinque notizie su EURO 1972

Bobby Moore (Inghilterra) e Franz Beckenbauer (Germania Ovest) prima della gara di qualificazione
Bobby Moore (Inghilterra) e Franz Beckenbauer (Germania Ovest) prima della gara di qualificazionePopperfoto via Getty Images

• La Germania Ovest ha dominato la classifica del Pallone d'Oro 1972, con Franz Beckenbauer al primo posto, Gerd Müller al secondo e Gunter Netzer al terzo.

• La vittoriosa finale per 3-0 contro l'Unione Sovietica ha dato inizio a una grande marcia della Germania Ovest (e poi della Germania), che dal 1972 al 1996 ha raggiunto nove finali su 13 a EURO e ai mondiali.

• Ventitré giorni dopo la doppietta in finale contro l'URSS, Gerd Müller ha realizzato altri quattro gol contro gli stessi avversari in un'amichevole vinta 4-1.

• Se una delle partite di EURO '72 si fosse conclusa in parità dopo i supplementari, sarebbe andata ai rigori. EURO '68, invece, era stato deciso più volte con il lancio della monetina e con una partita di ripetizione in finale.

• In totale, Müller ha segnato 85 gol tra club e nazionale nel 1972. Il record è rimasto imbattuto fino al 2012, quando Lionel Messi ne ha realizzati 91. A proposito dell'argentino, Müller ha dichiarato: "Ha un solo difetto: non gioca nel Bayern".

Contenuti attinenti

In alto