Le grandi classiche di EURO: Germania-Italia 1-2

La miglior partita di sempre di Mario Balotelli? Guarda la replica INTEGRALE della partita su UEFA.tv.

Mario Balotelli ha segnato una doppietta contro la Germania nella semifinale di UEFA EURO 2012
Mario Balotelli ha segnato una doppietta contro la Germania nella semifinale di UEFA EURO 2012 AFP via Getty Images

La Germania di Joachim Löw stava disputando un grande torneo a UEFA EURO 2012 quando il suo cammino è stato interrotto in semifinale dalla sua bestia nera Italia, guidata da un giocatore che quella sera avrebbe vissuto il momento più alto della sua carriera.

GUARDA LA PARTITA IN VERSIONE INTEGRALE

Il contesto

Dopo aver vinto per la 15esima volta consecutiva i quarti di finale (record mondiale), travolgendo 4-2 la Grecia, la Germania di Joachim Löw sembrava la favorita per qualificarsi in finale di UEFA EURO 2012 dove ad attenderla ci sarebbe stata la Spagna. Dall'altro lato l'Italia di Cesare Prandelli aveva pareggiato tre partite su quattro del girone, eliminando l'Inghilterra ai rigori ai quarti. Gli Azzurri però potevano contare sulla cabala non avendo mai perso una partita ufficiale contro la Germania.

I protagonisti

Mario Balotelli: primo calciatore di colore a vestire la maglia dell'Italia in una fase finale, il talento dell'attaccante del Manchester City non era mai stato messo in dubbio ma Balotelli quel giorno voleva brillare ancora di più per la madre adottiva Silvia, presente sugli spalti.

Cinque indimenticabili gol di Mario Balotelli
Cinque indimenticabili gol di Mario Balotelli

Mesut Özil: Man of the Match della partita precedente, il calciatore del Real Madrid era l'uomo simbolo della linea verde della Germania di Joachim Löw, e si era presentato ai nastri di partenza con la bacheca impreziosita dai titoli vinti col proprio club.

Gianluigi Buffon: capitano dell'Italia dopo l'addio di Fabio Cannavaro, Buffon aveva superato le 100 presenze con la nazionale e dimostrato di essere in ottima forma mantenendo la porta inviolata nelle due precedenti partite.

Cosa è successo

La squadra di Prandelli non inizia la gara nel migliore dei modi ma riesce comunque a neutralizzare gli attacchi della Germania e al 20' passa in vantaggio. Antonio Cassano confeziona un assist per Balotelli che schiaccia di testa il pallone segnando il primo gol dell'Italia in una semifinale EURO in quattro tentativi.

Cinque indimenticabili conclusioni potenti EURO
Cinque indimenticabili conclusioni potenti EURO

La Germania torna a ruggire ma viene castigata in contropiede. Il lancio di Riccardo Montolivo trova Balotelli che trafigge Manuel Neuer con una conclusione potente da fuori area. Nel secondo tempo la squadra di Löw si butta in avanti alla ricerca del gol ma Buffon abbassa la saracinesca sino a quando nei minuti di recupero Özil segna dal dischetto dopo un tocco di mani in area. L'onore di affrontare la Spagna in finale tocca all'Italia.

LA PARTITA MINUTO PER MINUTO

Le reazioni

Mario Balotelli, attaccante Italia: “Questa è una delle migliori serate della mia vita. Spero che con la Spagna sarà ancora meglio“.

Cesare Prandelli, Ct Italia: “Non abbiamo tempo di festeggiare. Dobbiamo concentrarci sulla prossima partita che è la più importante. Quando si sogna, si sogna in grande, quindi questo è solo l'inizio”.

Miroslav Klose, attaccante Germania: “Alcuni ragazzi stanno piangendo e puoi solo dire loro di farsi forza. Per me non ci saranno altri Europei o Mondiali in futuro. Per questo sono deluso come gli altri. È difficile decidere adesso ma posso immaginare di giocare per altri due anni per farmi perdonare quanto successo oggi nel 2014”.

Altrove nella stessa serata

Non si sono giocate altre partite.

La sintesi della finale di EURO 2012: Spagna-Italia 4-0
La sintesi della finale di EURO 2012: Spagna-Italia 4-0

Cosa è successo dopo

L'Italia ha sovvertito i pronostici in semifinale ma la sua fortuna è svanita in finale quando i campioni in carica della Spagna l'hanno travolta 4-0, con due gol nel primo tempo e due nel secondo. Quella è stata la sconfitta più pesante di sempre in una finale EURO mentre dall'altro lato la Spagna è diventata la prima nazionale a vincere la coppa Henri Delaunay per due edizioni consecutive.

La Germania invece ha fatto tesoro della delusione degli Europei in Polonia e Ucraina. Löw si è portato la maggior parte della squadra del 2012 alla Coppa del Mondo FIFA del 2014 dove ha vinto la competizione travolgendo i padroni di casa del Brasile in una storica semifinale e battendo l'Argentina in finale.

Contenuti attinenti