Le più grandi sorprese nella storia EURO

La vittoria in finale della Grecia contro i padroni di casa del Portogallo nel 2004, rimane ancora oggi il risultato più sorprendente di un EURO.

L’esultanza sfrenata della Grecia al triplice fischio della finale di UEFA EURO 2004
L’esultanza sfrenata della Grecia al triplice fischio della finale di UEFA EURO 2004 ©Getty Images

L’impossibile diventa possibile nelle fasi finali dei Campionati Europei UEFA. Ecco la prova.

Fase a gironi 1988: Inghilterra - Repubblica d’Irlanda 0-1

"Tutti ci davano per spacciati in Irlanda”, ha raccontato Ray Houghton ripensando a quell’esordio della sua nazionale nella fase finale che non ha seguito il copione che tutti si aspettavano. Dopo appena sei minuti, Houghton porta di testa in vantaggio la formazione di Jack Charlton che resiste stoicamente al successivo assedio dell’Inghilterra, grazie anche all’eroe della serata, il portiere Pat Bonner.

Fase a gironi 1992: Svezia - Inghilterra 2-1

"Quella rete viene sempre mostrata in Svezia e dovunque vado la gente mi chiede di quel gol”, ha ammesso Thomas Brolin, parlando della rete che ha mandato l’Inghilterra a casa nel 1992. L’Inghilterra passa in vantaggio dopo quattro minuti ma i padroni di casa della fase finale non si arrendono e trovano il gol della vittoria all’82’ dopo il pareggio di Jan Eriksson.

Finale 1992: Germania - Danimarca

Highlights: il trionfo della Danimarca nella finale del 1992
Highlights: il trionfo della Danimarca nella finale del 1992

La Danimarca non si era qualificata a EURO '92 ed era stata ripescata appena due settimane prima del calcio d’inizio per l’esclusione della Jugoslavia. Un mese dopo i danesi erano incredibilmente campioni d’Europa grazie alle reti in finale di John Jensen e Kim Vilfort. “Non potevamo fallire perché non c’erano aspettative su di noi”, ha detto Vilfort.

Fase a gironi 1996: Repubblica Ceca - Italia 2-1

Sconfitti dalla Germania nella gara d’esordio, i cechi vengono baciati dalla dea bendata dalla seconda partita. Enrico Chiesa cancella il vantaggio iniziale di Pavel Nedvěd ma l’espulsione di Luigi Apolloni prima della mezz’ora porta la gara in favore dei cechi. Radek Bejbl segna il gol decisivo e apre la strada della sua squadra verso la finale. “Sono successe tante cose che mi sono goduto sino in fondo”, ha ricordato Karel Poborskyý.

Fase a gironi 2004: Lettonia - Germania 0-0

La Lettonia è reduce dalla sconfitta per 2-1 con i cechi nella gara d’esordio del loro primo EURO ma contro la Germania disputa una gara perfetta difensivamente e sfiora anche la vittoria con una cavalcata di Māris Verpakovskis prima dell’intervallo. L'allenatore Aleksandrs Starkovs lo ha definito un "risultato storico", aggiungendo con orgoglio: "Abbiamo dimostrato la forza del nostro spirito di squadra".

Finale 2004: Portogallo - Grecia 0-1

Gli highlights della finale di EURO 2004: Grecia 1-0 Portogallo
Gli highlights della finale di EURO 2004: Grecia 1-0 Portogallo

"I nostri avversari erano tecnicamente più forti di noi ma noi abbiamo sfruttato le occasioni capitate”, ha raccontato Otto Rehhagel dopo che la sua squadra aveva messo a tacere il pubblico di Lisbona. Il colpo di testa di Angelos Charisteas basta a sconfiggere i padroni di casa e favoriti alla vittoria - tra i quali spiccava un giovane Cristiano Ronaldo. “I greci hanno fatto la storia oggi”, ha aggiunto 'Rehhakles'.

Ottavi di finale 2016: Inghilterra - Islanda 1-2

Ragnar Sigurdsson trova il gol del pareggio dopo meno di 120 secondi dal vantaggio al 4’ di Wayne Rooney su rigore. Kolbeinn Sigthórsson segna nel primo tempo il gol che decide la gara e nel secondo tempo l’Islanda gioca una partita attenta che regala una vittoria impronosticabile alla piccola nazione europea all’esordio nella competizione. “Pensavano sarebbe stata una passeggiata”, ha raccontato l’autore del gol decisivo, Sigurdsson. Evidentemente l’Inghilterra si sbagliava.

In alto