Polonia e Russia qualificate, la Croazia deve aspettare

La Russia e la Polonia hanno strappato il pass per UEFA EURO 2020, mentre alla Croazia servirà ancora un ultimo sforzo.

  • La Polonia si qualifica; l’Austria si avvicina
  • La Russia si unisce al Belgio dal Gruppo I
  • Vittorie fondamentali per Germania e Olanda
  • Il Galles ferma la Croazia; Ungheria seconda
  • Partite; Classifiche

Gruppo C

Bielorussia-Olanda 1-2

L’Olanda fa tutto nel primo tempo con la doppietta di Georgino Wijnaldum nei primi 45 minuti, e si avvicina così a un passo dalla qualificazione. Inutile il gol di Stanislav Drahun per i padroni di casa.

Estonia-Germania 0-3

La Germania, a 15 punti con l’Olanda, allunga a +3 sull’Irlanda del Nord, terza forza nel Gruppo C. Tedeschi subito in dieci per l’espulsione di Emre Can al 14’. İlkay Gündoğan segna comunque prima dell’intervallo. Il centrocampista del City raddoppia con la complicità di una deviazione e Timo Werner firma il tris.

Gruppo E

Galles-Croazia 1-1

La Croazia si fa rimontare dal Galles e deve rimandare l’appuntamento con la qualificazione per la fase finale. Nikola Vlašić porta avanti la Croazia finalizzando un’azione articolata. Ivan Perišić si vede negare il raddoppio dall’ottima parata di Wayne Hennessey. E così arriva il pareggio di Gareth Bale a fine primo tempo su passaggio di Ben Davies. Punto che fa sperare il Galles.

Ungheria-Azerbaijan 1-0

L’Ungheria si è avvicinata alla qualificazione con la vittoria, propiziata dalla rete decisiva di Mihály Korhut.

Gruppo G

Polonia-Macedonia del Nord 2-0

La Polonia trova i tre punti necessari alla qualificazione, ma deve aspettare fino all’ultimo quarto d’ora per sbloccare la sfida con la Macedonia del Nord. Przemysław Frankowski e Arkadiusz Milik i marcatori nella vittoria decisiva.

Slovenia-Austria 0-1

L’Austria rafforza la presa sul secondo posto nel Gruppo G dopo una vittoria sudata a Ljubljana. L’unico gol della partita arriva al 21’ con Stefan Posch che insacca di testa sul corner di Valentino Lazaro. La Slovenia resta poi in dieci per l’espulsione di Denis Popović a seguito di uno scontro con Marcel Sabitzer. Come la Macedonia, adesso la Slovenia è staccata di cinque lunghezze dall’Austria.

Gruppo I

Cipro-Russia 0-5
Alla Russia sarebbe bastato un punto per qualificarsi, ma ne ha conquistati tre. Il dominio è stato fin dal primo minuto, con Dennis Cheryshev che ha aperto le danze al nono del primo tempo. Ancora Cheryshev per il 2-0, prima che il Cipro si ritrovasse in dieci per l’espulsione di Kostas Laifis. Artem Dyzuba, Aleksandr Golovin e ancora Cheryshev per il 5-0 finale.

Belgium's forward Michy Batshuayi celebrates after scoring a goal during the Euro 2020 football qualification match between Kazakhstan and Belgium in Nur-Sultan on October 13, 2019. (Photo by stringer / AFP) (Photo by STRINGER/AFP via Getty Images)
Belgium's forward Michy Batshuayi celebrates after scoring a goal during the Euro 2020 football qualification match between Kazakhstan and Belgium in Nur-Sultan on October 13, 2019. (Photo by stringer / AFP) (Photo by STRINGER/AFP via Getty Images)AFP via Getty Images

Kazakistan-Belgio 0-2 
Il Belgio, già qualificato da martedì, ha centrato l’ottava vittoria su otto partite. Michy Batshuayi ha aperto le marcature su cross di Dennis Praet nel primo tempo, poi Thomas Meunier ha raddoppiato nella ripresa su assist meraviglioso di Eden Hazard.

Scozia-San Marino 6-0
La striscia negativa di tre sconfitte consecutive per la Scozia è finita grazie a questa vittoria convincente. Partita già chiusa nel primo tempo grazie alla tripletta di John McGinn. Lawrence Shankland, Stuart Findlay e Stuart Armstrong gli altri marcatori.

In alto