UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Niente fumo a EURO 2012

La UEFA prende a cuore la salute dei tifosi vietando l'uso, la vendita e la promozione del tabacco in tutti gli stadi durante UEFA EURO 2012.

Cartelli di divieto in uno stadio di UEFA EURO 2012 in Polonia
Cartelli di divieto in uno stadio di UEFA EURO 2012 in Polonia ©UEFA

La UEFA prende a cuore la salute dei tifosi vietando l'uso, la vendita e la promozione del tabacco in tutti gli stadi di UEFA EURO 2012.

Il divieto, annunciato lo scorso autunno, viene applicato indifferentemente in tutte le aree dello stadio, interne ed esterne. La politica antifumo è stata pensata e implementata in collaborazione con l'Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO), World Heart Federation, European Healthy Stadia Network, i comitati organizzatori locali (LOC) in Polonia e Ucraina e i gruppi locali a tutela della salute.

Attuato per tutelare la salute, la sicurezza e il comfort di tutti i tifosi e degli altri partecipanti al torneo, il divieto integra le altre attività della campagna Respect a UEFA EURO 2012, come lo scambio di maglie tra giocatori e tifosi per promuovere l'armonia sociale.

Androulla Vassiliou, commissario europeo per lo sport, è soddisfatta della decisione della UEFA e ne sottolinea i potenziali effetti: "EURO 2012 sarà una calamita per milioni di spettatori e tifosi e questa iniziativa trasmette un messaggio positivo. Un EURO 2012 senza tabacco fa da esempio per altri eventi sportivi in tutto il continente. Il calcio e lo sport si basano sulla salute e sulle prestazioni, mentre il tabacco va in direzione opposta: semplicemente, dunque, non possono convivere".

La decisione della UEFA di vietare il tabacco al terzo evento sportivo più importante del mondo ha inviato un messaggio forte ai tutti i tifosi, riaffermando il legame tra lo sport e la salute. Il divieto totale è il risultato naturale dell'impegno della UEFA, che attraverso il cacio intende promuovere uno stile di vita sano. Si tratta di un tema portante della campagna Respect your Health e delle attività di responsabilità sociale, che sfruttano il calcio per affrontare importanti questioni che riguardano la salute, la società e l'ambiente in Europa.

Dall'annuncio della UEFA, il parlamento ucraino ha approvato una legge che vieta di fumare nei locali pubblici come ristoranti, stadi ed edifici statali in Ucraina, sottolineando ulteriormente l'importanza di questo movimento globale che riconosce i pericoli del fumo, anche passivo.

Si ringraziano tutti i tifosi per aver rispettato e appoggiato il divieto di fumo a UEFA EURO 2012 e per aver partecipato a un movimento globale che promuove la salute di tutti.

Contenuti attinenti