EURO 1972: il Belgio batte l'Ungheria e finisce terzo

Ungheria - Belgio 1-2
Partita memorabile e di record personali per Paul van Himst che grazie al suo gol regala il terzo posto ai padroni di casa del Belgio contro l'Ungheria.

Il belga Paul Van Himst (al centro) in posa con la squadra nel 1970
Il belga Paul Van Himst (al centro) in posa con la squadra nel 1970 ©Getty Images

E' un giorno memorabile per Paul van Himst in particolare perché coinciso con la vittoria dei padroni di casa del Belgio sull'Ungheria per 2-1 che vale il terzo posto per la sua squadra.

Surclassato dalla Germania Ovest in semifinale, il Belgio sfodera una grandissima prova contro l'Ungheria. Per Van Himst, che eguaglia il record belga di presenze in Nazionale (68), è un giorno indimenticabile coronato da un gol che lo porta ad essere il miglior cannoniere di sempre del suo paese con 30 reti. 

EURO 1972: guida completa

Il Belgio passa in vantaggio grazie alla rete di Raoul Lambert che infila in rete di sinistro sulla destra del portiere, dopo aver precedentemente mancato un'occasione mandando alto sopra la traversa. Sempre Lambert giunge ancora sul fondo e crossa: un malinteso fra Géczi e di Páncsics mette fuori causa il portiere e lascia la porta sguarnita per la conclusione di Van Himst.

Highlights: i gol più belli di EURO 1972
Highlights: i gol più belli di EURO 1972

Lambert scarta il portiere ma il suo tiro lambisce il palo e esce: con Albert annullato da Verheyen, l'Ungheria è già fortunata ad accorciare le distanze su calcio di rigore, concesso per spinta di Semmeling ai danni di Lajos Kü. Van Himst e Lambert hanno poi l'occasione per incrementare in diverse occasioni il bottino, ma alla fine non c'è nulla da fare per l'Ungheria.

EURO 1972: la squadra del torneo

Le formazioni

Ungheria: Géczi; Fábián, Páncsics (c), Péter Juhász, Bálint; Kű, Kozma, Albert, István Juhász; Dunai, Zámbó (Szűcs 45')
In panchina: Rapp, Kovács, Kocsis, Szőke
Allenatore: Rudolf Illovsky

Belgio: Piot; Heylens, Dolmans, Thissen, Polleunis; Vandendaele, Semmeling Verheyen; Dockx, Lambert, Van Himst (c)
In panchina: Sanders, Van Binst, Martens, Teugels, Janssens
Allenatore: Raymond Goethals

Arbitro: Johan Einar Boström (Svezia)

 

Contenuti attinenti