Bulgaria e Svizzera a secco

Bulgaria - Svizzera 0-0Alexander Frei si vede negare il gol due volte da Nikolay Mihaylov, un punto che serve poco a entrambe le squadre nel Gruppo G.

Gökhan Inler (Svizzera)
©Getty Images

Il pareggio senza gol di Sofia non giova molto a Bulgaria e Svizzera, ora staccate di sei lunghezze da Inghilterra e Montenegro, le due squadre in testa al Gruppo G di qualificazione a UEFA EURO 2012.

La Bulgaria di Lothar Mätthaus sfida una Svizzera guidata dall'ex allenatore del centrocampista, Ottmar Hitzfeld, ma il duello tra allievo e maestro finisce senza vincitori. Le occasioni più ghiotte sono per gli ospiti ma Alexander Frei si vede negare il gol due volte da Nikolay Mihaylov.

Ivelin Popov calcia fuori per la Bulgaria già al primo minuto. Lo stesso Popov e Stiliyan Petrov − alla centesima presenza Bulgaria – assumono il comando delle operazioni a centrocampo, ma la migliore occasione è per la Svizzera quando Mihaylov si supera sul colpo di testa di Frei.

Il tiro dalla distanza di Petar Zanev finisce oltre la traversa della porta difesa da Marco Wölfli allo scadere del primo tempo. La Bulgaria riparte forte nella ripresa ma senza creare molto. Frei costringe Mihaylov a un'altra grande parata intorno all'ora di gioco: il portiere dell'FC Twente alza sopra la traversa il potente colpo di testa dell'attaccante.

Entrambe le squadre cercano i tre punti e gli ultimi minuti sono frenetici. Il difensore Ivan Bandalovski ci prova direttamente sull'uscita di pugno di Wölfli ma calcia a lato. La conclusione di Blerim Dzemaili viene alzata sopra la traversa da un colpo di testa di Kostadin Stoyanov. Ci prova anche Gökhan Inler, ma il suo rasoterra sfiora il palo.

Nel finale Bandalovski interviene ancora per negare il gol a Eren Derdiyok, mentre Mihaylov controlla il tiro di Mario Gavranović poco prima del fischio finale.

In alto