Henry si ritira da uomo-record

Il miglior marcatore della Francia di tutti i tempi ha annunciato il suo ritiro dalla nazionale dopo la decisione di attraversare l'Atlantico per giocare con i New York Red Bulls.

Henry si ritira da uomo-record
Henry si ritira da uomo-record ©uefa.com 1998-2012. All rights reserved.

Thierry Henry ha annunciato l’addio alla nazionale, adducendo come motivazione l’incompatibilità tra l’impegno con la nazionale francese e quello con il suo nuovo club, i New York Red Bulls.

Henry, 32 anni, ex attaccante di AS Monaco FC, Arsenal FC e FC Barcelona, ha spiegato di non voler seguire l’esempio di David Beckham, che ha continuato a indossare la maglia dell’Inghilterra anche dopo il trasferimento ai Los Angeles Galaxy. “Voglio dedicare il massimo impegno e il 100% del mio tempo a questa causa”, ha dichiarato Henry.

Con 51 gol in 123 partite, Henry è il miglior realizzatore di sempre della Francia. Dopo aver esordito l’11 ottobre 1997 in amichevole contro il Sudafrica (successo per 2-1), Henry ha chiuso il cerchio giocando la sua ultima partita con Les Bleus contro lo stesso avversario, questa volta perdendo 2-1. La squadra di Raymond Domenech è stata eliminata al Mondiale FIFA nella fase a gironi.

"Quella contro il Sudafrica è stata la mia ultima partita. Il caso ha voluto che chiudessi la carriera in nazionale contro la squadra contro cui avevo esordito”, ha commentato Henry. Infine, ha ammesso di aver preso la decisione di lasciare la nazionale già prima della fase finale: “Non potevo renderlo noto perché non è il tipo di notizia che si dà alla vigilia di un Mondiale”.

Dopo aver conquistato il Campionato Europeo Under 18 UEFA nel 1996, Henry è stato uno degli astri nascenti della Francia che ha vinto il Mondiale nel 1998 e UEFA EURO 2000.