EURO 1980: pari tra Inghilterra e Belgio

Belgio - Inghilterra 1-1
Ray Wilkins porta avanti gli inglesi con un gran gol, ma René Vandereycken pareggia di testa.

Erwin Vandenbergh e Phil Thompson in un duello aereo
Erwin Vandenbergh e Phil Thompson in un duello aereo ©Getty Images

Inghilterra e Belgio pareggiano 1-1 nella loro prima partita degli Europei UEFA del 1980.

In un girone con ex campioni d'Europa come Italia e Spagna, le due squadre non riescono a superarsi a Torino. Ci si aspettava molto da una nazionale inglese con in campo il Pallone d'Oro del 1978 e del 1979, Kevin Keegan, ma l'attaccante dell'Hamburger SV non riesce a decidere la contesa.

EURO 1980: guida completa


È invece Ray Wilkins a portare avanti l'Inghilterra. Un cross dalla sinistra viene colpito di testa da René Vandereycken, ma il centrocampista del Manchester United FC controlla la sfera di petto, scavalca la difesa belga con un tocco sotto e poi Jean-Marie Pfaff con un pallonetto.

Highlights: i gol più belli di EURO 1980
Highlights: i gol più belli di EURO 1980

Con Keegan fuori giri, la squadra di Ron Greenwood aveva bisogno di un colpo di genio del genere. Il vantaggio dura però solo tre minuti. Jan Ceulemans mette la testa sul corner di Vandereycken in un'area affollata e pareggia.

EURO 1980: squadra del torneo


Formazioni

L'Inghilterra a Torino
L'Inghilterra a Torino

Belgio: Pfaff; Renquin, Meeuws, Millecamps, Gerets; Vandereycken, Van Moer (Mommens 88'), Cools (c); Vandenbergh, Ceulemans, Van Der Elst
A disposizione: n/d
Ct: Guy Thys

Inghilterra: Clemence; Sansom, Watson, Thompson, Neal; Wilkins, Keegan (c), Brooking; Woodcock, Johnson, Coppell
A disposizione: n/d
Ct: Ron Greenwood

Arbitro: Heinz Aldinger (Germania Ovest)

Contenuti attinenti