UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

EURO 2004: la Svezia travolge la Bulgaria

Svezia - Bulgaria 5-0
Gli scandinavi travolgono la Bulgaria a Lisbona balzando al primo posto nel girone dell'Italia.

L'esultanza di Henrik Larsson dopo aver segnato due reti in altrettanti minuti contro la Bulgaria
L'esultanza di Henrik Larsson dopo aver segnato due reti in altrettanti minuti contro la Bulgaria ©AFP

Nella seconda partita del Gruppo C di UEFA EURO 2004 la Svezia travolge la Bulgaria 5-0, balzando al primo posto del girone dell'Italia. A Lisbona, dove il termometro segna 39 gradi, sono i gol di Fredrik Ljungberg, Henrik Larsson (doppietta), Zlatan Ibrahimovic e Marcus Allbäck ad assicurare agli svedesi i tre punti.

Gli svedesi si presentano in campo con la formazione e il modulo (4-4-2) annunciati alla vigilia. Sulla destra Mikael Nilsson vince il ballottaggio con Christian Wilhelmsson, al centro l'esperienza di Anders Svensson si fa preferire al giovane talento Kim Källström. In attacco confermata la coppia Ibrahimovic-Larsson. Il Ct bulgaro Plamen Markov, che conferma il solito 4-4-1-1, recupera Martin Petrov. Il centrocampista dell'VfL Wolfsburg gioca a sinistra a ridosso delle due punte Dimitar Berbatov e Zoran Jankovic. Sulla destra Georgi Peev prende il posto di Velizar Dimitrov. In panchina siede Valeri Bojinov, centrocampista dell'US Lecce.

EURO 2004: guida completa


Nei primi minuti gli scandinavi sono sorpresi dalla partenza all'attacco della giovane Bulgaria. Dopo una conclusione velleitaria di Vladimir Ivanov, e le proteste di Marian Hristov per un presunto fallo da rigore, la nazionale di Markov confeziona la prima vera occasione da gol. Petrov se ne va sulla destra, seminando Teddy Lucic e Nilsson. Sul suo cross interviene al volo Zoran Jankovich, il cui diagonale termina di poco a lato.

La furia agonistica costa alla Bulgaria tre cartellini gialli in quattro minuti. A farne le spese Ivailo Petkov, Rossen Kirilov e Jankovic. Al 20' la Svezia si scuote sfiorando il vantaggio. Lucic serve sulla destra Nilsson sul cui centro Larsson in spaccata devia sulla traversa. E' il preludio al gol, che giunge dopo una deviazione di testa di Berbatov salvata in angolo da Andreas Isaksson.

Zlatan Ibrahimovic in azione contro la Bulgaria
Zlatan Ibrahimovic in azione contro la BulgariaBongarts/Getty Images

Poco dopo la mezz'ora la Svezia passa in vantaggio. Nilsson lancia Zlatan Ibrahimovic sul filo del fuorigioco. Il giovane centravanti dell'AFC Ajax, a tu per tu con Zdravko Zdravkov serve Fredrik Ljungberg, che appoggia in rete. La reazione della Bulgaria è sterile e il primo tempo si chiude senza altre emozioni.

Dopo l'intervallo cambia il copione della gara. Svedesi chiusi nella propria metà campo, pronti a colpire in contropiede. E' la Bulgaria, come d'altronde per gran parte del primo tempo, a comandare il gioco, difettando però di precisione nelle conclusioni. Al 3' Martin Perov trova Jankovic che di testa manda a lato. La Svezia risponde con un elegante tacco di Ibrahimovic a smarcare Ljungberg solo davanti a Zdravkov. Ma nella circostanza il centrocampista dell'Arsenal FC non è fortunato.

I gol più belli di EURO 2004
I gol più belli di EURO 2004

Nel giro di due minuti, poco dopo il 10', la Svezia chiude virtualmente la gara. È la doppietta di Larsson ad affondare le speranze bulgare di pareggio. Prima con uno spettacolare tuffo di testa, deviando il traversone di Erik Edman, quindi appoggiando in rete da due passi l'assist di Svensson.

L'ultima mezz'ora della partita è pura accademia. La Bulgaria cerca con orgoglio di accorciare le distanze ma Isaksson non corre alcun pericolo. Anzi sono gli svedesi a dare l'impressione di dilagare, ma Ibrahimovic spreca malamente. Il giovane attaccante si riscatta al 32' quando realizza un calcio di rigore per fallo di Ivanov su Ljungberg. È l'apoteosi, che si compie definitivamente allo scadere con l'ultima perla del neo-entrato Marcus Allbäck, smarcato da Larsson.

La Svezia, pur senza offrire un calcio particolarmente spettacolare, ha dimostrato di essere una squadra cinica in attacco, solida in difesa. Il gioco voluto dalla coppia di Ct - Tommy Söderberg e Lars Lagerbäck - è semplice ed essenziale, non per questo meno efficace. La prestazione di questa sera deve valere come un monito per l'Italia di Giovanni Trapattoni.

EURO 2004: squadra del torneo


Formazioni

La formazione svedese prima della sfida con la Bulgaria
La formazione svedese prima della sfida con la BulgariaBob Thomas Sports Photography vi

Svezia: Isaksson; Edman, Jakobsson, Mellberg (c), Lučić (Wilhelmsson 41'); Ljungberg, Linderoth, Svensson (Källström 77'), Nilsson; Larsson, Ibrahimović (Allbäck 81')
In panchina: Hedman, Kihlstedt, Mjällby, Hansson, Östlund, Andersson, Jonsson, Farnerud, Wahlstedt
Ct: Lars Lagerbäck and Tommy Söderberg

Bulgaria: Zdravkov; Ivaylo Petkov, Pažin, Kirilov, Ivanov; Martin Petrov (Lazarov 84'), Hristov, Stiliyan Petrov (c), Peev; Berbatov (Manchev 76'), Janković (Dimitrov 62')
In panchina: Stoyan Petrov, Ivankov, Zagorčić, Kotev, Borimirov, Milen Petkov, Chilikov, Bozhinov, Stoyanov
Ct: Plamen Markov

Arbitro: Mike Riley (Inghilterra)

Man of the Match: Henrik Larsson (Svezia)