Qualificazioni a EURO 2020: Germania ok nel finale, Croazia al tappeto

Gol ed emozioni tra Germania e Olanda, con i tedeschi che la spuntano allo scadere; la Croazia cade in Ungheria, Belgio a punteggio pieno.

Qualificazioni a EURO 2020: Germania ok nel finale, Croazia al tappeto
©Getty Images
  • La Germania si impone allo scadere in Olanda
  • Il Galles parte con una vittoria, Croazia ko in Ungheria
  • Belgio, Scozia e Russia si impongono in trasferta
  • Lewandowski a segno, Isaele vince, Slovenia fermata
  • Classifiche; si torna in campo a giugno in questi gironi
  • Guarda gli highlights a partire dalla mezzanotte di lunedì

GRUPPO C

Olanda - Germania 2-3
Un'altra grande partita come le ultime due in UEFA Nations League, ma stavolta l'ultima parola è della Germania. Gli ospiti dominano il primo tempo e chiudno avanti 2-0 grazie ai gol di Leroy Sané e Serge Gnabry, ma nella ripresa l'Olanda annulla lo svantaggio con Matthijs de Ligt e Memphis Depay. AL 90' è Nico Schulz a decidere la sfida a favore della Germania sfruttando un cross di Marco Reus.

Irlanda del Nord - Bielorussia 2-1
Il subentrato Josh Magennis sfrutta un cross di Paddy McNair all'87' e regala i tre punti all'Irlanda del Nord. I padroni di casa erano passati in vantaggio alla mezz'ora con Jonny Evans, ma la Bielorussia aveva pareggiato poco dopo grazie a una conclusione deviata di Igor Stasevich.

GRUPPO E

Galles - Slovacchia 1-0
Dan James va in segno al suo debutto in nazionale e regala il successo al Galles. Primo tempo brillante della squadra di Ryan Giggs, che nel finale soffre il ritorno della Slovacchia ma serra le fila e aggancia a quota tre punti gli avversari di giornata. 

Ungheria - Croazia 2-1
L'Unghiera si impone in rimonta e centra il primo successo contro la Croazia in gare non amichevoli grazie al primo gol in nazionale del centrocampista Máté Pátkai. Il quinto gol di Ádám Szalai nelle ultime cinque gare aveva precedentemente cancellato il vantaggio croato firmato da Ante Rebić. Per i magiari, che agganciano i croati a quota tre, è il quarto successo casalingo consecutivo.

GRUPPO G

Israele - Austria 4-2
Israele batte l'Austria pe rla prima volta negli ultimi 20 anni grazie a una strepitosa tripletta di Eran Zahavi. I suoi due colpi di testa vincenti cancellano l'iniziale vantaggio austriaco siglato da Marko Arnautović, poi arrivano il suo terzo gol personale e quello di Moanes Dabbur. La squadra di Andreas Herzog sale così a quattro punti, mentre l'Austria incassa la secoda sconfitta in altrettante gare giocate.

Slovenia  - Macedonia del Nord 1-1
Enis Bardi firma il pari a 2' dal fischio finale e condanna la Slovenia al quinto 1-1 consecutivo. La squadra di casa era passata in vantaggio con un colpo di testa di Miha Zajc nel primo tempo.

Polonia - Lettonia 2-0
Robert Lewandowski spezza il digiuno in nazionale dopo oto gare e la Polonia centra la seconda vittoria consecutiva nelle qualificazioni. L'attaccante del Bayern spezza gloi equilibri al 76' su cross di Arkadiusz Reca, poi Kamil Glik raddoppia sugli sviluppi di un corner.

GRUPPO I

©AFP/Getty Images

Kazakistan - Russia 0-4
Denys Cheryshev firma una doppietta nel primo tempo e mette nello zampino negli altri due gol della Russia, che ottiene i primi tre punti. Il giocatore del Valencia confeziona l'assist del 3-0 per Artem Dzyuba, poi dalla sua punizione nasce l'autorete di Absel Beysebekov che fissa il punteggio sul 4-0.

San Marino - Scozia 0-2
La Scozia si riscatta dopo la sconfitta all'esordio in Kazakistan e passa subito in vantaggio con Kenny McLean, che sfrutta al meglio un cross di Ryan Fraser. Il raddoppio arriva al 74' con Johnny Russell sugli sviluppi di un contropiede.

Cipro - Belgio
I gol di Eden Hazard e Michy Batshuayi a Nicosia consentono al Belgio di confermarsi a punteggio pieno nelle qualificazioni. L'attaccante del Chelsea festeggia la 100esima presenza in anzionale con il 30esimo gol. 

In alto