È il peggior EURO di sempre dal dischetto?

Che cos'hanno in comune Mesut Özil, Cristiano Ronaldo, Sergio Ramos e Aleksandar Dragović? Risposta: hanno sbagliato un rigore a UEFA EURO 2016. EURO2016.com pubblica le statistiche dettagliate sui tiri dagli 11 metri nel torneo.

Cristiano Ronaldo dopo il rigore sbagliato contro l'Austria
©Getty Images

Che cos'hanno in comune Mesut Özil, Cristiano Ronaldo, Sergio Ramos e Aleksandar Dragović? Risposta: hanno sbagliato un rigore a UEFA EURO 2016.

La partita di sabato tra Italia e Germania è stata l'antitesi di una lezione sui calci di rigore, con sette tiri su 18 parati o sbagliati. Solo un'altra sfida dal dischetto è durata altrettanto e ancora una volta ne hanno fatto le spese gli azzurri, sconfitti 9-8 dalla Cecoslovacchia nella finale per il terzo posto del 1980: stesso numero di rigori, ma percentuale di trasformazione decisamente diversa.

Fino a sabato, le probabilità di successo dagli 11 metri in Francia dopo i tempi supplementari erano state discrete, e a dire la verità lo sono ancora (37 calciati, 28 trasformati, con una percentuale di trasformazione del 76%). Dopotutto, si parla di giocatori meno abituati a calciare i rigori, sia a livello di club che in nazionale.

Non si può dire lo stesso per i rigori assegnati durante i tempi regolamentari: solo sette su 11 sono stati trasformati, mentre i portieri (e i pali, i loro amici più fidati) hanno avuto particolare successo. Con una percentuale di trasformazione del 63,3%, si tratta del peggior EURO dal 1972, quando fu sbagliato un calcio di rigore sui due assegnati nel torneo.

Calci di rigore ai tempi regolamentari: percentuale di trasformazione a EURO

1960: 1 calciato, 0 segnati – 0%
1964: 1 calciato, 1 segnato – 100%
1968: 0 calciati
1972: 2 calciati, 1 segnato – 50%
1976: 0 calciati
1980: 6 calciati, 5 segnati – 83,3%
1984: 6 calciati, 5 segnati – 83,3%
1988: 2 calciati, 2 segnati – 100%
1992: 3 calciati, 3 segnati – 100%
1996: 8 calciati, 6 segnati – 75%
2000: 11 calciati, 8 segnati – 72,7%
2004: 8 calciati, 7 segnati – 87,5%
2008: 5 calciati, 4 segnati – 80%
2012: 4 calciati, 3 segnati – 75%
2016: 11 calciati, 7 segnati – 63,6%

Percentuale di trasformazione nei tempi regolamentari fra tutte le edizioni di EURO
68 calciati, 52 segnati – 76,5%

In alto