UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

EURO 2016: La Francia pareggia con la Svizzera ma vince il suo girone

Svizzera-Francia 0-0
I Bleus, già sicuri della qualificazione, colpiscono tre traverse contro la Svizzera ma non riescono a ottenere la terza vittoria: la squadra di Deschamps chiude comunque il Gruppo A al primo posto.

Svizzera - Francia 0-0: la partita in foto ©AFP/Getty Images
  • La Svizzera blocca sul pareggio la Francia, che comunque accede agli ottavi come vincitrice del Gruppo A
  • Paul Pogba colpisce due volta la traversa per i Blues nelle fasi iniziali
  • Anche Dimitri Payet, entrato a gara iniziata, colpisce un clamoroso legno per la squadra di Deschamps
  • La Francia vincitrice del Gruppo A affronterà una delle quattro migliori terze negli ottavi, in programma il 26 giugno a Lione
  • La Svizzera, seconda classificata del Gruppo A, se la vedrà con la seconda classificata del Gruppo C nella prima gara degli ottavi di finale, il 25 giugno a Saint-Etienne

La Francia non riesce a chiudere il Gruppo A di UEFA EURO 2016 con il “pieno” di vittorie. Lo 0-0 contro la Svizzera, allo Stade Pierre Mauroy di Lille, consente comunque ai Bleus di Didier Deschamps - già certi della qualificazione agli ottavi - di chiudere al primo posto il girone, davanti proprio agli elvetici di Vladimir Petković.

EURO 2016: la guida completa

La Francia ci prova subito con Paul Pogba, riproposto titolare da Deschamps, il centrocampista della Juventus ci prova da fuori area ma il suo destro è deviato da Fabian Schär e il pallone termina in angolo. La Svizzera si fa vedere su un calcio d’angolo, Johan Djourou è appostato sul secondo palo ma non riesce a mettere dentro, prima che la difesa dei Galletti allontani il pallone.

Pogba si gode il primo posto
Pogba si gode il primo posto

Al 12’ un’altra conclusione da fuori di Pogba piega le mani a Yann Sommer e il portiere del Borussia Mönchengladbach rischia l’autogol, ma per sua fortuna c’è la traversa ad aiutarlo. Il centrocampista della Juventus è attivissimo e costringe il numero 1 elvetico a un altro intervento, poi al 17’ colpisce un’altra traversa, questa volta con un tiro di sinistro.

La Svizzera risponde con Admir Mehmedi, che rientra e prova il destro da fuori senza tuttavia trovare lo specchio della porta difesa da Hugo Lloris. Prima dell’intervallo vanno registrate una conclusione del giovanissimo Breel Embolo deviata da Laurent Koscielny e un’uscita di Sommer a spazzare su André-Pierre Gignac, lanciato nello spazio da Antoine Griezmann.

Highlights EURO 2016: riflettori su Dimitri Payet
Highlights EURO 2016: riflettori su Dimitri Payet

La ripresa si apre con un altro tiro dell’attaccante del Tigres UANL, che comunque è centrale e non impensierisce l’estremo difensore elvetico. Va vicino al gol anche Griezmann, che dopo l’uno-due proprio con Gignac calcia ma trova pronta la risposta del solito Sommer. Deschamps cambia e al posto di Kingsley Coman getta nella mischia Dimitri Payet, due gol nelle prime due partite.

Antoine Griezmann: miglior marcatore a EURO 2016
Antoine Griezmann: miglior marcatore a EURO 2016

Xherdan Shaqiri ci prova direttamente da angolo, ma il pallone finisce direttamente sull’esterno della rete della porta difesa da Lloris. La Francia insiste, ma è un altro legno a fermarla: a colpirlo questa volta è proprio Payet, servito da Moussa Sissoko dopo una poderosa progressione. Entra anche Blaise Matuidi, al posto di Griezmann, poi ci prova di nuovo Payet da fuori senza però trovare lo specchio.

Embolo 'orgoglioso' della Svizzera che ha scritto la storia
Embolo 'orgoglioso' della Svizzera che ha scritto la storia

La Francia conquista una punizione da posizione favorevole ma la sciupa, poi nel recupero né Haris Seferović né Blerim Džemaili riescono ad arrivare sul cross di Michael Lang. Finisce 0-0, un risultato che lascia i Bleus e la Svizzera rispettivamente al primo e al secondo posto nel raggruppamento.

EURO 2016: la Squadra del Torneo

Le formazioni

Svizzera: Sommer; Rodríguez, Djourou, Schär, Lichtsteiner (c); Mehmedi (Lang 86), Xhaka, Džemaili, Behrami, Shaqiri (Fernandes 79'); Embolo (Seferović 74')
In panchina: Hitz, Bürki, Moubandje, Elvedi, Von Bergen, Frei, Zakaria, Tarashaj, Derdiyok
Ct: Vladimir Petković

Francia: Lloris (c); Evra, Koscielny, Rami, Sagna; Pogba, Cabaye, Sissoko; Griezmann (Matuidi 77'), Gignac, Coman (Payet 63')
In panchina: Mandanda, Costil, Jallet, Kanté, Giroud, Martial, Schneiderlin, Mangala, Digne, Umtiti
Ct: Didier Deschamps

Arbitro: Damir Skomina (Slovenia)

Migliore in campo: Yann Sommer (Svizzera)