UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Conte senza rimpianti, O'Neill orgoglioso

Antonio Conte non ha nulla da rimproverare ai propri giocatori dopo la sconfitta nell'ultima gara del Gruppo E, mentre Martin O'Neill è emozionato come non mai nella serata che lo ha reso più orgoglioso da quando allena la Repubblica d'Irlanda.

EURO 2016 highlights: Italy 0-1 Republic of Ireland
EURO 2016 highlights: Italy 0-1 Republic of Ireland

Antonio Conte, Ct Italia
Ho poco da rimproverare ai ragazzi. Ho avuto da tutti le risposte che cercavo e abbiamo perso la partita nel momento in cui sembrava che l’avessimo in pugno. E' stata una partita molto fisica, una battaglia. Peccato averla persa, adesso cerchiamo di recuperare energie.

Congratulazioni alla Repubblica d'Irlanda, hanno fortemente voluto la qualificazione e l'ha ottenuta. Abbiamo giocato contro una squadra che ha giocato la gara della vita. E' stata una sfida intensa. Non penso che meritassimo la sconfitta, probabilmente il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto considerando le occazioni che abbiamo creato.

Leonardo Bonucci, capitano Italia
E' normale che essere diffidato ti condiziona nel giocare, non ti fa essere tranquillo, però il nostro dovere è di fare sempre il massimo. Sicuramente potevamo giocare meglio, però faccio i miei complimenti all'Irlanda che ha messo in campo grande carattere e voglia di vincere. Non abbiamo giocato come sappiamo, il loro pressing e il campo non ci hanno aiutato, però non dobbiamo cercare alibi.

Lorenzo Insigne, attaccante Italia
C'è stata un po' di sfortuna sul mio palo, abbiamo dato il massimo e non abbiamo nessun rimpianto. Il campo ci ha condizionato molto, non riuscivamo a stare in piedi, non possiamo recriminare perchè abbiamo messo tutto in campo. Ho dato la mia disponibilità al mister per giocare in qualsiasi ruolo e dare il massimo per la squadra.

Simone Zaza, attaccante Italia
Penso che ci siamo dati tutti da fare, è stata una partita strana. Erano in campo tanti giocatori che fino ad ora non avevano giocato. Non ci devono essere alibi, prendiamo ciò che di buono abbiamo fatto stasera. Volevamo fare bella figura e dimostrare di esserci, purtroppo non è andata bene.

Martin O'Neill, Ct Repubblica d'Irlanda
Non sono mai stato più orgoglioso di un gruppo di giocatori. Questa è un'impresa speciale. Il supporto enorme dei nostri tifosi ci ha aiutato, ci siamo caricati, noi con loro e loro con noi. Meritavamo di vincere e in alcuni minuti abbiamo giocato un calcio fenomenale.

Ero davvero emozionato alla fine. Ricordo quando sono stati sorteggiati i gironi e l'amarezza per aver pescato un gruppo difficile. Sapevamo che avremmo dovuto vincere almeno una gare, e stasera siamo stati grandi. E ovviamente sono al settimo cielo.

Robbie Brady, attaccante della Repubblica d'Irlanda e Man of the Match
È stato emozionante guardarsi attorno e vedere cosa significa questa vittoria per tutti i tifosi, me compreso. Sono cresciuto col desiderio di giocare queste partite, sognandole sin da quando ero un bambino. Essere in campo, e per di più davanti la mia famiglia, è la più bella sensazione del mondo.

Sappiamo che la Francia è una squadra di caratura mondiale, ma se restiamo uniti e giochiamo come questa sera, possiamo fare male a tutti. Conosciamo alcuni dei calciatori che giocano in Premier League, ma noi dobbiamo pensare a noi stessi. Se giochiamo come stasera, sarà difficile per tutti.