Nani segna il 600° gol a EURO

È del portoghese Nani la rete numero 600 nella fase finale del Campionato Europeo UEFA. EURO2016.com rivive tutti gli altri gol che hanno fatto cifra tonda, spesso segnati da grandi campioni o in occasioni importanti.

Nani segna il 600° gol a EURO
©UEFA.com

No1: Milan Galić (Jugoslavia), 1960
Galić ha segnato il primo gol nella storia del torneo (qualificazioni escluse) all'11' della semifinale contro la Francia al Parco dei Principi. Dopo il pareggio di Jean Vincent un minuto dopo, l'incontro si è chiuso con un incredibile 5-4 per gli ospiti: 56 anni più tardi, è ancora la partita della fase finale con più gol.

No100: Alain Giresse (Francia), 1984
Ventiquattro anni dopo, il torneo è tornato in Francia e sono stati proprio i padroni di casa a firmare il gol numero 100. A Nantes, Giresse è andato a segno nel 5-0 contro la Danimarca dopo un uno-due con Jean Tigana. I titoli, però, sono stati tutti per Michel Platini, autore di una tripletta. 

No200: Kim Vilfort (Danimarca), 1992
L'avventura della Danimarca in Svezia è coincisa con il momento più bello e più brutto per il centrocampista danese, che aveva lasciato il ritiro due volte (e saltato una partita della fase a gironi) per fare visita alla figlia di 7 anni malata di leucemia. Giustamente, l'ultima parola al torneo l'ha avuta lui, firmando la rete del 2-0 in finale contro la Germania.

No300: Zlatko Zahovič (Slovenia), 2000
Zahovič, uno dei più grandi giocatori di sempre della Slovenia, ha insaccato su un cross nonostante uno scontro con un compagno, realizzando l'1-1 contro la Spagna. La parità, però, è durata appena un minuto e la sua squadra ha finito per perdere. Era andata peggio tre giorni prima, quando due reti di Zahovič e un vantaggio per 3-0 non avevano impedito alla Jugoslavia di acciuffare il pareggio.

No400: Thierry Henry (Francia), 2004
Dopo aver portato in vantaggio la Francia contro la Svizzera a 14' dal termine, Henry ha chiuso l'incontro con una sua tipica rifinitura. I transalpini hanno conquistato il primo posto nel girone, qualificandosi per un quarto di finale teoricamente facile… contro la Grecia. L'apparenza, si sa, inganna.

No500: Xavi Hernández (Spagna), 2008
C'era forse un giocatore più appropriato per festeggiare il gol numero 500 gol? Xavi è stato votato miglior giocatore nell'edizione 2008 e, per poco, non ha fatto il bis nel 2012. Il suo unico gol alla fase finale è arrivato al 5' della ripresa nella penultima gara del 2008 contro la Russia, girando in rete un cross di Andrés Iniesta dalla sinistra e sbloccando il risultato.

In alto