Dieci grandi momenti a EURO: il gol decisivo di Platini

Mancano 9 giorni: nella semifinale del Campionato Europeo UEFA 1984, la Francia vince con un gol di Platini allo scadere dei supplementari. UEFA.com rivive un momento che aprirà la strada al trionfo dei padroni di casa.

Michel Platini segna il gol decisivo nella semifinale del 1984
©Getty Images

Partita: Francia - Portogallo 3-2 (dts), semifinale 1984
Data: 23 giugno 1984
Luogo: Stade Vélodrome, Marsiglia
Protagonista: Michel Platini

Un gol speciale
Mentre il Portogallo cerca di arrivare ai calci di rigore, Jean Tigana conquista un pallone e sprinta verso la linea di fondo. Il suo cross basso evita Paulo Bento e viene stoppato con freddezza da Platini, che insacca dalla corta distanza e manda in visibilio il suo pubblico. L'immagine di Platini che corre sulla fascia con le braccia alzate, in un mare di bandiere francesi, rimarrà scolpita nella storia del torneo.

Il significato
Il gol corona una delle partite più belle nella storia del torneo e rappresenta un momento importante nella storia del calcio francese. Quattordici anni dopo, la Francia darà inizio al suo trionfo mondiale nello stesso stadio.

I ricordi di Platini…
"Negli ultimi sette minuti dei supplementari cercavamo disperatamente di chiudere la partita, soprattutto perché Tigana ci aveva detto che non aveva mai vinto ai rigori! Sapevamo di doverli evitare".

Michel Hidalgo, Ct Francia
"Per qualche minuto ho pensato che fosse finita. Siamo risaliti dall'inferno".

Il commento dei giornali
Il gol di Platini è "la chiave per il Paradiso", come si legge sulla prima pagina de L'Équipe.

In alto