Fermo immagine: la Grecia sorprende l'Europa

A UEFA EURO 2004, la Grecia ha sorpreso tutto il mondo del calcio battendo un'avversaria dopo l'altra e il Portogallo padrone di casa in finale.

Fermo immagine: la Grecia sorprende l'Europa
Fermo immagine: la Grecia sorprende l'Europa ©AFP

A UEFA EURO 2004, la Grecia ha sorpreso tutto il mondo del calcio battendo un'avversaria dopo l'altra e il Portogallo padrone di casa in finale. Decisivo è stato il contributo del Ct Otto Rehhagel, in grado di costruire una squadra di valore superiore alla semplice somma delle parti.

1 Traianos Dellas
Il centrale Dellas è stato uno dei giocatori più efficaci della Grecia, che in Portogallo ha subito appena quattro gol. Soprannominato 'il colosso di Rodi' da Rehhagel, ha segnato il silver gol in semifinale contro la Repubblica Ceca. Oltre ad aver indossato la maglia della Roma, è ricordato per le tre stagioni all'AEK Athens, con cui ha vinto due Coppe di Grecia. Si è ritirato nel 2012 e ha guidato l'AEK dalla terza serie al massimo campionato, rassegnando le dimissioni a ottobre prima delle esperienze con Atromitos e Panetolikos.

2 Theodoros Zagorakis
Pur non avendo segnato in Portogallo, Zagorakis è stato il giocatore più efficace della sua squadra in finale. Il centrocampista difensivo si è ritirato nel 2007 dopo 120 presenze nella Grecia e ha vinto la coppa nazionale con l'AEK e il Leicester City. Ex presidente del PAOK, è diventato membro del Parlamento Europeo dal 2014.

3 Otto Rehhagel
Rehhagel è stato l'unico allenatore ad aver vinto il Campionato Europeo UEFA con una nazione diversa da quella di origine. 'King Otto' ha portato la Grecia anche a UEFA EURO 2008 e in Coppa del Mondo FIFA 2010 e ha rassegnato le dimissioni a sei mesi dal suo 72esimo compleanno. Oltre ad aver trascorso nove anni in Grecia, ha totalizzato più di 1000 partite di Bundesliga da giocatore e allenatore ed è l'unico a vantare questo record.

4 Michalis Kapsis
Figlio di Anthimos Kapsis, che con il Panathinaikos aveva perso la finale di Coppa dei Campioni 1971 contro l'Ajax, Michalis ha esordito in nazionale a giugno 2003 tenendo a bada Raúl González in un sorprendente 1-0 contro la Spagna e si è ripetuto al torneo in Portogallo con Jan Koller. Ha vinto campionato e coppa nazionale con l'Olympiacos nel 2006 e il titolo a Cipro con l'APOEL. Si è ritirato nel 2012.

Angelos Basinas
Angelos Basinas©Getty Images

5 Angelos Basinas
Basinas ha collezionato più di 100 presenze nella Grecia, esordendo nell'agosto 1999 insieme all'amico Antonis Nikopolidis. A UEFA EURO 2004 ha trasformato un rigore nella prima partita, vinta 2-1 sul Portogallo, e ha battuto il calcio d'angolo su cui Angelos Charisteas ha siglato il gol decisivo in finale. L'ex giocatore ha vinto due campionati in Grecia con il Panathinaikos e dopo il ritiro nel 2011 ha studiato per diventare allenatore.

6 Takis Fyssas
Fyssas ha firmato con il Benfica a dicembre 2003 e ha segnato in finale di Coppa del Portogallo del 2004, impedendo al Porto di Mourinho di conquistare il triplete. Ha anche giocato all'Hearts, vincendo la Coppa di Scozia, ed è tornato al Panathinaikos prima di ritirarsi nell'estate 2008. In seguito ha lavorato nello staff tecnico della Grecia, mentre è diventato direttore tecnico del Panathinaikos prima di seguire Zagorakis in politica nel 2019.

Vryzas e Papadopoulos
Vryzas e Papadopoulos©Getty Images

7 Zisis Vryzas
Il gol dell'attaccante nella fase a gironi ha permesso alla Grecia di scalzare la Spagna dalla seconda piazza per numero di gol segnati. Beniamino dei tifosi al PAOK, Vryzas ha anche vestito la maglia di Perugia, Fiorentina, Celta Vigo e Torino. Nel 2006 è tornato in Grecia, mentre nel 2008 si è ritirato e in seguito è diventato direttore tecnico del PAOK. Dopo un breve periodo come vice di Fernando Santos in nazionale, Vryzas è tornato al PAOK come presidente. Ha avuto esperienze come direttore tecnico del Veria e un ruolo nella Federcalcio Ellenica.

8 Dimitris Papadopoulos
A 22 anni, Papadopoulos è stato il giocatore più giovane della Grecia all'Europeo 2004. È arrivato in Portogallo dopo aver vinto campionato e coppa nazionale con il Panathinaikos, rappresentando anche la Grecia alle Olimpiadi dello stesso anno. L'attaccante, nato in Uzbekistan, si è ritirato dalla nazionale ma è stato riconvocato ad agosto 2013 dopo aver ricevuto il premio di giocatore dell'anno con il Panthrakikos. Ha giocato con Atromitos e Panetolikos prima di ritirarsi nel 2017.

9 Stelios Giannakopoulos
Giannakopoulos ha disputato la finale a Lisbona a causa della squalifica di Giorgos Karagounis. Circa 13 mesi prima, era andato a segno nell'1-0 che aveva suggellato la qualificazione contro la Spagna a Saragozza. L'ex Bolton, Hull e Larissa ha vissuto gli anni migliori della sua carriera all'Olympiacos, vincendo sette campionati in altrettante stagioni. Giannakopoulos si è ritirato nel 2010 ed è diventato presidente della federazione calciatori professionisti greca. Inoltre, è stato allenatore per un breve periodo. Oggi fa il commentatore televisivo e, curiosamente, il vigile del fuoco.

Angelos Charisteas
Angelos Charisteas©Getty Images

10 Angelos Charisteas
Il momento più memorabile di Charisteas, che in nazionale ha totalizzato 88 partite 25 gol, è stato sicuramente il gol della vittoria in finale, dopo quelli nella fase a gironi contro la Spagna e contro la Francia ai quarti. L'attaccante, campione di Germania con il Werder Brema nel 2003/04, ha girato il mondo dopo il torneo in Portogallo, giocando in Olanda, Grecia, Francia e Arabia Saudita. Direttore tecnico dell'Aris per un breve periodo, ora è il direttore sportivo del club.

11 Giourkas Seitaridis
Durante il cammino della Grecia verso il titolo europeo, Seitaridis è stato una presenza fissa sulla fascia destra, marcando implacabilmente Thierry Henry e Milan Baroš e contribuendo anche alle manovre offensive. Il trionfo ha coronato una stagione fantastica in cui ha vinto anche campionato e coppa nazionale con il Panathinaikos. Dopo il torneo ha vestito la maglia di Porto, Dinamo Moskva e Atlético Madrid, tornando al Panathinaikos e ritirandosi nel 2013.

Inquadrati anche:
12 Giannis Goumas
13 Kostas Chalkias
14 Giorgos Georgiadis
15 Pantelis Kafes
16 Vassilis Lakis
17 Fanis Katergiannakis
18 Stelios Venetidis

Scarica l'app di EURO

Contenuti attinenti