UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Karagounis annuncia il ritiro

L'ex centrocampista dell'Inter ha annunciato il ritiro dal calcio giocato dopo 139 presenze con la maglia della Grecia e lavorerà come dirigente tecnico delle nazionali elleniche.

Karagounis annuncia il ritiro
Karagounis annuncia il ritiro ©UEFA.com

"Annuncio ufficialmente il mio ritiro", ha dichiarato con emozione Giorgos Karagounis in conferenza stampa venerdì ad Atene. Il presidente della Federcalcio greca (EPO) Giorgos Sarris ha aggiunto: "Da oggi lavorerà come dirigente tecnico delle nazionali greche: è la decisione più semplice e piacevole che io abbia dovuto prendere finora".

Karagounis, 37 anni, ha concluso la carriera in nazionale a giugno dopo l'eliminazione della Coppa del Mondo FIFA. Sarris ha aggiunto: "Non vedo l'ora di riaccoglierlo. Le nazionali greche sono casa sua fin da ragazzino. Investiamo sul suo amore per questa maglia, sul suo impegno e sulla sua esperienza".

Karagounis si ritira con un record di 139 presenze in nazionale, 111 partite con le nazionali giovanili e 550 presenze a livello di club con Panathinaikos FC, FC Internazionale Milano e SL Benfica. "Non pensavo di ritirarmi; mi allenavo da solo e valutavo la mia ultima mossa. Poi, però, ho parlato con il presidente federale e con Claudio Ranieri e ho ricevuto chiamate dei miei ex compagni, che volevano che tornassi. Alla fine sono giunto a questa decisione".

L'ex interista ha vinto UEFA EURO 2004 con la Grecia, raggiungendo anche i quarti di UEFA EURO 2012 e partecipando ai mondiali del 2010 e 2014. Il centrocampista, inoltre, ha collezionato un secondo posto agli Europei Under 21 del 1998 e ha vinto campionato e coppa nazionale con il Panathinaikos nel 2010, più una Coppa Italia con l'Inter nel 2005.

"Per ora, lavorerò più che altro con i dirigenti e farò da raccordo tra i giocatori e l'allenatore - prosegue -. Cercherò di essere d'aiuto se dovessero esserci cambi in panchina o partenze di giocatori importanti. L'importante è fare risultato e rimediare dopo la sconfitta nella prima gara di qualificazione contro la Romania".

I prossimi impegni della Grecia nel Gruppo F sono la sfida dell'11 ottobre contro la Finlandia e quella del 14 ottobre contro l'Irlanda del Nord. La squadra andrà in ritiro lunedì. "Sarà molto difficile non indossare il completo da allenamento e mettersi a correre insieme ai compagni", ha scherzato Karagounis.

Contenuti attinenti