UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

EURO 1996: la Repubblica Ceca sorprende il Portogallo con Poborsky ai quarti

Repubblica Ceca - Portogallo 1-0
Lo spettacolare pallonetto di Karel Poborský punisce un Portogallo talentuoso ma poco incisivo.

Il famoso pallonetto di Karel Poborský
Il famoso pallonetto di Karel Poborský ©Getty Images

Il Portogallo paga la mancanza di un vero finalizzatore e viene condannato dallo splendido pallonetto di Karel Poborský che porta la Repubblica ceca in semifinale.

Portoghesi subito aggressivi ma il portiere ceco Petr Kouba è bravo neutralizzare un colpo di testa di Fernando Couto e un tiro-cross di Sà Pinto. Come spesso accade i lusitani controllano bene il pallone a centrocampo ma senza riuscire a pungere davanti contro l'organizzata difesa ceca.

EURO '96: guida completa


All'inizio del secondo tempo, la Repubblica Ceca passa. Poborsky vince un rimpallo e infila la difesa portoghese per poi superare il portiere Vítor Baía in uscita con uno stupendo pallonetto che vale il gol partita. Una perla.

Conto alla rovescia EURO: guarda il pallonetto di  Poborský a EURO '96
Conto alla rovescia EURO: guarda il pallonetto di Poborský a EURO '96

I cechi pagano però la vittoria a caro prezzo. Radek Bejbl, Ján Suchoparek, Radoslav Latal (espulso) e Pavel Kuka salteranno la semifinale per squalifica.

EURO '96: squadra del torneo


Formazioni

Lo staff tecnico del Portogallo al Villa Park
Lo staff tecnico del Portogallo al Villa Park

Portogallo: Vítor Baía (c); Dimas, Hélder, Fernando Couto, Secretário; Luís Figo, Oceano, Rui Costa (Pedro Barbosa 61'), Paulo Sousa (José Tavares 70'); João Pinto, Sá Pinto (Domingos 46')
A disposizione: Vítor Paneira, Cadete, Alfredo, Porfírio, Folha, Paulo Madeira, Rui Correia
Ct: António Oliveira

Repubblica Ceca: Kouba; Nĕmec, Horňák, Kadlec, Suchopárek, Látal; Šmicer (Kubík 85'), Bejbl, Nĕmeček (c) (Berger 90'), Poborský; Kúka
A disposizione: Drulák, Frýdek, Srníček, Kotůlek, Rada, Novotny, Kerbr, Maier
Ct: Dušan Uhrin

Arbitro: Hellmut Klug (Germania)

Man of the Match: Karel Poborský (Repubblica Ceca)