UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Russia - Danimarca 1-4: secondo posto in volata per i danesi

La Danimarca cambia marcia nell'ultima gara del Gruppo B e centra la vittoria qualificazione a Copenaghen.

Highlights: Russia-Danimarca 1-4
Highlights: Russia-Danimarca 1-4

La Danimarca conquista il secondo posto nel Gruppo B con un travolgente 4-1 sulla Russia, suggellato dai gol nel finale di Andreas Christensen e Joakim Mæhle.

Russia - Danimarca: cronaca della partita e reazioni a caldo

Andreas Christensen firma il terzo gol danese
Andreas Christensen firma il terzo gol danese

La partita in pillole

La Russia parte bene e viene quasi premiata da Aleksandr Golovin, che si fa strada al centro della difesa e impegna Kasper Schmeichel con un rasoterra. La Danimarca risponde con un tiro di Pierre-Emile Højbjerg che sfiora il palo. Al 38', Damsgaard riceve sulla trequarti, si sposta il pallone sul destro e disegna una conclusione a giro imprendibile per Safonov, aprendo le marcature.

Ma la Danimarca ha bisogno di altri gol, che continua a cercare nella ripresa. A darle una mano è Zobnin, che pressato da Højbjerg sbaglia la misura del passaggio all'indietro verso Safonov: Poulsen raccoglie la sfera in area e supera il portiere della Russia appoggiando in rete con il sinistro.

Al 70', però, l'arbitro assegna calcio di rigore ai russi per il fallo di Vestergaard su Sobolev: dal dischetto va il capitano Dzyuba, che trasforma con una conclusione centrale. La Danimarca non si scompone e continua ad attaccare. Al 79', sugli sviluppi di una rimessa laterale, Safonov si oppone sia al colpo di testa di Braithwaite sul cross di Delaney sia al successivo tentativo di tap-in di Kjær, servito da Stryger. La palla esce dall'area di rigore, Christensen è il più rapido di tutti e traccia un destro potentissimo che non lascia scampo all'estremo difensore.

All'82', Vestergaard allontana di testa uno spiovente in area da calcio di punizione di Golovin, Højbjerg vince un duello con Mukhin e lancia il contropiede della Danimarca, innescando la velocità di Mæhle: l'esterno dell'Atalanta arriva al limite e calcia col destro sul primo palo, battendo Safonov. Grazie al simultaneo 2-0 del Belgio sulla Finlandia, si scatena la festa danese.

UEFA via Getty Images

Star of the Match: Andreas Christensen (Danimarca)

“Un ottimo difensore che si è fatto vedere anche a centrocampo, segnando un gol tanto importante quanto spettacolare”
Peter Rudbæk, osservatore tecnico UEFA

Guarda tutti i vincitori dei premi Heineken Star of the Match a UEFA EURO 2020.

La Danimarca festeggia con i tifosi
La Danimarca festeggia con i tifosi

Formazioni

Russia: Safonov; Mário Fernandes, Diveev, Dzhikiya, Kudryashov (Karavaev 67'), Kuzyaev (Mukhin 67'); Ozdoev (Zhemaletdinov 61'), Zobnin; Aleksei Miranchuk (Sobolev 61'), Golovin; Dzyuba

Danimarca: Schmeichel; Christensen, Kjær, Vestergaard; Wass (Stryger 60'), Hojbjerg, Delaney (Jensen 85'), Mæhle; Braithwaite (Cornelius 85'), Poulsen (Dolberg 60'), Damsgaard (Nørgaard 72')

Prossime partite

La Danimarca affronterà il Galles (secondo classificato nel Gruppo A) ad Amsterdam il 26 giugno