UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Il Galles in una "posizione incredibile" per Coleman

Il Galles fa la storia battendo il Belgio e conquistando le semifinali, e Chris Coleman immagina "tre milioni di persone a casa impazzire"; Wilmots rimpiange gli errori evitabili.

<span>Guarda le azioni migliori della vittoria del Galles contro il Belgio ai quarti di finali, tra cui la splendida rete di Hal Robson-Kanu.</span>
<span>Guarda le azioni migliori della vittoria del Galles contro il Belgio ai quarti di finali, tra cui la splendida rete di Hal Robson-Kanu.</span>

Chris Coleman, Ct Galles
Non si può descrivere la nostra emozione, sapevamo che sarebbe stato difificle contro un top team. Simao riusciti a fare un buon possesso palla, potevamo giocarci le nostre chance, è incredibile non riesco a rendermi conto dell'impresa che abbiamo fatto, in uno stadio pieno di tifosi avversari. Abbiamo creato tante occasioni, Aaron Ramsey ha fatto la differenza giocando tra le linee, permettendoci di sfruttare il nostro possesso palla con le verticalizzazioni.

Immagino tre milioni di persone a casa impazzire di gioia. So che la mia squadra è abbatsanza forte da fare bene contro chiunque. Dobbiamo avvicinarci alla prossima partita come abbiamo fatto per le precedenti. Non penso a vincere il torneo. La grande sfida siamo noi stessi, riuscire a far giocare i calciatori senza paura. 

Hal Robson-Kanu, attaccante Galles e Man of the Match
E 'stato fantastico! E' stato fondamentale tornare in partita nel primo tempo. Sapevamo che se avessimo giocato come nella prima frazione, poi avremmo avuto la nostra ricompensa. Questo è il premio per come abbiamo lavorato duramente per sei , sette anni. E' un credito che tutti noi vantavamo col destino. Abbiamo giocato contro il Belgio un paio di volte negli ultimi anni e sapevamo come giocare contro di loro. Ora ci godremo questa serata di festa e poi ci prepareremo per la prossima partita".

Ashley Williams, capitano Galles
E' stata una grande emozione per tutti noi come gruppo. Abbiamo lavorato molto per esser qui, stasera abbiamo faticato molto per vincere contro una squadra come il Belgio. Il nostro segreto è la coesione, sono anni che giochiamo insieme e ognuno si sacrifica per l'altro, questo è quello che ci spinge.

Gareth Bale, attaccante Galles
E' una grandissima serata, per noi e per i nostri tifosi che ci hanno sostenuto al massimo e ora avranno un altra occasione per rivederci. E' un sogno, abbiamo lavorato tanto per esser qui, ora lavoriamo per farci trovare pronti contro il Portogallo. Loro non sono solo Cristiano Ronaldo, ma anzi hanno un grande collettivo e dobbiamo prepararci al meglio in vista di un'altra sfida fantastica. E' l'impresa e il momento più bello della mia vita.

Marc Wilmots, Ct Belgio
Avevamo preparato bene la gara, nei primi 20-25 minuti abbiamo dominato ma improvvisamente ci siamo abbassati di 15 metri. Non sono un mago e non è possibile sostituire l'esperienza. Siamo stati sfortunati ad avere due giocatori infortunati [Vincent Kompany e Nicolas Lombaerts] perdendo poi anche [Jan Vertonghen] in allenamento.

Prima di oggi non abbiamo subito gol per tre gare. Abbiamo commesso errori che non avremmo dovuto commettere. Forse è stata la paura perchè siamo giovani, ma non sono reponsabile di questo.
Ho inserito Marouane Fellaini e per 15-20 minuti abbiamo controllato la gara nella ripresa. Non avremmo dovuto prendere il secondo gol e successivamente avremmo dovuto segnare il 2-2.

Eravamo una delle favorite per vincere. Quando si perde, dispiace non essere andati avanti. Ma abbiamo commesso troppi errori per vincere contro un ottimo Galles.