UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Irlanda del Nord "viva e vegeta"

Il Ct Michael O'Neill ritiene che l'Irlanda del Nord abbia buone probabilità di qualificazione, mentre il collega Mykhailo Fomenko recrimina troppi errori tecnici e di concentrazione da parte dell'Ucraina.

EURO 2016 highlights: Ukraine 0-2 Northern Ireland
EURO 2016 highlights: Ukraine 0-2 Northern Ireland

Michael O'Neill, Ct Irlanda del Nord
È stata una prestazione fantastica in uno stadio magnifico. Gareth [McAuley] è stato eccezionale sotto ogni aspetto e siamo ancora vivi e vegeti. Dopo la partita di domenica volevo dare un po' di respiro ad alcuni giocatori, ma non è facile cambiare mezza squadra. Dovevo scegliere attentamente e per fortuna è andata bene.

Adesso abbiamo buone probabilità di qualificarci. Sapevamo che il girone era difficile, ma volevamo arrivare all'ultima partita con qualche possibilità. La gara contro la Germania metterà in palio un premio molto importante e gratificante. Sono contentissimo per i giocatori: quando giochi con impegno e ci metti il cuore, non puoi chiedere di più.

Gareth McAuley, difensore dell'Irlanda del Nord e Man of the match
È bellissimo. Nessuno ci dava una possibilità o pensava che avremmo fatto un punto. In effetti contro la Polonia non siamo stati all'altezza, ma oggi abbiamo giocato molto meglio. Siamo contenti per tutti quelli che sono venuti a tifare per noi.

Vogliamo anche lasciare un'eredità dopo il torneo; chissà, magari vedremo più spesso giocatori dell'Irlanda del Nord in competizioni come questa. Per quanto riguarda il gol, ci sono riuscito solo grazie ai miei compagni, devo tutto a loro.

Mykhailo Fomenko, Ct Ucraina
Non siamo riusciti a fare quello che volevamo. Ora ci prepareremo per la prossima partita cercando di dimenticare questa. I giocatori sono rimasti disuniti; soprattutto, non hanno rispettato bene il modulo e gli schemi sui calci piazzati.

Per quanto riguarda i nostri avversari, non siamo sorpresi. Ci aspettavamo questo tipo di calcio. Penso ai 16 gol che hanno segnato nelle qualificazioni: nove sono arrivati su calcio piazzato, quindi eravamo preparati.

Abbiamo commesso grossi errori, anche dal punto di vista mentale. Forse i ragazzi hanno sottovalutato gli avversari e pensavano di doversi impegnare di meno per vincere. Abbiamo permesso all'Irlanda del Nord di giocare come sa, ed è per questo che abbiamo perso.

Taras Stepanenko, centrocampista Ucraina
Era una partita da vincere assolutamente, ma ormai andremo a casa. L'ultima gara conta poco ai fini del torneo, ma vale almeno per il prestigio. Abbiamo lavorato sui calci piazzati tutta la settimana, ma non è servito a niente.

Cosa posso dire? Sarà comunque un'esperienza importante per noi, perché quando tutte le partite sono decisive devi stare più attento e rendere di più. Purtroppo non ci siamo riusciti e se guardiamo quanto hanno lavorato le due squadre, sembra proprio che l'Irlanda del Nord volesse vincere più di noi.