UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Coleman e il Galles in coro: 'Esperienza incredibile'

Entusiasmo alle stelle per il tecnico del Galles Chris Coleman, Joe Allen, Gareth Bale e Joe Ledley dopo la vittoria per 2-1 contro la Slovacchia, mentre Ján Kozák e Martin Škrtel riflettono.

EURO 2016 highlights: Wales 2-1 Slovakia
EURO 2016 highlights: Wales 2-1 Slovakia

Chris Coleman, tecnico Galles
Che esperienza, è stata la nostra prova più difficile. Essere avanti 1-0 con il sostegno dei nostri fan è stato incredibile. Siamo indietreggiati troppo e i nostri avversari hanno pareggiato, poi hanno cercato di vincere e sono stati molto coraggiosi. Una partita fantastica ed una grande esperienza: abbiamo ottenuto i tre punti, il che è fantastico, ma la cosa importante è stata la prestazione. Quando i fan sono così, non si può chiedere ai giocatori più che dare tutto, e questo è ciò che loro hanno dato.

Ján Kozák, tecnico Slovacchia
"Naturalmente ogni sconfitta è sgradevole, soprattutto in un Europeo. Sapevo che chiunque avesse segnato per primo avrebbe avuto un grande vantaggio, dal momento che il Galles ha una difesa ben organizzata. Dopo aver subìto, non eravamo a nostro agio con il pallone ed abbiamo perso il possesso, ma nel secondo tempo abbiamo fatto del nostro meglio e pareggiato. Nel finale entrambe le squadre hanno cercato di vincere: era una partita aperta, i nostri avversari hanno avuto un po' più di fortuna.

Joe Allen, centrocampista Galles e man of the match
Non importa la mia prestazione, la squadra è stata brillante. In vantaggio e poi ripresa. Per un periodo siamo stati un po' sulle corde ma poi abbiamo spinto come sempre stringendo i denti. Quando abbiamo trovato il secondo gol abbiamo guadagnato fiducia e ce l'abbiamo fatta.

Gareth Bale, attaccante Galles
Cosa posso dire? Era come una partita in casa oggi. I nostri tifosi sono i migliori del mondo e ci hanno sostenuto completamente questa sera; abbiamo dato loro qualcosa da festeggiare. 

Joe Ledley, centrocampista Galles
Sono molto orgoglioso di me stesso, orgoglioso dello staff medico che mi ha curato, e ovviamente darò il merito a loro perché senza di loro non credo che sarei qui oggi.  

Martin Škrtel, centrocampista Slovacchia
All'intervallo ci dicevamo di non avere nulla da perdere, e credevamo di poter segnare. Poi abbiamo segnato, e li abbiamo messi sotto pressione. Sfortunatamente non abbiamo segnato il secondo gol, la partita si è riequilibrata, e abbiamo preso il secondo gol.