Shakhtar Donetsk - Atalanta: storia della partita

La sesta giornata preannuncia un'intrigante sfida tra Shakhtar Donetsk e Atalanta, che si contendono il secondo posto nel girone, ma anche la Dinamo Zagabria può arrivare gli ottavi.

Manor Solomon (a sinistra) dopo il gol della vittoria dello Shakhtar Donetsk contro l'Atalanta
Manor Solomon (a sinistra) dopo il gol della vittoria dello Shakhtar Donetsk contro l'Atalanta ©AFP/Getty Images

La sesta giornata preannuncia un'intrigante sfida tra Shakhtar Donetsk e Atalanta, che si contendono il secondo posto nel girone, ma anche la Dinamo Zagabria può arrivare gli ottavi.

• Il Manchester City ha vinto il girone con 11 punti, mentre lo Shakhtar è secondo a sei e l'Atalanta è quarta a quattro. Lo Shakhtar passerà il turno con una vittoria a Kharkiv, oppure se pareggia e la Dinamo non vince in casa contro il City. L'Atalanta andrà agli ottavi se batte lo Shakhtar e la Dinamo non batte il City; la Dinamo si qualificherà se vince e lo Shakhtar non batte l'Atalanta. 

• Alla seconda giornata, nella prima sfida tra l'Atalanta e una squadra ucraina, i nerazzurri si sono portati in vantaggio con un gol di Duván Zapata, ma lo Shakhtar ha pareggiato con Júnior Moraes prima dell'intervallo e ha vinto con un gol di Manor Solomon al 5' di recupero.

Highlights: Atalanta - Shakhtar Donetsk 1-2
Highlights: Atalanta - Shakhtar Donetsk 1-2

Forma
Shakhtar
• Lo Shakhtar ha pareggiato le ultime tre partite: 2-2 in casa e 3-3 fuori casa contro la Dinamo Zagabria e, alla quinta giornata, 1-1 sul campo del Manchester City. La squadra aveva iniziato la fase a gironi con una sconfitta casalinga per 3-0 contro il City e la vittoria in rimonta a Bergamo.

• Lo Shakhtar ha vinto solo due delle ultime 12 partite di UEFA Champions League (P6 S4). 

• La formazione di Donetsk ha perso solo tre delle ultime 20 partite casalinghe europee (V11 P6), ma non ha mai vinto nelle ultime sei. Nelle ultime 11 gare ha sempre subito gol.

• Lo Shakhtar ha disputato i quarti nel 2010/11 e ha vinto solo una delle sei partite della scorsa fase a gironi, totalizzando sei punti e arrivando dietro City e Lione nel Gruppo F. Ai sedicesimi di UEFA Europa League è uscito in virtù di un 6-3 complessivo contro l'Eintracht Frankfurt (2-2 c, 1-4 t).

Highlights: Manchester City - Shakhtar Donetsk 1-1
Highlights: Manchester City - Shakhtar Donetsk 1-1

• Lo Shakhtar è uscito alla fase a gironi di UEFA Champions League in tre delle ultime sei partecipazioni. 

• Il bilancio dello Shakhtar in casa contro le squadre italiane è V5 S6. Ha vinto le ultime due partite per 2-1, la più recente delle quali contro la Roma all'andata degli ottavi di UEFA Champions League 2017/18, ma è uscito per i gol in trasferta dopo una sconfitta esterna per 1-0.

• Lo Shakhtar si è qualificato in veste di campione d'Ucraina. Nel 2018/19 ha conquistato il suo 12º titolo, vincendo campionato e coppa nazionale per la terza stagione consecutiva. 

Highlights: Atalanta - Dinamo Zagreb 2-0
Highlights: Atalanta - Dinamo Zagreb 2-0

Atalanta
• L'Atalanta ha subito le due sconfitte più pesante di sempre in Europa in questa stagione, 4-0 in casa della Dinamo alla prima giornata e 5-1 sul campo del Manchester City nella seconda trasferta del girone. I suoi quattro punti sono arrivati tutti a San Siro. Dopo la beffa alla seconda giornata contro lo Shakhtar, i nerazzurri hanno pareggiato 1-1 contro il City e hanno conquistato il loro primo punto in UEFA Champions League, quindi hanno centrato la prima vittoria battendo la Dinamo per 2-0. 

• La vittoria contro la Dinamo ha messo fine a una striscia di sei partite senza vittorie in Europa per l'Atalanta (P3 S3). 

• Prima della prima giornata, l'Atalanta non perdeva da sette gare europee. In ogni caso, ha subito appena quattro sconfitte nelle ultime 19 partite continentali (V8 P7).

Highlights: Atalanta - Manchester City 1-1
Highlights: Atalanta - Manchester City 1-1

• Terza in serie A nel 2018/19 (piazzamento più alto di sempre) e sconfitta in finale di Coppa Italia, l'Atalanta è alla terza partecipazione consecutiva alle competizioni europee. Nel 2017/18 ha superato la fase a gironi di UEFA Europa League, uscendo ai sedicesimi contro il Borussia Dortmund (2-3 t, 1-1 c), mentre agli spareggi dell'edizione 2018/19 è stata eliminata ai rigori dal Copenhagen (4-3) dopo due 0-0; nei turni precedenti aveva eliminato Sarajevo (10-2 tot.) e Hapoel Haifa (6-1).

• L'Atalanta ha perso cinque delle prime sei trasferte europee (P1) ma ha subito appena quattro sconfitte nelle 13 disputate successivamente (V4 P5) e solo tre nelle ultime nove (V3 P3).

• L'Atalanta è l'unica squadra a esordire nella fase a gironi 2019/20, nonché la decima italiana e la 141ª in generale.

Curiosità e incroci
• Il centrocampista della nazionale ucraina Ruslan Malinovskyi (Atalanta) ha iniziato la carriera nello Shakhtar, passando dalle giovanili alla prima squadra nel 2011. È stato di proprietà dello Shakhtar fino al 2017 ma non ha mai giocato in prima squadra, trascorrendo diverse stagioni in prestito allo Zorya Luhansk e approdando al Genk nel 2015. Dopo il prestito iniziale, è stato acquistato a titolo permanente dalla squadra belga a maggio 2017.

• Malinovskyi ha giocato 44 partite e segnato sette gol nel campionato ucraino con lo Zorya Luhansk. Insieme a lui c'era Andrii Totovytskyi, oggi allo Shakhtar.

• Alejandro Gómez ha giocato in Ucraina al Metalist nel 2013/14 insieme a Marlos, ora allo Shakhtar. Le due gare da lui disputate contro lo Shakhtar si sono concluse con un 1-1 e una sconfitta per 4-2.

Highlights: Manchester City - Atalanta 5-1
Highlights: Manchester City - Atalanta 5-1

• Con la Slovenia, Josip Iličić è uscito agli spareggi per UEFA UERO 2016 contro l'Ucraina in virtù di una sconfitta complessiva per 3-1. Contro di lui hanno giocato Andriy Pyatov, Taras Stepanenko e Yevhen Konoplyanka.

• Guilherme Arana (Atalanta) e Dodô (Shakhtar) hanno giocato nel Brasile Under 20 nel 2016/17.

• Compagni in nazionale:
Ruslan Malinovskyi e Andriy Pyatov, Serhiy Kryvtsov, Taras Stepanenko, Viktor Kovalenko, Marlos, Bohdan Butko, Mykola Matviyenko, Yevhen Konoplyanka, Serhiy Bolbat, Júnior Moraes (Ucraina)

Le ultime

Shakhtar

• Lo Shakhtar ha iniziato la stagione con una sconfitta per 2-1 in Supercoppa d’Ucraina contro la Dynamo Kiev, perdendo la sfida per la terza volta in quattro anni contro gli acerrimi rivali.

• È stata l’unica sconfitta dello Shakhtar a livello nazionale fino al 30 ottobre, quando ha perso contro gli stessi avversari e con lo stesso risultato ai supplementari agli ottavi di Coppa d’Ucraina.

• Lo Shakhtar ha perso i primi punti in campionato il 27 ottobre pareggiando 0-0 contro l’Olexandriya.

• La squadra di Donetsk aveva vinto le prime 11 partite di campionato più le ultime due della stagione 2018/19.

• Lo Shakhtar ha perso nuovamente punti in campionato l’1 dicembre, pareggiando 1-1 in casa del Mariupol. La squadra ha reagito battendo Olimpik Donetsk 3-0 in cassa venerdì, ed è imbattuta in campionato da 46 partite (V39 P7), ovvero dalla sconfitta per 1-0 del 3 agosto 2018 contro la Dynamo Kiev.

• Lo Shakhtar, primo in campionato, ha attualmente 13 punti di vantaggio sullo Zorya Luhansk, con 48 gol segnati e appena otto subiti in 17 giornate. Sabato le due squadre si sfideranno nello scontro diretto nell'ultimo turno prima della sosta invernale.

• Júnior Moraes ha segnato 16 gol e servito sette assist, tra cui uno venerdì contro l'Ilimpik, nelle 24 gare ufficiali dello Shakhtar di questa stagione.

• Taison ha trasformato un rigore contro il Mariupol, arrivando a sette gol e sei assist in 13 partite di campionato. In sei presenze nelle altre competizioni non ha ancora segnato né realizzato assist.

• Marlos è entrato nel secondo tempo della sfida di venerdì, la prima presenza dal 6 novembre, dopo essere stato fuori per pubalgia, e ha segnato la seconda rete dello Shakhtar.

• Manor Solomon, assente dal 2 novembre per un infortunio al bicipite femorale, è entrato nel secondo tempo alla quinta giornata, la sua prima presenza dal 2 novembre.

• Il 2 dicembre, Taison è stato votato giocatore dell’anno dalla Federcalcio ucraina. Il portiere più votato è stato Andriy Pyatov. I due giocatori sono affiancati dai compagni di squadra Mykola Matviienko, Taras Stepanenko, Marlos e Moraes nella squadra ideale del 2019.

Atalanta

• Quattro giorni dopo aver conquistato la prima vittoria in UEFA Champions League (quinta giornata), l’Atalanta ha battuto il Brescia per 3-0 in Serie A. Mario Pašalić ha firmato la sua prima doppietta in Serie A e nel finale è arrivato il tris di Josip Iličić.

• L’Atalanta aveva segnato almeno due gol in ogni partita del campionato 2019/20 ed era andata a segno in 16 gare consecutive prima dello 0-0 contro il Cagliari del 3 novembre. È stata la prima di tre gare consecutive in cui ha realizzato al massimo un gol.

• L’Atalanta ha vinto in rimonta 3-2 contro il Verona sabato e ha comunque il miglior attacco della Serie A con 37 gol in 15 giornate.

• Ruslan Malinovskyi ha segnato il primo gol dell'Atalanta sabato, diventando l'undicesimo giocatore a segnare in Serie A in questa stagione per la Dea.

• Il 27 ottobre, l’Atalanta ha eguagliato la sua vittoria più ampia di sempre in Serie A con un 7-1 contro l’Udinese, come nella partita contro la Triestina del giugno 1952. 

• Iličić è uscito zoppicante nel primo tempo contro il Verona.

• Il 27 ottobre l'Atalanta ha eguagliato la sua vittoria più larga in Serie A superando 7-1 l'Udinese. Nel giugno del 1952 i Nerazzurri si erano impostio con il medesimo risultato sulla Triestina. 

• Duván Zapata, autore di sei gol in campionato, è indisponibile dal 12 ottobre per un infortunio alla coscia riportato con la Colombia.

• Simon Kjær ha il Brescia per un infortunio alla coscia, ed è tornato in panchina contro il Verona, senza però essere utilizzato.

• Il 2 dicembre, al Gran Galà del Calcio, l’Atalanta è stata votata miglior squadra della serie A nel 2018/19. Iličić e Zapata sono stati inseriti nella squadra ideale, mentre Gian Piero Gasperini è stato votato miglior allenatore della stagione.

• Il 9 settembre, Gasperini ha ricevuto la cittadinanza onoraria di Bergamo.

In alto