Lokomotiv Mosca - Juventus: la vigilia

Secondo trasferta nel Gruppo D per i Bianconeri, che in caso di successo approderebbero agli ottavi di finale con due turni di anticipo.

©AFP/Getty Images
  • La Juventus accede agli ottavi di finale in caso di vittoria
  • I Bianconeri si sono imposti 2-1 in rimonta a Torino alla Giornata 3
  • La Juventus non vince in trasferta in UEFA Champions League da quattro partite
  • La Lokomotiv ha vinto solo cinque delle ultime 14 gare europee giocate a Mosca, subendo sette sconfitte.
  • Prossimi impegni (26 novembre): Lokomotiv - Leverkusen (18.55); Juventus - Atlético (21.00)

Probabili formazioni

Lokomotiv: Guilherme; Ignatyev, Höwedes, Murilo, Ćorluka, Rybus; Krychowiak, Barinov, João Mário; Al. Miranchuk, Éder
Indisponibili: Djordjević (ginocchio), An. Miranchuk (caviglia), Smolov (coscia)
In diffida: Barinov

Juventus: Szczęsny; Danilo, Bonucci, Demiral, Alex Sandro; Khedira, Pjanić, Matuidi; Ramsey; Ronaldo, Dybala
Indisponibili: Juan Cuadrado (squalificato), De Ligt (caviglia)
In diffida: Matuidi

Yuri Semin, allenatore Lokomotiv Mosca

C'è grande attesa per questa partita. Se riusciremo a fare punti avremo buone chance di giocare in Europa anche a primavera. Ogni punto sarà importante. Vogliamo creare problemi alla Juventus, perciò lotteremo su ogni azione e in ogni istante. Servirà equilibrio, perché in caso contrario sarà difficile controllare gli attaccanti della Juventus. Non tutto però dipenderà da noi, perché in campo ci sono anche gli avversari. Se la Juventus ce ne darà l'opportunità, attaccheremo, perché dovremo cercare di ottenere più punti possibile. Parlare troppo di tattica prima di una sfida del genere è un esercizio futile.

Maurizio Sarri, allenatore Juventus

Sarà un match difficile, perché è la Champions League e perché all'andata la Lokomotiv ci ha messo in difficoltà. Il nostro obiettivo è superare il turno quindi dobbiamo concentrarci sulla nostra prestazione. Quando gli avversari si difendono in modo compatto spesso la partita si risolve per le grandi giocate di un singolo giocatore. La Lokomotiv, tuttavia, davanti al suo pubblico non difende ma propone e utilizza tutte le sue armi migliori. La caviglia di Matthijs de Ligt non è a posto per lda sfida di domani. Ma non sembra niente di grave, un piccolo infortunio risolvibile in qualche giorno. Domani decideremo fra Rugani e Demiral.

Lo sapevi?

La Juventus è imbattuta contro le squadre russe. L'ultima trasferta bianconera in Russia si è conclusa con uno 0-0 sul campo dello Zenit nella fase a gironi della UEFA Champions League 2008/09. I Bianconeri hanno vinto le prime due partite disputate in Russia, dove non hanno mai subito gol. Per ulteriori statistiche, visita la nostra pagina dedicata alla storia della partita

In alto