Douglas Costa si scatena e lancia la Juve agli ottavi

La Juventus centra la qualificazione agli ottavi di finale con due turni di anticipo grazie a un gran gol dell'esterno brasiliano in pieno recupero.

©AFP/Getty Images

Douglas Costa segna un gol da guardare e riguardare in pieno recupero e regala alla Juve la vitttoria per 2-1 in Russia contro una ben organizzata Lokomotiv Mosca e la qualificazione agli ottavi con due turni di anticipo. 

LA PARTITA MINUTO PER MINUTO

Si parte e la squadra russa regala subito il vantaggio alla Juventus. Ronaldo calcio una punizione da lontano e da posizione defilata. Il portiere Guilherme si lascia sfilare il pallone tra le gambe e Ramsey lo insacca praticamente dalla linea di porta.

La Juve tiene il pallone, la Lokomotiv si chiude con due linee strette. Gli uomini di Sarri sembrano però rilassarsi un po’ dopo il vantaggio e i padroni di casa ne approfittano pareggiando già al 12’: Aleksei Miranchuk incorna bene un cross dalla sinistra, il pallone carambola sul palo alla sinistra di Szczęsny e torna dolcemente sui piedi dell’attaccante russo che può metterla dentro a porta vuota.

I padroni di casa si esaltano. La Juve continua a sbagliare troppo e Miranchuk va vicino al raddoppio di testa. Dall’altra parte ci prova Higuaín con un ottimo piatto destro al volo su perfetta imbeccata di Khedira: Guilherme riscatta la papera in apertura con un grande intervento in tuffo.

Il portiere della Lokomotiv si oppone alla grande anche sulla bordata di Ronaldo in apertura di secondo tempo. La Juve, però, continua a faticare a creare occasioni. Sarri ci prova con i cambi: dentro Bentancur e Douglas Costa, fuori Ramsey e Khedira, si passa al 4-3-3.

A sfiorare il gol sono però i padroni di casa con João Mário: il centrocampista portoghese calcia a botta sicura ma non fa i conti con Leonardo Bonucci appostato sulla linea di porta. Il capitano bianconero tiene in piedi la sua squadra.

Arriva anche il momento di Paulo Dybala. A fargli spazio non è Higuaín ma Ronaldo. Il nuovo entrato, decisivo con una doppietta nella sfida di Torino contro la Lokomotiv, ci prova subito in spaccata su servizio di Higuaín, ma non centra il bersaglio grosso.

Il gol che decide la sfida arriva in pieno recupero. Douglas Costa si accentra da sinistra saltando avversari come birilli, scambia con Higuain e batte Guilherme facendogli passare il pallone tra le gambe. Una perla di rara bellezza che vale vittoria e qualificazione per la Juve.

In alto