Inter - Borussia Dortmund: la vigilia

L'Inter va alla ricerca del primo successo stagionale in UEFA Champions League ospitando il Borussia Dortmund a San Siro. "Per non avere rimpianti, in campo dovremo dare tutto", ha dichiarato Antonio Conte.

©AFP/Getty Images
  • I precedenti dell'Inter contro il Borussia Dortmund: 2V 1P 1S
  • I nerazzurri hanno collezionato 1P 5S nelle ultime sei gare contro avversarie tedesche
  • Il Borussia Dortmund non ha subito gol nelle prime due gare del Gruppo F
  • La squadra tedesca ha vinto solo due delle ultime sette gare di UEFA Champions League (P2 S3)
  • Prossimi impegni (5 novembre): Borussia Dortmund - Inter, ore 21.00

Probabili formazioni

Inter: Handanovič; Godín, De Vrij, Škriniar; Candreva, Barella, Brozović, Vecino, Asamoah; Lukaku, Lautaro
Indisponibili: D'Ambrosio (frattura metatarso), Sánchez (caviglia), Sensi (coscia)

Dortmund: Hitz; Akanji, Hummels, Weigl, Schulz; Delaney, Witsel; Hazard, Reus, Hakimi; Brandt
Indisponibili: Reus (febbre), Schmelzer (anca), Alcácer (tendine di Achille)
In dubbio
: Bürki (ginocchio), Götze (sindrome da raffreddamento) 

Antonio Conte, allenatore Inter

È esagerato definire questa partita una finale. Di certo è una gara importante contro un'avversaria molto forte, ma la finale è solo a fine torneo. Il nostro obiettivo è sempre quello di fare punti, lo perseguiamo da inizio stagione. Poi si lavora sul gioco e sulle idee con la voglia di crescere: contro lo Slavia potevamo fare meglio, contro il Barcellona meritavamo di più. Adesso affrontiamo il Borussia Dortmund, che è una squadra molto forte. Contro il Sassuolo abbiamo perso troppi palloni e domani non ce lo possiamo permettere, perché il Borussia Dortmund ha giocatori veloci e pericolosi in campo aperto. L'unica cosa che dobbiamo fare è dare tutto e non avere rimpianti. Stiamo crescendo anche come esperienza, non ne abbiamo ancora tanta a questi livelli, quindi l'unico obiettivo che dobbiamo avere è di giocarci la partita.

Lucien Favre, allenatore Borussia Dortmund

Vogliamo qualificarci quindi domani sarà una partita importante. Ma come ha detto Conte, in un girone ci sono tante partite e può succedere ancora di tutto. Affronteremo una squadra che ha giocato molto bene contro la Juventus e abbiamo visionatio la gara di domenica col Sassuolo. Conosciamo molto bene i nostri avversari, sono molto efficienti e riescono anche a difendere molto bene. Però ogni squadra ha qualità e punti deboli.

Lo sapevi?

Le squadre si sono affrontate per l'ultima volta ai quarti di Coppa UEFA 1993/94. L'Inter, che avrebbe poi vinto il titolo battendo il Salisburgo in finale, ha trionfato in Germania per 3-1 con doppietta di Wim Jonk. La gara a San Siro è rimasta in sospeso fino all'ultimo: dopo due gol degli ospiti, Antonio Manicone ha siglato quello della sicurezza per i Nerazzurri all'80'. Scopri altre statistiche e curiosità nella nostra storia della partita.

In alto