Internazionale - Dortmund: storia della partita

Dopo un pareggio e una sconfitta, l'Inter ospita il Borussia Dortmund sperando di cambiare marcia nel Gruppo F.

L'Inter non è riuscita a festeggiare l'ultima volta
L'Inter non è riuscita a festeggiare l'ultima volta ©Getty Images

Dopo un pareggio e una sconfitta, l'Inter ospita il Borussia Dortmund sperando di cambiare marcia nel Gruppo F.

• I nerazzurri hanno racimolato un solo punto nelle prime due partite e sono staccati di tre punti dal Dortmund e dal Barcellona, vincitore alla seconda giornata.

• L'Inter, però, ha faticato in casa contro le tedesche negli ultimi anni e spera in un risultato migliore nelle prime gare contro il Dortmund dopo più di un quarto di secolo.

Precedenti
• Le squadre si sono affrontate per l'ultima volta ai quarti di Coppa UEFA 1993/94. L'Inter, che avrebbe poi vinto il titolo battendo il Salisburgo in finale, ha trionfato in Germania per 3-1 con doppietta di Wim Jonk. La gara a San Siro è rimasta in sospeso fino all'ultimo: dopo due gol degli ospiti, Antonio Manicone ha siglato quello decisivo all'80'.

• L'Inter ha avuto la meglio anche nelle semifinali di Coppa dei Campioni del 1964. Dopo un 2-2 allo Stadion Rote Erde, ha vinto 2-0 a San Siro, con Sandro Mazzola a segno in entrambe le gare. Ancora una volta, i nerazzurri avrebbero vinto la coppa, battendo il Real Madrid per 3-1 a Vienna e conquistando il loro primo titolo.

Highlights: Barcelona - Inter 2-1
Highlights: Barcelona - Inter 2-1

Forma
Inter
• Dopo l'1-1 casalingo contro lo Slavia Praha alla prima giornata, l'Inter ha perso 2-1 a Barcellona alla seconda, arrivando a quattro gare europee senza vittorie (P2 S2) e appena due gol segnati. I nerazzurri non vincono da sei partite di UEFA Champions League (P3 S3), con soli quattro gol realizzati.

• Quarta classificata in Serie A nel 2018/19, l'Inter è l'ultima squadra italiana ad aver vinto la UEFA Champions League (2010). È stata la sua terza Coppa dei Campioni, la prima dopo 45 anni.

• È la 13esima volta che l'Inter partecipa alla fase a gironi. Quella della scorsa stagione è stata la prima presenza a questo turno dal 2011/12.

• Nel 2018/19, l'Inter ha vinto le prime due partite del girone contro Tottenham e PSV Eindhoven ma ha poi collezionato solo due punti, cedendo la qualificazione agli Spurs in virtù degli scontri diretti e arrivando terzo nel Gruppo B (vinto dal Barcellona). In UEFA Europa League, ha eliminato il Rapid Wien ai sedicesimi (1-0 t, 4-0 c) ma è uscita agli ottavi contro l'Eintracht Frankfurt (0-0 t, 0-1 c).

• La sconfitta contro l'Eintracht ha interrotto una striscia di sei vittorie casalinghe dell'Inter in Europa (V4 P2).

Highlights: Inter - Slavia Praha 1-1
Highlights: Inter - Slavia Praha 1-1

• Quella casalinga contro l'Eintracht è stata anche la quarta sconfitta interna consecutiva dell'Inter contro le squadre tedesche. Il 4-0 nella fase a gironi di UEFA Champions League contro il Werder Bremen a settembre 2010 è stato l'unico successo negli ultimi sette confronti con le formazioni di Bundesliga (P1 S5).

• Contando le gare in casa e fuori, l'Inter non vince da sei partite contro le squadre tedesche (P1 S5); il 3-2 in casa del Bayern Monaco a marzo 2011 è stato l'unico successo in nove partite (P1 S7), anche se una delle tre vittorie nelle ultime 16 gare contro le formazioni di Bundesliga (P4 S9) è stata quella contro il Bayern in finale di UEFA Champions League 2010 (2-0).

• L'anno scorso, l'Inter non ha superato il girone di UEFA Champions League per la prima volta in nove stagioni.

Dortmund
• Il Dortmund ha vinto solo due delle ultime sette gare di UEFA Champions League (P2 S3), ma una di queste vittorie è arrivata alla scorsa giornata contro lo Slavia (2-0). Prima di vincere a Praga, la squadra non segnava da tre partite e aveva pareggiato 0-0 in casa contro il Barcellona alla prima giornata.

Highlights: Slavia Praha - Dortmund 0-2
Highlights: Slavia Praha - Dortmund 0-2

• Secondo classificato in Bundesliga nel 2018/19, il Dortmund partecipa alla UEFA Champions League per la 14esima volta. La squadra, campione d'Europa nel 1997 e vicecampione nel 2013, ha raggiunto gli ottavi in cinque delle ultime sei partecipazioni.

• Nella scorsa fase a gironi, l'undici di Lucien Favre ha vinto in casa del Club Brugge (1-0) e del Monaco (2-0) ma ha perso 2-0 contro l'Atlético Madrid, subendo gli unici gol in sei partite. Il Dortmund ha subito meno gol di tutti nella fase a gironi (due) e ha chiuso più gare senza subirne (cinque), ma si è fermato agli ottavi perdendo due volte contro il Tottenham (0-3 t, 0-1 c).

• Nelle ultime 13 gare europee, il Dortmund ha centrato solo tre vittorie (P4 S6), che però sono arrivate nelle ultime cinque partite (S2) e sempre in UEFA Champions League.

• Il BVB ha giocato per l'ultima volta in Italia ai sedicesimi di UEFA Europa League 2017/18, pareggiando 1-1 al ritorno contro l'Atalanta e passando il turno in virtù di un 4-3 complessivo. Ha perso le prime sette sfide contro le squadre italiane, comprese le due contro l'Inter, ma è migliorata nelle ultime nove (V3 P2 S4). La vittoria in UEFA Champions League è arrivata a spese di un'italiana nel 1997, con un 3-1 sulla Juventus in finale a Monaco.

Highlights: Dortmund - Barcelona 0-0
Highlights: Dortmund - Barcelona 0-0

Curiosità e incroci
• Ha giocato in Germania:
Valentino Lazaro (Hertha Berlin 2017–19)

• Con la maglia della Germania, Mario Götze ha segnato nell'amichevole vinta 4-1 sull'Italia a marzo 2016. Sulla panchina degli azzurri c'era Antonio Conte, mentre Andrea Ranocchia è entrato nel secondo tempo.

• Compagni in nazionale:
Lautaro Martínez e Leonardo Balerdi (Argentina)
Romelu Lukaku e Axel Witsel, Thorgan Hazard (Belgio)

• Il 9 ottobre, l'Argentina di Lautaro Martínez ha pareggiato 2-2 in amichevole contro la Germania di Julian Brandt.

Le ultime

Inter
• La striscia di sei vittorie in campionato dell'Inter si è interrotta il 6 ottobre con la sconfitta interna per 2-1 contro la Juventus.

• I Nerazzurri hanno subito solo due gol prime sei gare di Serie A, tutte vittorie. Prima del weekend, avevano subito solo quattro gol, la miglior difesa del campionato nel 2019/20 e chiuso quattro gare con la porta inviolata, ma poi hanno subito tre gol nel successo per 4-3 in casa del Sassuolo domenica.

• Romelu Lukaku è tornato a segnare dopo quattro partite con l'Inter realizzando una doppietta in casa del Sassuolo; quattro delle sue cinque reti in Serie A sono state segnate in trasferta.

• Anche Lautaro Martínez ha messo a segno una doppietta domenica, trovato la rete nelle ultime tre partite dell'Inter in tutte le competizioni, quattro gol in totale.

• L'Inter aveva vinto le prime sei partite di campionato solo nel 1966/67.

• Il 10 ottobre, Lukaku ha segnato due gol nel 9-0 contro San Marino che ha suggellato la qualificazione del Belgio a UEFA EURO 2020.

• Lo stesso giorno, Valentino Lazaro ha segnato nel 3-1 tra Austria e Israele nelle qualificazioni a EURO, mentre tre giorni dopo ha servito l'assist per l'unico gol della gara contro la Slovenia.

• Marcelo Brozović è arrivato a quota 50 presenze con la Croazia il 10 ottobre, nella vittoria casalinga per 3-0 contro l'Ungheria nella sfida valida per le qualificazioni a UEFA EURO 2020.

• Alexis Sánchez si è infortunato alla caviglia con il Cile e si è sottoposto a un intervento chirurgico. Il suo rientro è previsto nell'anno nuovo.

• Danilo D'Ambrosio si è fratturato un metatarso il 12 ottobre durante la gara vinta 2-0 contro la Grecia che ha qualificato l'Italia a UEFA EURO 2020 e ha saltato la partita con il Sassuolo.

• Stefano Sensi ha saltato le due partite della nazionale per un infortunio alla coscia riportato nella gara contro la Juve e non era disponibile contro il Sassuolo.

• Antonio Conte ha sostituito Luciano Spalletti in estate, firmando per tre anni. Il tecnico ha vinto 21 delle ultime 23 gare di Serie A, con la Juventus nel 2013/14 e l'Inter quest'anno.

Dortmund
• Axel Witsel si appresta alla 50ª presenza in UEFA Champions League, dalla fase a gironi alla finale.

• Il BVB aveva pareggiato le tre partite  consecutive di Bundesliga per 2-2, fuori casa contro Eintracht Frankfurt e Freiburg e in casa contro il Werder Bremen, prima della vittoria interna per 1-0 di sabato contro la capolista Borussia Mönchengladbach.

• Il Dortmund ha collezionato 15 punti nelle prime otto partite di Bundesliga, cinque in meno rispetto al 2018/19.

• Nell'ultima gara contro il Mönchengladbach, il BVB ha stabilito un nuovo record, segnando in 29 partite casalinghe di campionato consecutive. Il precedente record di 28 era stato stablito tra febbraio 2011 e ottobre 2012. Aveva segnato due o più gol in 20 partite consecutive prima dell'unico gol di sabato.

• Achraf Hakimi ha segnato tre gol nelle ultime tre gare con il BVB.

• Witsel e Thorgan Hazard hanno centrato la qualificazione per UEFA EURO 2020 con il Belgio, ma nessuno dei due è sceso in campo nel 9-0 contro San Marino. Entrambi hanno giocato per intero la gara contro il Kazakistan del 13 ottobre (2-0).

• Il portiere del Dortmund Roman Bürki è stato costretto a uscire alla metà della ripresa dopo uno scontro di gioco, sostituito da Marwin Hitz.

• Łukasz Piszczek aveva subito il 5 ottobre un infortunio agli adduttori riportato contro il Freiburg, tornando in campo nei minuti di recupero sabato.

• Paco Alcácer, autore di 10 gol nelle ultime 11 gare ufficiali tra club e nazionale, ha saltato le ultime tre partite con il Dortmund e con la Spagna per un problema al tendine di Achille.

• Nico Schulz si re infortunato al piede il 6 settembre nella gara tra Germania e Olanda (2-4), tornando sabato e giocando 90 minuti.

• Il 17 ottobre, Raphaël Guerreiro ha prolungato il contratto fino al 2023.

Settimane FootballPeople
Le settimane FootballPeople si svolgono dal 10 al 24 ottobre 2019 e sono organizzate dalla rete Fare, partner di responsabilità sociale della UEFA. La campagna globale ha lo scopo di lottare contro la discriminazione e celebrare la diversità nel calcio. La UEFA Champions League offre il pieno sostegno alle settimane FootballPeople; prima del calcio d’inizio, le squadre poseranno per una foto mista con gli arbitri ed esporranno l’hashtag #EqualGame. Negli stadi di tutta Europa verranno trasmessi video sui maxischermi, mentre i bambini accompagneranno i giocatori in campo con le magliette #FootballPeople. La collaborazione tra la UEFA e la rete Fare prosegue dal 2001. Lo scopo dell’iniziativa coincide perfettamente con gli obiettivi di #EqualGame, che promuove l’inclusione, la diversità e l’accessibilità.

In alto