Lo Shakhtar beffa l'Atalanta all'ultimo respiro

Nella sfida interna contro lo Shakhtar Donetsk, la squadra di Gasperini passa in vantaggio con Zapata, ma Júnior Moraes e un gol all'ultimo secondo di Solomon regalano il successo agli ospiti

Watch all the drama as substitute Manor Solomon scored a dramatic last-gasp winner for Shakhtar.

Nell'esordio casalingo assoluto in UEFA Champions League, l'Atalanta viene sconfitta 2-1 dallo Shakhtar Donetsk. La squadra di Gasperini passa in vantaggio con Zapata al 28', ma viene ripresa da Júnior Moraes al 41' e beffata da Solomon appena prima del fischio finale.

L'Atalanta prova a fare la partita nelle fasi iniziali di gioco e al 16' ha la grande occasione per portarsi in vantaggio. Iličić e Gomez triangolano al limite dell'area, con il croato che si inserisce tra le maglie dei difensori avversari e viene steso in area da Stepanenko. L'arbitro assegna il rigore e lo stesso Iličić si incarica del tiro dal dischetto ma si fa ipnotizzare da Pyatov, bravo a tuffarsi sulla propria sinistra e a respingere lateralmente la palla.

Dopo un paio di svarioni difensivi, i padroni di casa riprendono ad attaccare e trovano la rete del vantaggio al 28'. Pašalić, servito in area da Iličić, centra in pieno il palo alla sinistra di Pyatov con un potente destro; sugli sviluppi dell'azione la palla arriva sulla fascia destra ad Hateboer, che fa partire un preciso cross al centro per Zapata, che di testa batte il portiere avversario.

Gli ucraini provano a reagire e nei minuti finali del primo tempo pareggiano i conti al 41' con Júnior Moraes, che, servito in profondità da Alan Patrick, si inserisce alle spalle di Palomino e a tu per tu con Gollini supera il portiere con una finta e realizza a porta vuota. Appena prima dell'intervallo, lo Shakhtar potrebbe addirittura completare la rimonta con una splendida punizione di Marlos, il cui sinistro a giro colpisce in pieno l'incrocio dei pali.

Nella ripresa Malinovskyi e Gosens entrano al posto di Iličić e Hateboer, e al 62' la squadra di Gasperini confeziona l'occasione per riportarsi in vantaggio. De Roon trova Gómez sulla destra, cross basso dell'argentino sul primo palo dove Zapata in scivolata anticipa tutti, ma spedisce di poco a lato. Al 67' ancora Zapata si trova a tu per tu con Pyatov, ma spedisce il pallone addosso al portiere avversario in uscita.

Subito dopo Gasperini inserisce Muriel al posto di Masiello e il colombiano prova la conclusione da dentro l'area al 74', ma il suo destro viene respinto da Kryvtsov. Dopo un paio di occasioni per parte, Solomon sigla al 95' la rete che regala il successo agli ucraini e lascia l'Atalanta all'ultimo posto del Gruppo C con 0 punti.

In alto