Juventus - Ajax: storia della partita

Juventus e Ajax si ritrovano per la gara di ritorno dei quarti di UEFA Champions League dopo l'1-1 dell'andata ad Amsterdam.

Cristiano Ronaldo esulta dopo il gol contro l'Ajax
Cristiano Ronaldo esulta dopo il gol contro l'Ajax ©AFP/Getty Images

Juventus e Ajax si ritrovano per la gara di ritorno dei quarti di UEFA Champions League dopo l'1-1 dell'andata ad Amsterdam.

• Cristiano Ronaldo ha messo a segno l'ottavo gol in sei partite contro l'Ajax e ha portato in vantaggio gli ospiti al 45', ma i padroni di casa hanno pareggiato con David Neres nelle primissime battute nel secondo tempo.

• Entrambe le squadre hanno superato gli ottavi con una memorabile rimonta. L'Ajax ha ribaltato una sconfitta casalinga per 2-1 contro il Real Madrid vincendo 4-1 al Santiago Bernabéu e tornando finalmente ai quarti, dove mancava dal 2002/03. La Juve arrivava da una sconfitta per 2-0 contro l'Atlético Madrid, ma ha rimontato con un 3-0 a Torino grazie a una tripletta di Ronaldo.

• Mentre i bianconeri cercano di tornare in semifinale per la terza volta in cinque stagioni, l'Ajax non supera i quarti dal 1996/97, quando è stato nuovamente battuto dalla Juventus dopo aver perso in finale la stagione precedente sempre contro i bianconeri.

Highlights: Ajax - Juventus 1-1
Highlights: Ajax - Juventus 1-1

Precedenti
• L'Ajax ha vinto solo due delle 13 sfide europee contro la Juventus, e mai dopo il 1974. La Juve non perde da 10 gare contro la formazione olandese, con cinque vittorie negli ultimi sette incontri.

• Le squadre si sono affrontate in due finali di Coppa dei Campioni. L'Ajax ha vinto 1-0 a Belgrado nel 1973 grazie a un gol di Johnny Rep, ma la Juve si è presa la rivincita a Roma 23 anni dopo. Passata in vantaggio con Fabrizio Ravanelli, la Vecchia Signora è stata raggiunta da un gol di Jari Litmanen prima dell'intervallo. La formazione olandese, vincitrice in finale contro l'AC Milan un anno prima, cercava di diventare la prima squadra a difendere il titolo in UEFA Champions League, ma si è arresa 4-2 ai rigori.

• La Juve ha passato il turno quattro volte su quattro contro i lancieri. L'occasione più recente risale ai sedicesimi di UEFA Europa League 2009/10, quando si è imposta 2-1 ad Amsterdam e ha pareggiato 0-0 a Torino. 

• I bianconeri sono imbattuti contro l'Ajax a Torino (V3 P2), pur avendo segnato solo un gol nelle ultime due partite, e hanno sempre chiuso con la porta inviolata.

Stato di forma
Juventus
• La Juve partecipa ai quarti di Coppa dei Campioni per la 19ª volta, con un bilancio di 12 passaggi del turno e 6 eliminazioni:
2017/18 Real Madrid S 3-4 (0-3 c, 3-1 t)
2016/17 Barcelona V 3-0 (3-0 c, 0-0 t)
2014/15 Monaco V 1-0 (1-0 c, 0-0 t)
2012/13 Bayern München S 0-4 (0-2 t, 0-2 c)
2005/06 Arsenal S 0-2 (0-2 t, 0-0 c)
2004/05 Liverpool S 1-2 (1-2 t, 0-0 c)
2002/03 Barcelona V 3-2 (1-1 c, 2-1 t dts)
1998/99 Olympiacos V 3-2 (2-1 c, 1-1 t)
1997/98 Dynamo Kyiv V 5-2 (1-1 c, 4-1 t)
1996/97 Rosenborg V 3-1 (1-1 t, 2-0 c)
1995/96 Real Madrid V 2-1 (0-1 t, 2-0 c)
1985/86 Barcelona S 1-2 (0-1 t, 1-1 c)
1984/85 Sparta Praha V 3-1 (3-0 c, 0-1 t)
1982/83 Aston Villa V 5-2 (2-1 t, 3-1 c)
1977/78 Ajax V 3-0 rig. (1-1 t, 1-1 c)
1972/73 Újpest V 2-2 (0-0 c, 2-2 t)
1967/68 Eintracht Braunschweig V 1-0 ripet. (2-3 t, 1-0 c)
1961/62 Real Madrid S 1-3 ripet. (0-1 c, 1-0 t)  

• Un anno fa, la Juve è stata battuta 3-0 in casa dal Real Madrid e ha sfiorato un'impresa clamorosa andando sul 3-0 al ritorno in Spagna, ma i padroni di casa hanno trasformato un rigore con Ronaldo nel recupero e hanno passato il turno. 

• Il bilancio della Juve nel doppi confronti contro le squadre olandesi è di quattro passaggi del turno e un'eliminazione. 

• La Juventus ha vinto tre partite casalinghe su quattro in questa Champions League, battendo Young Boys (3-0) e Valencia (1-0) ma perdendo 2-1 contro il Manchester United nella fase a gironi. Al ritorno degli ottavi ha battuto l'Atlético per 3-0. 

Finale di Champions League 1996: Ajax - Juventus
Finale di Champions League 1996: Ajax - Juventus

• Prima di perdere contro il Madrid la scorsa stagione, la Juve era imbattuta in casa da 27 partite nelle competizioni UEFA (V16 P11); l'ultima sconfitta era stata il 2-0 contro il Bayern München ad aprile 2013. I bianconeri, in ogni caso, hanno perso solo tre delle ultime 37 partite europee allo Juventus Stadium (V22 P12). 

• La Juve non perde da sette partite contro le squadre di Eredivisie (V4 P3), ovvero dal 2-0 contro il Feyenoord nella fase a gironi di UEFA Champions League 1997/98. 

• Vincitrice del torneo nel 1985 e nel 1996, la Juventus ha disputato nove finali di Coppa dei Campioni e ne ha perse sette (un record), di cui le ultime cinque. 

• La vittoria ai rigori contro l'Ajax ai quarti di Coppa dei Campioni 1977/78 è una delle 14 sfide europee in cui la Juventus ha pareggiato fuori casa all'andata, passando il turno in 12 occasioni. Dieci gare di andata, tra cui le ultime cinque, sono finite 1-1 e la Juve ha passato il turno 10 volte, compresa l'ultima contro il Ceahlăul nel terzo turno di Coppa UEFA Intertoto 1999 (0-0 in casa). L'eliminazione più famosa dopo un 1-1 esterno è stata quella contro il Manchester United nelle semifinali di UEFA Champions League 1998/99, in virtù di un 2-3 interno.

 Il bilancio della Juventus ai calci di rigore nelle competizioni UEFA è V3 S3:
2-3 contro AC Milan, finale di UEFA Champions League 2002/03
4-2 contro Ajax, finale di UEFA Champions League 1995/96
1-3 contro Real Madrid, secondo turno di Coppa dei Campioni 1986/87
4-2 contro Argentinos Juniors, Coppa Intercontinentale 1985
1-4 contro Widzew Łódź, secondo turno di Coppa UEFA 1980/81
3-0 contro Ajax, quarti di Coppa dei Campioni 1977/78

Ajax
• Il bilancio dell'Ajax in 12 partecipazioni ai quarti di Coppa dei Campioni è V8 S4:
2002/03 AC Milan S 2-3 (0-0 c, 2-3 t)
1996/97 Atlético Madrid V 4-3 (1-1 c, 3-2 t dts)
1995/96 Borussia Dortmund V 3-0 (2-0 t, 1-0 c)
1994/95 Hajduk Split V 3-0 (0-0 t, 3-0 c)
1979/80 Strasbourg V 4-0 (0-0 t, 4-0 c)
1977/78 Juventus S 0-3 rig. (1-1 c, 1-1 t)
1972/73 Bayern München V 5-2 (4-0 c, 1-2 t)
1971/72 Arsenal V 3-1 (2-1 c, 1-0 t)
1970/71 Celtic V 3-1 (3-0 c, 0-1 t)
1968/69 Benfica V 3-0 ripet. (1-3 c, 3-1 t)
1966/67 Dukla Praha S 2-3 (1-1 c, 1-2 t)
1957/58 Vasus S 2-6 (2-2 c, 0-4 t)  

• Prima della sconfitta del 2003 in casa dell'AC Milan, l'Ajax non perdeva in trasferta ai quarti di Coppa dei Campioni da cinque gare (V2 P3).

• Prima della vittoria a Madrid al ritorno degli ottavi, la squadra olandese non vinceva da sette gare a eliminazione diretta di UEFA Champions League (P2 S5), ovvero dal 3-2 contro l'Atlético Madrid al ritorno dei quarti 1996/97 (4-3 complessivo). 

• L'Ajax aveva perso le ultime tre gare esterne di UEFA Champions League nella fase a eliminazione diretta – sempre contro squadre italiane – prima di vincere a Madrid. In precedenza aveva vinto le ultime tre trasferte ed era rimasto imbattuto in cinque (P2).

• La squadra olandese ha perso solo una gara europea su 15 nel 2018/19 (V8 P6), ovvero l'andata degli ottavi contro il Madrid. In questa stagione, ha vinto fuori casa per la prima volta contro lo Sturm Graz al secondo turno di qualificazione (3-1) e ha quindi collezionato quattro pareggi esterni, tra cui gli 1-1 contro Bayern Monaco e Benfica nel Gruppo E, ma ha battuto l'AEK Atene per 2-0 alla quinta giornata e ha vinto 4-1 in casa del Real.

Highlights: il trionfo dell'Ajax contro la Juventus nel 1973
Highlights: il trionfo dell'Ajax contro la Juventus nel 1973

• L'Ajax è l'unica squadra ancora in gara proveniente dalle qualificazioni. Le altre 15 partecipanti alla fase a eliminazione diretta erano partite della fase a gironi.

• Prima della gara di andata contro la Juventus, i lancieri non affrontavano un'italiana dalla fase a gironi di UEFA Champions League 2013/14, quando avevano pareggiato in casa (1-1) e fuori (0-0) contro l'AC Milan. Ora, il loro bilancio è di una vittoria e cinque pareggi dopo la sconfitta del 2010 contro la Juventus. 

• L'Ajax non ha mai perso e non ha mai subito gol nelle ultime quattro trasferte in Italia (V2 P2).

• Il bilancio dell'Ajax nelle sfide a eliminazione diretta contro le squadre italiane è di cinque qualificazioni e sette eliminazioni, con tre uscite negli ultimi quattro confronti. 

• L'Ajax è uscito nove volte su 12 nelle competizioni europee dopo aver pareggiato in casa all'andata: quattro volte è accaduto ai quarti di finale. Tuttavia, quando l'andata ad Amsterdam si è conclusa 1-1, ha collezionato tre passaggi del turno e quattro eliminazioni. Nonostante abbia eliminato l'Atlético ai quarti del 1997, è uscito nell'ultima di queste occasioni, arrendendosi in casa del Rostov agli spareggi del 2016/17 (1-4 t).

• Il bilancio dell'Ajax ai calci di rigore nelle competizioni UEFA è V1 S5:
2-4 contro Steaua Bucureşti, sedicesimi di UEFA Europa League 2012/13
2-4 contro Juventus, finale di UEFA Champions League 1995/96
4-3 contro Grêmio, Coppa Intercontinentale 1995
2-4 contro Bohemians Praha, secondo turno di Coppa UEFA 1984/85
0-3 contro Juventus, quarti di Coppa dei Campioni 1977/78
3-5 contro Levski Sofia, terzo turno di Coppa UEFA 1975/76

Juventus - Ajax: i precedenti in Champions League
Juventus - Ajax: i precedenti in Champions League

Curiosità e incroci 
• Edwin van der Sar, attuale direttore generale dell'Ajax, ha affrontato la Juventus in finale di UEFA Champions League 1996. Il capitano dei lancieri era Danny Blind, padre di Daley.

• Van der Sar ha giocato nella Juventus dal 1999 al 2001 ed è stato compagno di Cristiano Ronaldo al Manchester United dal 2005 al 2009.

• Daley Blind ha esordito nell'Olanda il 6 febbraio 2013 in un'amichevole contro l'Italia alla Johan Cruijff ArenA (1-1). Gli azzurri schieravano Andrea Barzagli.

• Ronaldo ha segnato un gol nella gara della fase a gironi di Coppa del Mondo FIFA 2018 tra il Portogallo e il Marocco, che schierava Hakim Ziyech.

• Ha giocato in Italia:
Klaas-Jan Huntelaar (AC Milan 2009–10)

• Huntelaar è entrato negli ultimi cinque minuti della sfida tra Milan e Juventus a gennaio 2010 (3-0). L'attaccante ha avuto Massimiliano Allegri come allenatore per due mesi e ad agosto dello stesso anno è stato ceduto allo Schalke.

• Aron Winter, viceallenatore dell'Ajax, ha giocato in Italia dal 1992 al 1999, trascorrendo quattro stagioni alla Lazio e tre all'Inter. Il suo bilancio contro la Juve è stato di V4 P3 S8.

• Nel 1992/93, con la maglia del Pescara, Allegri ha segnato sia in casa che fuori contro la Lazio di Winter, che ha però vinto entrambe le partite.

• Ex compagni di club:
Lisandro Magallán e Rodrigo Bentancur (Boca Juniors 2016/17)

• Compagni in nazionale:
Nicolás Tagliafico e Paulo Dybala (Argentina)
Bruno Varela e João Cancelo (Portogallo Under 21) 

Ricordate lo stupendo gol di Nedvěd contro l'Ajax?
Ricordate lo stupendo gol di Nedvěd contro l'Ajax?

Le ultime

Juventus
• Wojciech Szczęsny si appresta a collezionare la 50esima presenza nelle competizioni UEFA per club.

• Nel weekend la Juventus ha subito la seconda sconfitta stagionale in Serie A - entrambe maturate nelle ultime cinque gare - perdendo 2-1 sul campo della SPAL una sfida che se si fosse conclusa in pareggio avrebbe regalato ai Bianconeri l'ottavo Scudetto di fila, un record. 

• Paolo Gozzi e Grigoris Kastanos hanno esordito in bianconero contro la SPAL.

• Dopo la sconfitta 2-0 subita sul campo del Genoa il 17 marzo, la Juventus ha vinto tre gare di Serie A consecutive prima del ko di Ferrara. I Bianconeri hanno comunque collezionato 27 vittorie su 32 nel campionato 2018/19 e con 84 punti a sei gare dal termine potrebbero eguagliare il record assoluto (102 nel 2013/14).

• Moise Kean, andato a segno nelle ultime quattro gare giocate dalla Juve in Serie A, compresa quella contro la SPAL, ha realizzato complessivamente otto gol nelle ultime nove gare giocate tra club e nazionale.

• La sconfitta in casa del Genoa è stata la prima in campionato dall’1-0 interno contro il Napoli del 22 aprile 2018, nonché la prima in trasferta dal 3-2 in casa della Sampdoria del 19 novembre 2017.

• A Genova, i bianconeri non sono riusciti a segnare in campionato per la prima volta. Non accadeva dallo 0-0 contro la Roma del 13 maggio 2018. 

• La Juve ha vinto le ultime cinque partite casalinghe fra tutte le competizioni ed è imbattuta allo Juventus Stadium dalla quarta giornata contro il Manchester United. Da allora, il suo bilancio è V12 P1.

• Moise Kean, in gol nelle ultime tre partite inclusa la sfida contro il Milan, ha realizzato sette gol nelle ultime otto gare tra club e nazionale.*

• Il 23 marzo, Kean è diventato il primo calciatore nato dopo il 2000 a segnare con la nazionale italiana andando in gol contro la Finlandia (2-0) a 19 anni e 23 giorni. Lo juventino è diventato il secondo più giovane marcatore degli Azzurri dopo Bruno Nicolè, che segnò nel 1958 a 18 anni e 258 giorni. Kean è andato nuovamente in gol tre giorni dopo nel 6-0 dell’Italia sul Lichtenstein.

• Per un infortunio alla coscia destra, Cristiano Ronaldo è uscito dopo 30 minuti nella gara di qualificazione a UEFA EURO 2020 tra Portogallo e Serbia, terminata 1-1 il 25 marzo, ma è tornato per la gara contro l'Ajax e ha segnato il primo gol. 

Classiche ai quarti di #UCL
Classiche ai quarti di #UCL

• Douglas Costa è stato assente per un infortunio alla coscia dal 2 febbraio alla gara di andata contro l'Ajax, quando è entrato nell'ultima mezz'ora. 

• Giorgio Chiellini ha saltato la gara di andata contro l'Ajax per un infortunio al polpaccio riportato due giorni prima, mentre Blaise Matuidi è uscito ad Amsterdam dopo 75 minuti per un problema simile. Nessuno dei due è sceso in campo contro la SPAL.

• Martín Cáceres non gioca dal 2 aprile, quando è uscito al 61' della gara contro il Cagliari per un infortunio alla coscia.

• Andrea Barzagli non giocava dal successo per 4-1 sull'Udinese dell'8 marzo per un infortunio al polpaccio ed è tornato in campo contro la SPAL. Al termine della sfida il 37enne ha annunciato il suo addio al calcio a fine stagione.

• Emre Can si è infortunato alla caviglia contro il Milan il 6 aprile e da allora non ha più giocato.

• Juan Cuadrado è stato escluso dalla lista della Juve in UEFA Champions League dopo l'intervento al ginocchio sinistro subito il 28 dicembre. Sabato è rimasto in campo per 90 minuti contro la SPAL, collezionando la prima presenza dal 12 dicembre.

• Daniele Rugani (2023) e Mario Mandžukić (2021) hanno recentemente prolungato il contratto.

• Il 16 gennaio, la Juventus ha conquistato la Supercoppa italiana battendo il AC Milan 1-0 grazie al gol di Ronaldo.

• Le speranze della Juve di vincere il doppio titolo nazionale per la quinta volta consecutiva si sono spente il 30 gennaio in occasione del ko per 3-0 contro l'Atlanta ai quarti di Coppa Italia.

Grandi gol ai quarti di Champions League
Grandi gol ai quarti di Champions League

Ajax
• L’Ajax ha vinto dieci delle ultime 12 partite fra tutte le competizioni, ad eccezione del pareggio contro la Juventus e della sconfitta per 1-0 in Eredivisie in casa dell’AZ Alkmaar il 17 marzo. Sabato i Lancieri si sono imposti 6-2 sull'Excelsior.

• Klaas-Jan Huntelaar ha segnato una tripletta nel finesettimana, la prima da quella realizzata per lo Schalke nel 4-1 ai danni del Mainz il 29 novembre 2014.

Dušan Tadić, autore di una doppietta sabato, ha realizzato 15 gol nelle ultime 16 gare di Eredivisie e 19 nelle ultime 23 fra tutte le competizioni.

• L'Ajax ha vinto cinque delle ultime sei trasferte fra tutte le competizioni, subendo una sconfitta. In totale ha segnato 21 gol e ne ha subiti sei. 

• Donny van de Beek ha segnato in quattro delle ultime sei trasferte dell'Ajax.

• David Neres ha segnato sette gol nelle ultimenove partite dell’Ajax.

• Noussair Mazraoui e André Onana hanno prolungato il contratto con l’Ajax sino al 2022. 

• Matthijs de Ligt ha realizzato il suo primo gol con l’Olanda nella sconfitta interna per 2-3 contro la Germania nelle qualificazioni a UEFA EURO 2020 del 24 marzo, partita che si è giocata alla Johan Cruijff ArenA. 

• Il 26 marzo, David Neres ha esordito con il Brasile nella vittoria in amichevole per 3-1 in casa della Repubblica Ceca, realizzando l’assist per il secondo gol.

• Il 27 febbraio, l’Ajax si è qualificato in finale di Coppa d’Olanda con un 3-0 in casa del Feyenoord. I lancieri affronteranno il Willem II nella finale di Rotterdam del 5 maggio. 

*Dati da aggiornare nel fine settimana

In alto