Paris - Manchester United: storia della partita

Il Paris Saint-Germain è alle soglie di uno storico trionfo in UEFA Champions League dopo aver chiuso l'andata degli ottavi contro il Manchester United con due gol di vantaggio.

Presnel Kimpembe dopo il primo gol del PSG all'andata
Presnel Kimpembe dopo il primo gol del PSG all'andata ©AFP

Il Paris Saint-Germain è alle soglie di uno storico trionfo in UEFA Champions League dopo aver chiuso l'andata degli ottavi contro il Manchester United con due gol di vantaggio.

• Grazie alle reti nel primo tempo di Presnel Kimpembe e Kylian Mbappé, il PSG è diventato la prima squadra francese a vincere all'Old Trafford. Per la prima volta, i Red Devils hanno perso in casa con più di un gol di scarto; nel finale si sono anche visti espellere Paul Pogba.

• Entrambe le squadre hanno avuto diverse delusioni agli ottavi negli ultimi anni. Lo United non arriva ai quarti di UEFA Champions League dal 2013/14, mentre il PSG è uscito a questo turno nelle ultime due edizioni rispettivamente contro Barcellona e Real Madrid.

Highlights: Manchester United - Paris 0-2
Highlights: Manchester United - Paris 0-2

Forma
Paris
• Il PSG è alla settima partecipazione consecutiva in UEFA Champions League e ha sempre raggiunto gli ottavi, anche se non è mai più arrivato in semifinale dopo il 1994/95.

• Dopo quattro partecipazioni consecutive ai quarti dal 2013 al 2016, il Paris è uscito agli ottavi delle ultime due edizioni. Nel 2017/18 è stato eliminato dal Real Madrid con un 5-2 complessivo (1-3 t, 1-2 c); un anno prima ha vinto 4-0 all'andata al Parco dei Principi ma ha perso 6-1 in trasferta, subendo una rimonta da record in UEFA Champions League.

• Dunque, il bilancio del PSG agli ottavi è di quattro passaggi del turno e due eliminazioni.

• Il Paris ha vinto tre sfide a eliminazione diretta su sei contro squadre inglesi, anche se la più recente si è conclusa con l'eliminazione ai quarti del 2015/16 contro il Manchester City (2-2 c, 0-1 t). La gara di ritorno è anche l'ultima in UEFA Champions League in cui il PSG non è riuscito a segnare, andando in gol nelle 23 partite successive.

• La squadra francese ha battuto due volte una squadra inglese a questo turno di UEFA Champions League: il Chelsea, eliminato sia nel 2014/15 (1-1 c, 2-2 t) che nel 2015/16 (2-1 c, 2-1 t).

Portieri imbattuti in 50 partite di UEFA Champions League
Portieri imbattuti in 50 partite di UEFA Champions League

• Il Paris ha già battuto una squadra inglese in casa in questa edizione, superando il Liverpool per 2-1 alla quinta giornata. È stato il primo successo in sei partite contro formazioni inglesi (P3 S2), mentre nella prima gara del Gruppo C aveva perso 3-2 ad Anfield.

• Il Paris ha perso solo una delle ultime nove gare casalinghe europee contro squadre inglesi (V4 P4), 3-0 contro il Chelsea nella fase a gironi di UEFA Champions League 2004/05. Attualmente vanta una striscia di sei gare senza sconfitte contro una formazione di Premier League a Parigi (V3 P3), anche se ha sempre subito gol.

• La formazione parigina ha perso solo due delle ultime 50 gare europee interne (V32 P16) dopo la sconfitta per 4-2 contro l'Hapoel Tel-Aviv nella fase a gironi di Coppa UEFA 2006/07, arrendendosi per 3-1 al Barcellona ai quarti del 2014/15 e 2-1 al Real Madrid al ritorno degli scorsi ottavi.

• Il Paris ha totalizzato sette punti in casa nel Gruppo C di questa edizione, battendo anche il Crvena zvezda per 6-1 e pareggiando 2-2 contro il Napoli. Tuttavia, nelle ultime quattro gare interne di UEFA Champions League ha sempre subito gol.

• Pur avendo battuto il Liverpool e il Crvena zvezda nelle ultime due partite nel girone, e nonostante la vittoria all'andata contro il Manchester, il Paris ha vinto solo quattro delle ultime 10 gare di UEFA Champions League (P2 S4).

• Il Paris ha passato il turno 15 volte su 15 dopo aver vinto in trasferta all'andata. L'occasione più recente è stata quella contro il Bayer Leverkusen agli ottavi del 2013/14, con un 4-0 fuori casa e un 2-1 in casa. Nelle tre occasioni in cui ha vinto 2-0 in trasferta all'andata, in casa non ha subito gol (V2 P1).

• Il bilancio del PSG ai rigori nelle competizioni UEFA è V0 S1:
3-4 contro Rangers, terzo turno di Coppa UEFA 2001/02

Matić sulla sconfitta della United contro il PSG
Matić sulla sconfitta della United contro il PSG

Manchester United
• La formazione inglese partecipa agli ottavi per l'11esima volta (V6 S4), la 18esima complessiva nella fase a eliminazione diretta di UEFA Champions League. Dopo le prime due eliminazioni agli ottavi, lo United ha passato il turno nelle sette occasioni successive, prima di uscire contro il Siviglia la scorsa stagione.

• Nel 2017/18, lo United ha pareggiato 0-0 la gara di andata a Siviglia ma è stato battuto 2-1 in casa al ritorno, interrompendo un'imbattibilità all'Old Trafford che durava da 21 partite (V17 P4).

• Con il pareggio in casa del Siviglia, il Manchester ha inanellato la quarta gara esterna senza vittorie agli ottavi (P3 S1). Il suo bilancio in trasferta in questa fase del torneo è V2 P5 S3, con zero gol segnati in metà delle partite.

• Lo United ha vinto le prime due gare esterne del Gruppo H di questa edizione, battendo Young Boys (3-0) e Juventus (2-1). La sconfitta per 2-1 sul campo del Valencia alla sesta giornata è stata la seconda per lo United nelle ultime 12 trasferte europee (V7 P3), con appena sette gol subiti. La sfida a Valencia è stata la prima in cui ha subito più di un gol.

• Lo United ha perso solo sei delle ultime 27 gare europee in casa e fuori (V16 P5). Le sconfitte contro Valencia e PSG sono le prime consecutive per lo United da novembre/dicembre 2012. Qualche mese prima, la squadra aveva perso tre gare consecutive nella fase a eliminazione diretta di UEFA Europa League.

• I Red Devils hanno passato il turno sei volte su sette nelle sfide a eliminazione diretta contro squadre francesi. Solskjær ha segnato nell'unica sconfitta, contro il Monaco ai quarti di UEFA Champions League 1997/98 (0-0 c, 1-1 t).

Buffon non subisce gol all'Old Trafford
Buffon non subisce gol all'Old Trafford

• Più di recente, lo United ha superato il St-Étienne ai sedicesimi di UEFA Europa League 2016/17, vincendo 3-0 in casa e 1-0 fuori.

• Quella è stata la terza vittoria consecutiva contro una squadra francese (in casa e fuori) per lo United, la cui imbattibilità contro le francesi che durava da otto gare (V6 P2) si è interrotta perdendo quest'anno contro il PSG. I Red Devils non perdono da quattro trasferte in Francia (V2 P2), ovvero da un 1-0 contro il LOSC Lille nella fase a gironi di UEFA Champions League 2005/06. Lo United ha perso solo due volte nelle 13 trasferte oltremanica (V4 P7).

• Solskjær è al primo impegno assoluto da allenatore nel tabellone principale di UEFA Champions League. In precedenza aveva preso parte a otto gare di qualificazione con il Molde (V3 P4 S1). Nel 2012/13 ha portato la formazione norvegese nella fase a gironi di UEFA Europa League, mentre tre anni dopo è approdato ai sedicesimi.

• Lo United non ha mai passato il turno dopo aver perso in casa all'andata, uscendo tre volte su tre: in UEFA Champions League contro il Bayern Monaco ai quarti del 2000/01 (0-1, 1-2) e l'AC Milan agli ottavi del 2004/05 (0-1, 0-1), mentre in UEFA Europa League è stato eliminato dall'Athletic Club agli ottavi del 2011/12 (2-3, 1-2).

• Il bilancio dello United ai rigori nelle competizioni UEFA è V1 S2:
6-5 contro Chelsea, finale di UEFA Champions League 2007/08
3-4 contro Torpedo Moskva, primo turno di Coppa UEFA 1992/93
4-5 contro Videoton, quarti di Coppa UEFA 1984/85

Solskjær sullo stile United
Solskjær sullo stile United

Curiosità e incroci
• Ángel Di María ha trascorso la stagione 2014/15 allo United, segnando tre gol in 27 gare di Premier League prima di trasferirsi a Parigi.

• Hanno giocato in Inghilterra anche:
Eric-Maxim Choupo-Moting (Stoke 2017/18)
Lassana Diarra (Chelsea 2005–07, Arsenal 2007/08, Portsmouth 2008/09)

• Hanno giocato in Francia:
Anthony Martial (Lyon 2012/13, Monaco 2013–15)
Sergio Romero (Monaco 2013/14)

• Hanno giocato insieme:
Gianluigi Buffon e Paul Pogba (Juventus 2012–16)
Dani Alves e Alexis Sánchez (Barcelona, 2011–14)
Neymar e Alexis Sánchez (Barcelona, 2013/14)
Layvin Kurzawa e Anthony Martial (Monaco, 2013–15)
Layvin Kurzawa e Sergio Romero (Monaco 2013/14)

• Compagni in nazionale:
Gianluigi Buffon, Marco Verratti e Matteo Darmian (Italia)
Alphonse Areola, Pascal Kimpembe, Layvin Kurzawa, Lassana Diarra, Adrien Rabiot, Kylian Mbappé e Paul Pogba, Anthony Martial (Francia)
Thiago Silva, Marquinhos, Dani Alves, Neymar e Fred (Brasile)
Thomas Meunier e Romelu Lukaku (Belgio)
Juan Bernat e David de Gea, Juan Mata, Ander Herrera (Spagna)
Ángel Di María, Leandro Paredes e Sergio Romero, Marcos Rojo (Argentina)

• Pogba, Areola, Kimpembe e Mbappé hanno vinto la Coppa del Mondo FIFA 2018 con la Francia.

• Mbappé ha segnato due gol agli ottavi contro l'Argentina, che schierava Rojo, e ha conquistato un rigore subendo un atterramento in area da lui.

• Sempre ai mondiali, Meunier ha segnato il primo gol del Belgio nella finale per il terzo posto contro l'Inghilterra. Phil Jones ha giocato dall'inizio, mentre Marcus Rashford e Jesse Lingard sono entrati nell'intervallo.

In alto