Porto-Roma: la vigilia

La Roma vola in Portogallo per difendere il successo per 2-1 ottenuto all'Olimpico nella gara d'andata.

©AFP/Getty Images

L'opinione dei reporter (Carlos Machado, UEFA.com): entrambe le squadre sono reduci da una sconfitta in campionato – il Porto ha perso 2-1 contro il Benfica, mentre la Roma è stata battuta 3-0 dalla Lazio. Se il Porto segna e non subisce gol è qualificato e in questo senso il rientro di Éder Militão è una buona notizia per i Dragoni, che dovrebbero schierarlo in difesa insieme a Pepe, Felipe e Alex Telles. Francisco Soares dovrebbe invece affiancare Moussa Marega in avanti. Batserà per fare la differenza?

Probabili formazioni

Porto: Casillas; Militão, Pepe, Felipe, Alex Telles; Danilo, Herrera, Óliver; Corona, Brahimi, Marega
Indisponibili: nessuno
In diffida Héctor Herrera, Militão, Otávio, Pepe

Roma: Olsen; Karsdorp, Manolas, Marcano, Kolarov; Zaniolo, De Rossi, Pellegrini; Florenzi, Džeko, El Shaarawy
Indisponibili
Cengiz Ünder (coscia), Pastore (polpaccio)

MODIFICA LA TUA SQUADRA FANTASY

La sfida nella sfida

Marega - Manolas: il Porto non è riuscito a sfondare nella gara d'andata senza il suo miglior marcatore autore di cinque gol, Moussa Marega, tornato nuovamente in forma e pronto a guidare l'attacco nel ritorno. Sarà un'altra partita in Portogallo, dove il maliano è sempre andato in gol nelle gare casalinghe di questa edizione di UEFA Champions League. Dall'altro lato spetterà al difensore più affidabile della Roma, Kostas Manolas, arginare le incursioni di Marega e l'esito di questo duello sarà molto importante per decidere la qualificazione di questa sfida molto equilibrata.

Dove guardare la partita

Scopri qui dove puoi seguire la tua squadra di UEFA Champions League in TV.

Stato di forma

Porto
Ultima partita: Porto 1-2 Benfica (02/03)
Forma: SVVSPPVPVV

Roma
Ultima partita: Lazio 3-0 Roma (02/03)
Forma: SVVVVPSPVV

Sérgio Conceição, allenatore Porto

Dobbiamo vincere, ma senza fretta. Dobbiamo essere solidi dietro. La Roma ha il terzo miglior attacco della Serie A. L'equilibrio sarà fondamentale. La fiducia in noi stessi deriva dal lavoro quotidiano, non dalle individualità. Avere opzioni in più è importante, ma non sempre decisivo. Ciò che importa è la squadra... Se giochiamo al meglio abbiamo grandi possibilità di raggiungere i quarti.

Eusebio di Francesco, allenatore Roma 

Dovremo essere determinati e difendere il vantaggio che abbiamo - e cercare di colpirli in contropiede quando ne avremo l'occasione. Non dirò chi giocherà domani: voglio vedere in faccia i giocatori per decidere chi scenderà in campo per questa “battaglia". 

Ho ricordi positivi della Champions League, ma domani è una gara diversa. Sarà dura, ma vogliamo ripartire dopo quel che è successo sabato. Vogliamo dimostrare che meritiamo di raggiungere i quarti di finale.

In alto