Juventus - Atlético: storia della partita

La Juventus deve compiere l'impresa a Torino contro l'Atlético, in vantaggio di due gol dopo la gara di andata degli ottavi.

Diego Godín dopo il gol all'andata
Diego Godín dopo il gol all'andata ©Getty Images

La Juventus deve compiere l'impresa a Torino contro l'Atlético, in vantaggio di due gol dopo la gara di andata degli ottavi.

• Mentre la partita a Madrid sembrava destinata allo 0-0, i padroni di casa hanno segnato con i difensori José María Giménez (78') e Diego Godín (83'), procurandosi un ottimo vantaggio per la sfida di ritorno.

• La Juventus, che nelle ultime due edizioni si è arresa a squadre spagnole, dovrà essere al massimo della forma contro l'Atlético, che non perde in trasferta contro un club italiano da più di sette anni.

• Entrambe le squadre hanno raggiunto la finale due volte nelle ultime cinque edizioni: l'Atlético è stato battuto dal Real Madrid nel 2014 e nel 2016, mentre la Juve si è arresa al Barcellona nel 2015 e al Real due anni dopo.

Precedenti
• Le squadre si sono affrontate nella fase a gironi di UEFA Champions League 2014/15. Nella gara di andata al Vicente Calderón, i padroni di casa si sono imposti 1-0 con gol di Arda Turan. Mario Mandžukić militava nei colchoneros, che schieravano anche Diego Godín, Juanfran, Koke, Saúl Ñíguez e il subentrato Antoine Griezmann, mentre Jan Oblak e José María Giménez sono rimasti in panchina. In campo per i bianconeri c'erano Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci.

• La sfida di ritorno a Torino si è conclusa 0-0. ll risultato ha decretato il primo posto dell'Atlético e il secondo della Juve, che però è arrivata in finale.

Forma
Juventus
• La Juventus partecipa agli ottavi di UEFA Champions League per la decima volta, dopo sei passaggi del turno e tre eliminazioni. Ha superato questo turno nelle ultime due occasioni, eliminando il Tottenham 12 mesi fa (2-2 c, 2-1 t).

• Il bilancio della Juve nelle doppie sfide contro squadre spagnole è di nove passaggi del turno e sette eliminazioni. L'uscita ai quarti della scorsa UEFA Champions League contro il Real Madrid è stata rocambolesca, con una sconfitta interna per 3-0 seguita da una vittoria esterna per 3-1.

• La Juventus ha battuto lo Young Boys (3-0) e il Valencia (1-0) in casa nella fase a gironi, ma ha perso 2-1 contro il Manchester United. 

Cristiano Ronaldo contro l'Atlético
Cristiano Ronaldo contro l'Atlético©AFP/Getty Images

• Prima di perdere contro il Real Madrid la scorsa stagione, la Juve era imbattuta in casa da 27 partite europee (V16 P11), ovvero dallo 0-2 contro il Bayern München ad aprile 2013. Complessivamente ha perso tre gare europee su 36 allo Juventus Stadium (V21 P12). 

• Le sconfitte contro Bayern e Real sono le uniche della Juve in casa nelle ultime 26 partite a eliminazione diretta delle competizioni UEFA (V15 P9), qualificazioni incluse.

• Avendo battuto il Valencia fuori casa (2-0) e in casa (1-0), la Juve è reduce da tre vittorie consecutive contro squadre spagnole. I bianconeri hanno perso solo una delle ultime 11 gare interne contro formazioni di Liga (V6 P4).

• Campione d'Europa nel 1985 e nel 1996, la Juventus ha giocato nove finali di Coppa dei Campioni e ne ha perse sette (un record), di cui le ultime cinque.

• La Juve ha passato il turno 14 volte su 32 dopo aver perso la gara di andata fuori casa. L'ultima di queste occasioni è coincisa con l'eliminazione contro il Benfica nelle semifinali di UEFA Europa League 2013/14 (1-2 t, 0-0 c). Quando hanno perso 2-0 fuori casa all'andata, i bianconeri sono usciti cinque volte su cinque, la più recente delle quali contro il Bayern Monaco nei quarti di finale di UEFA Champions League 2012/13 (0-2 t, 0-2 c).  

• Il bilancio della Juventus ai rigori nelle competizioni UEFA è V3 S3:
2-3 contro AC Milan, finale di UEFA Champions League 2002/03
4-2 contro Ajax, finale di UEFA Champions League 1995/96
1-3 contro Real Madrid, secondo turno di Coppa dei Campioni 1986/87
4-2 contro Argentinos Juniors, Coppa Intercontinentale 1985
1-4 contro Widzew Łódź, secondo turno di Coppa UEFA 1980/81
3-0 contro Ajax, quarti di Coppa dei Campioni 1977/78

Godín: partita decisa da due parate e due rimpalli
Godín: partita decisa da due parate e due rimpalli

Atlético
• L'undici di Diego Simeone è agli ottavi per la quinta volta in sei stagioni. Nel 2017/18 ha mancato la qualificazione arrivando terzo nel girone, ma ha poi vinto la finale di UEFA Europa League.

• La squadra spagnola ha passato gli ottavi quattro volte, uscendo solo nella prima occasione contro il Porto nel 2008/09. Più di recente ha eliminato il Bayer Leverkusen con un 4-2 complessivo nel 2016/17 (4-2 t, 0-0 c).

• Il bilancio dell'Atlético nei doppi confronti contro squadre italiane è di quattro passaggi del turno e quattro eliminazioni. L'ultima sfida, agli ottavi di UEFA Champions League 2014/15, si è conclusa con un 5-1 complessivo sull'AC Milan (1-0 t, 4-1 c) . 

• Questa stagione, l'Atletico ha vinto 2-1 in rimonta sul campo del Monaco alla prima giornata, ma ha perso 4-0 in casa del Dortmund alla terza (sconfitta europea più pesante ex equo) e ha pareggiato 0-0 sul campo del Club Brugge. 

• La sconfitta a Dortmund ha interrotto una striscia di cinque vittorie in Europa ed è una delle due sole sconfitte nelle ultime 21 gare continentali (V14 P5). 

• Nonostante la sconfitta a Dortmund, l'Atlético ha perso solo due delle ultime 10 trasferte europee, pur vincendone solo tre. 

• I colchoneros non hanno perso nelle ultime quattro trasferte in Italia, pareggiando le ultime due per 0-0 (contro la Juve nel 2014 e la Roma alla prima giornata di questa edizione). Tuttavia, a Milano hanno perso ai rigori contro il Real Madrid in finale di UEFA Champions League 2016 dopo un 1-1.

Álvaro Morata nella gara di andata
Álvaro Morata nella gara di andata©Getty Images

• L'Atlético ha vinto otto delle ultime 10 gare contro squadre di Serie A (in casa e fuori, con due pareggi); l'ultima sconfitta è stata quella per 2-0 sul campo dell'Udinese nella fase a gironi di UEFA Europa League 2011/12.

• La squadra di Simeone ha già vinto un trofeo in questa stagione, battendo il Real Madrid per 4-2 in Supercoppa UEFA a Tallinn e diventando la prima squadra a vincere la competizione nelle prime tre partecipazioni.

• I rojiblancos hanno raggiunto due finali di UEFA Champions League e tre di UEFA Europa League nelle ultime nove stagioni

• L'Atlético ha passato il turno 30 volte su 37 (nonché le ultime 19) dopo aver vinto la gara di andata in casa. L'occasione più recente è stata quella contro lo Sporting CP agli ottavi di UEFA Europa League (2-0 c, 0-1 t). Quando ha vinto in casa 2-0 all'andata, si è qualificato cinque volte su cinque.

• Il bilancio dell'Atlético ai rigori nelle competizioni UEFA è V2 S4:
3-5 contro Real Madrid, finale di UEFA Champions League 2015/16
8-7 contro PSV Eindhoven, ottavi di UEFA Champions League 2015/16
3-2 contro Bayer Leverkusen, ottavi di UEFA Champions League 2014/15
1-3 contro Villarreal, finale di Coppa UEFA Intertoto 2004
1-3 contro Fiorentina, primo turno di Coppa UEFA 1989/90
6-7 contro Derby, secondo turno di Coppa UEFA 1974/75

Curiosità e incroci
• Simeone ha giocato in Italia, vestendo la maglia di Pisa, Inter e Lazio. A maggio 2002 ha aiutato la Juventus a vincere lo scudetto, segnando nel 4-2 tra Lazio e Inter all'ultima giornata e consentendo ai bianconeri di balzare in testa.

• Mandžukić è passato alla Juve dall'Atlético nel 2015. Nella capitale spagnola ha trascorso una sola stagione, totalizzando 12 gol in 28 gare di campionato.

• Álvaro Morata, acquistato a gennaio dall'Atlético, ha giocato nella Juventus tra il 2014 e il 2016, segnando 27 gol in 93 partite in tutte le competizioni. Tra le sue reti ci sono quelle in entrambe le semifinali e in finale di UEFA Champions League 2014/15.

• Cristiano Ronaldo ha giocato nel Real Madrid (di cui è capocannoniere assoluto) dal 2009 a 2018, segnando 311 gol in 292 gare di campionato e vincendo quattro UEFA Champions League. L'attaccante ha segnato nella vittoriosa finale del 2014 contro l'Atlético e ha trasformato l'ultimo rigore in quella di due anni dopo, segnando anche una tripletta nella semifinale di andata del 2017. Il portoghese ha affrontato l'Atlético 31 volte fra tutte le competizioni, segnando 22 gol (V14 P9 S8).

• Hanno giocato in Spagna anche:
Sami Khedira (Real Madrid 2010–15)
João Cancelo (Valencia 2014–18)
Martín Cáceres (Recreativo Huelva 2007/08, Barcelona 2008/09, Sevilla 2010–12)

• Con la maglia del Real Madrid, Khedira ha battuto l'Atlético in finale di UEFA Champions League 2013/14.

Diego Costa e Leonardo Bonucci
Diego Costa e Leonardo Bonucci©Getty Images

• Hanno giocato in Italia:
Stefan Savić (Fiorentina 2012–15)
Antonio Adán (Cagliari 2014)
Nikola Kalinić (Fiorentina 2015–17, AC Milan 2017/18)

• Adán ha collezionato solo due presenze con il Cagliari a gennaio 2014. La seconda è arrivata nella gara persa 4-1 in casa contro la Juventus.

• Con la maglia del Benfica, Jan Oblak ha perso ai rigori la finale di UEFA Europa League 2013/14 contro il Sevilla allo Juventus Stadium.

• Antoine Griezmann, Lucas Hernández, Thomas Lemar e Blaise Matuidi hanno vinto la Coppa del Mondo FIFA 2018 con la Francia. Griezmann ha trasformato un rigore nella finale vinta 4-2 contro la Croazia, ma anche Mandžukić ha segnato un gol.

• Con la maglia dell'Italia, Andrea Barzagli, Leonardo Bonucci, Giorgio Chiellini e Mattia de Sciglio hanno giocato la vittoriosa gara contro la Spagna agli ottavi di UEFA EURO 2016. In campo per le furie rosse c'era Juanfran, mentre Koke e Federico Bernardeschi sono rimasti in panchina.

• Compagni in nazionale:
Diego Godín, José María Giménez e Rodrigo Bentancur, Martín Cáceres (Uruguay)
Filipe Luís e Alex Sandro, Douglas Costa (Brasile)
Santiago Arias e Juan Cuadrado (Colombia)
Ángel Correa e Paulo Dybala (Argentina)
Nikola Kalinić e Mario Mandžukić (Croazia)

• Hanno giocato insieme:
Diego Costa, Filipe Luís e Juan Cuadrado (Chelsea 2015)
Nikola Kalinić e Federico Bernardeschi (Fiorentina 2015–17)
Stefan Savić e Federico Bernardeschi (Fiorentina 2014/15)  
Nikola Kalinić e Leonardo Bonucci (AC Milan 2017/18)
Álvaro Morata e Cristiano Ronaldo (Real Madrid 2010–14, 2016/17) 
Álvaro Morata e Sami Khedira (Real Madrid 2010–14)

Le ultime

Juventus
• Modifiche alla lista di UEFA Champions League
Entrate: Martín Cáceres, Leonardo Spinazzola
Uscite: Medhi Benatia, Juan Cuadrado

• I Bianconeri sono ancora imbattuti in questa stagione di Serie A, a fronte di 24 vittorie su 27 partite. Hanno sconfitto 4-1 l'Udinese in casa venerdì. Con 75 punti e 11 partite da giocare, la Juve è sulla strada giusta per battere il suo record di 102 punti del 2013/14.

• La Juventus non perde in campionato dall’1-0 interno col Napoli del 22 aprile 2018.

• La vittoria contro l'Udinese è stata la 200esima partita della Juve allo Juventus Stadium (V159 P32 S9).

• Moise Kean ha segnato una doppietta nel primo tempo contro l'Udinese, all'età di 19 anni e 8 giorni. E' il più giovane a segnare due gol in una partita di Serie A dai tempi di Giuseppe Galderisi (18 anni 329 giorni) nel febbraio 1982. 

• La Juve in Serie A è imbattuta da 26 trasferte consecutive (record del club). Il record italiano è di 38 trasferte senza sconfitte e appartiene al Milan di Fabio Capello che ci è riuscito tra il 1991 e il 1993.

• Giorgio Chiellini si appresta a disputare la sua 500esima partita in tutte le competizioni con la maglia della Juventus.

• Entrato a partita in corso, Paulo Dybala ha segnato l’unica rete contro il Bologna il 24 febbraio, nonché la quarta personale di questa stagione di Serie A; l’argentino ha realizzato cinque gol in sei partite di UEFA Champions League.

• Miralem Pjanić, in seguito espulso, ha segnato una punizione nella vittoria per 2-1 in casa del Napoli – la sua 16esima in Serie A; con questo gol il bosniaco ha raggiunto il settimo posto di questa speciale classifica guidata da Andrea Pirlo e Siniša Mihajlović con 28 gol su calci piazzati.

• Emre Can ha segnato la terza rete della Juve contro l'Udinese e adesso è a quattro gol nelle ultime sette di Serie A dopo aver mancato l’appuntamento col gol nelle sue prime 13 gare giocate.

• Douglas Costa non gioca da quando il 2 febbraio ha subito un infortunio alla coscia nel 3-3 col Parma.

• Sami Khedira sta recuperando dall’intervento al cuore. Il centrocampista tedesco verrà sottoposto ad ulteriori controlli a fine mese prima di ricevere l’autorizzazione per tornare ad allenarsi.

• Juan Cuadrado è stato tolto dalla lista di UEFA Champions League della Juve dopo l’intervento al ginocchio sinistro del 28 dicembre.

• Mattia De Sciglio ha saltato la sfida contro l'Udinese dopo l'infortunio alla coscia subito nel riscaldamento pre-gara.

• Andrea Barzagli, che non giocava dalla quarta giornata per un infortunio alla coscia, ha iniziato la gara contro l'Udinese, ma è stato costretto ad uscire dal campo a metà del primo tempo. 

• Il 16 gennaio la Juventus ha vinto la Supercoppa italiana battendo l’AC Milan per 1-0 grazie alla rete di Cristiano Ronaldo.

• Le speranze di vincere per il quinto anno consecutivo campionato e coppa nazionale sono state interrotte dall’Atalanta che in Coppa Italia ha travolto i Bianconeri per 3-0 nei quarti di finale del 30 gennaio.

Atlético
• Modifiche alla lista di UEFA Champions League
Entrate: Álvaro Morata, Nehuén Pérez, Ricard Sanchez
Uscite: Gelson Martins, Darío Poveda, Cristian Rodriguez, Salomón

• L’Atlético ha vinto le ultime cinque partite in tutte le competizioni, compreso il successo per 2-0 contrio la Juventus; nel weekend i colchoneros si sono imposti 1-0 in casa contro il Leganés. 

• La squadra di Diego Simeone ha mantenuto la porta inviolata per cinque partite consecutive.

• Saúl Ñíguez, autore dell'unico gol di sabato, è andato a bersaglio due volte nelle ultime tre partite con l'Atlético.

• L’Atlético ha perso una delle ultime 11 trasferte in tutte le competizioni (V5 P5).

• Álvaro Morata, che ha iniziato la carriera nelle giovanili dell’Atlético, è tornato ai Colchoneros in prestito dal Chelsea a gennaio per 18 mesi. Anche Nehuén Pérez è stato aggiunto alla lista di UEFA Champions League; il calciatore argentino era stato acquistato la scorsa estate ma lasciato in prestito all’Argentinos Junior fino al suo rientro alla base a gennaio.

• In panchina questo weekend, Morata ha segnato tre gol nelle ultime due partite.

• Antoine Griezmann ha realizzato dieci gol nelle ultime 15 con l’Atlético ma adesso non va in gol da quattro partite, e contro il Leganés è uscito a fine primo tempo.

• Lucas Hernández non gioca da quando il 9 febbraio ha subito un infortunio al ginocchio nel derby perso per 3-1 in casa contro il Real Madrid.

• Filipe Luís è uscito per un problema al polpaccio a fine primo tempo della partita del 3 marzo vinta 2-0 in casa del Real Sociedad.

• Nikola Kalinić è partito titolare sabato e ha giocato 73', la sua prima presenza dal 9 febbraio dopo aver recuperato da un infortunio alla schiena.

• Il 14 febbraio Simeone ha firmato il prolungamento del contratto fino al 2022.

In alto