Young Boys - Juventus: la vigilia

"Arrivare primi nel girone è molto importante, è un nostro obiettivo e, viste le classifiche degli altri gironi, potrebbe servire per affrontare un ottavo di finale più morbido", ha dichiarato Allegri nella conferenza stampa della vigilia.

©AFP/Getty Images
  • La Juventus, già qualificata, chiuderà al primo posto nel Gruppo H in caso di sucesso o di mancata vittoria del Manchester United a Valencia 
  • Lo Young Boys è già certo di chiudere al quarto e ultimo posto
  • La sfida a campi invertiti si è conclusa 3-0, con tripletta di Paulo Dybala.
  • Gerardo Seoane: "Cercheremo di ottenere un punto"
  • Massimiliano Allegri: "Se domani non fosse una partita decisiva, riposebbero alcuni giocatori, tra cui Cristiano Ronaldo

Probabili formazioni

Young Boys: Von Ballmoos; Mbabu, Lauper, Benito; Fassnacht, Aebischer, Ngamaleu, Sulejmani; Nsamé, Assalé, Hoarau
Indisponibili: Lotomba (non specificato), Sanogo (squalificato), Wüthrich (non specificato)
In dubbio: Van Bergen (piede), Sow (addominali)

Juventus: Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Rugani, Cancelo; Bentancur, Pjanić, Cuadrado; Dybala, Mandžukić, Cristiano Ronaldo
Indisponibili: Benatia (ginocchio), Khedira (coscia), Spinazzola (ginocchio)
In dubbio: Kean (coscia)

Gerardo Seoane, allenatore Young Boys

La squadra ha fatto passi avanti negli ultimi mesi, lo abbiamo dimostrato contro Valencia e Manchester United, giocando un calcio più offensivo. Finora abbiamo ottenuto pochi punti, speriamo di farne uno domani sera. In Champions i duelli individuali sono durissimi. Calciatori come Dybala e Ronaldo non sono facili da affrontare e a noi manca un pizzico di esperienza. Contro la Juve dovremo difendere uniti, se in tre si occupano di Ronaldo, qualcuno rimarrà senza marcatura.

 

Massimiliano Allegri, allenatore Juventus

Dobbiamo fare una partita seria e la faremo, perché siamo una squadra responsabile. Prima di dire che sarà una gara facile la dovremo affrontare. Arrivare primi nel girone è molto importante, è un nostro obiettivo; la Juve è ormai una delle più grandi squadre europee e, viste le classifiche degli altri gironi, potrebbe servire per affrontare un ottavo di finale più morbido.

Quest'anno la Champions League è più competitiva rispetto al passato, ci sono tante squadre che possono arrivare fino in fondo e l'unico turno più morbido può essere l'ottavo di finale, se arriveremo primi nel girone. Se domani non fosse una partita decisiva, riposebbero alcuni giocatori, tra cui Cristiano Ronaldo.

Lo sapevi?

La Juventus ha perso l'ultima gara di UEFA champions League giocata in Svizzera, 2-1 contro il Basilea nella seconda fase a gironi 2002/03.

Per ulteriori statistiche, visita la pagina dedicata alla storia della partita

In alto