Inter - PSV: la vigilia

"Dobbiamo pensare a vincere la nostra partita, non a quello che farà il Barcellona", ha dichiarato Luciano Spalletti alla vigilia della decisiva sfida di San Siro tra Inter e PSV.

©AFP/Getty Images
  • L'Inter si qualifica se ottiene un risultato migliore del Tottenham
  • In caso contrario i Nerazzurri saranno ripescati in #UEL; il PSV è già matematicamente eliminato
  • Spalletti: "Dobbiamo vincere, senza fare calcoli"
  • Van Bommel: "Cercheremo le motivazioni dentro di noi"
  • Il sorteggio degli ottavi in programma lunedì 17 dicembre alle 12:00CET

Probabili formazioni

Inter - PSV Eindhoven
Inter: Handanovič; Vrsaljko, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozović, Borja Valero; Politano, Icardi, Perišić
Indisponibili: nessuno
In dubbio: Nainggolan (polpaccio)

PSV: Zoet: Angeliño, Viergever, Schwaab, Dumfries; Hendrix, Pereiro, Rosario; Bergwijn, De Jong, Lozano
Indisponibile: Thomas (ginocchio)
In dubbio: nessuno

Luciano Spalletti, allenatore Inter

Il Tottenham è arrivata ai quarti lo scorso anno, il Barcellona vince da 10 anni. Sono due squadre top. Bisogna analizzare partendo dalle partite contro di loro. Abbiamo avuto dei cali di tensione e gli altri ne hanno tratto vantaggio. Bisogna mantenere il livello di squadra forte nel contesto di tutta la stagione. Potevamo anche vincere, sfruttando le opportunità. Contro il Tottenham si può perdere, va accettato.

Dobbiamo pensare a vincere la nostra partita, non a quello che farà il Barcellona. Dobbiamo vincere questa partita, ma la squadra per ora ha fatto le partite che doveva fare. Siamo in crescita. Dai tifosi mi aspetto la presenza emotiva. In questa Inter l'unico certo di una maglia da titolare è il nostro pubblico, perché sono quelli che hanno lavorato meglio di tutti, loro si allenano sempre al massimo, presenti, fanno sentire il supporto.

Mark Van Bommel, allenatore PSV

Abbiamo giocato al Camp Nou, a Wembley, ora ci aspetta San Siro. Si vivono emozioni che non si trovano altrove. Abbiamo giocato bene in un girone dal livello molto alto, pur non ottenendo molti punti. Questa esperienza ci servirà per il futuro. Per l’Inter questa gara è decisiva, noi invece dovremo pensare solo a noi stessi. Dovremo cercare le motivazioni dentro di noi.

Lo sapevi?

I Nerazzurri hanno vinto le ultime quattro gare casalinghe (senza subire gol) contro le squadre olandesi. Il successo più recente è l'1-0 sul Twente nella fase a gironi di UEFA Champions League 2010/11. 

Per ulteriori statistiche, visita la pagina dedicata alla storia della partita.

In alto