Inter - Barcellona: la vigilia

"Domani sarà l'occasione per vedere se possiamo giocare alla pari contro chiunque. Quando si parla di Barcellona, si parla del livello più alto di difficoltà", ha detto Luciano Spalletti in conferenza stampa.

©Getty Images
  • Alla terza giornata l'Inter è stato sconfitto 2-0 al Camp Nou dal Barcellona
  • Lionel Messi è capocannoniere in UEFA Champions League con cinque reti
  • Spalletti: "Quando si parla di Barcellona, si parla del livello più alto di difficoltà."
  • Prossima giornata, 28 novembre: Tottenham-Inter, PSV-Barcellona

Probabili formazioni

Inter: Handanovič; Vrsaljko, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Brozović, Vecino; Politano, Nainggolan, Perišić; Icardi

Barcelona: Ter Stegen; Roberto, Piqué, Lenglet, Alba; Vidal, Rakitić, Busquets, Arthur; Messi/Coutinho, Suárez
Indisponibili: Samper (polpaccio), Umtiti (ginocchio), Vermaelen (bicipite femorale)
In dubbio: Messi (braccio)

Luciano Spalletti, allenatore Inter

Abbiamo sempre detto che possiamo giocare contro tutti e siamo ancora quella squadra lì. Questa è l'occasione per vedere se possiamo giocare alla pari contro chiunque. Quando si parla di Barcellona, si parla del livello più alto di difficoltà.

[Sulla convocazione di Messi] Il Barcellona ha sempre mostrato, anche nelle gare dove non c'è stato, una mentalità di squadra. Poi è chiaro che Messi fa la differenza. E' il migliore, fa vedere tutte le qualità che ci vogliono per giocare a caklcio. 

Quello che non dobbiamo mai fare è essere presuntuosi. Noi dobbiamo ancora guadagnare tutta la qualificazione. Ci sono ancora partite difficilissime. Essere ora nelle condizioni di poter passare il turno e dipendere da noi, deve essere la cosa fondamentale. La cosa che ci dà il massimo del'attenzione. E noi saremo felici di passare il turno anche da secondi classificati.

Ernesto Valverde, allenatore Barcellona

Troveremo un Inter simile a quella vista al Camp Nou, forse più aggressiva e intenzionata a fare possesso palla. In campionato sta facendo bene e vincendo molte partite, perciò dovremo stare attenti.

Sarà una sfida importante per entrambe le squadre, cercheremo di metterci nella condizione ideale per superare il turno, quindi dovremo essere aggressivi e giocare come sappiamo per cercare di vincere ancora. Finora abbiamo fatto bene, ma non siamo ancora qualificati.

[Messi] potrebbe giocare, ma non ne siamo certi. Staimo aspettando la decisione dei medici; in allenamento sta facendo bene, però dobbiamo evitare che si faccia male di nuovo".  

Lo sapevi?

La gara vinta 3-1 sul Barcellona ad aprile 2010 è stata l'ultima giocata in casa dall'Inter contro una squadra spagnola. I nerazzurri non perdono in casa contro avversarie di Liga da otto gare (V3 P5), ovvero da un 2-0 contro l'Alavés agli ottavi di Coppa UEFA 2000/01. Si tratta dell'unica sconfitta interna contro una squadra spagnola in 18 confronti (V9 P8).

Per altre curiosità e statistiche, visita la nostra pagina dedicata alla storia della partita.

In alto