Ruggito di Icardi, pari d'oro per l'Inter

Il capitano Mauro Icardi risponde al vantaggio blaugrana di Malcolm e regala un punto prezioso all'Inter nel Gruppo B di UEFA Champions League. La qualificazioni agli ottavi è più vicina.

Watch the best of the action from San Siro, where Mauro Icardi struck to cancel out Malcolm's opener for Barcelona.

L'Inter conquista un punto fondamentale nel Gruppo B contro la capolista Barcellona e compie un altro passo importante verso la qualificazione agli ottavi: gli ospiti sbloccano il risultato all'83' con Malcolm ma Mauro Icardi pareggia i conti quattro minuti più tardi.

Il Barcellona, senza il suo capitano Lionel Messi, parte subito forte. Passano appena 2' e Ousmane Dembélé mette i brividi al pubblico di San Siro con una parabola a giro di sinistro dal limite dell'area. Samir Handanovič c'è e respinge in tuffo.

Al 12' è il rinvio sbagliato del No1 nerazzurro a favorire il brasiliano Arthur, che serve di  prima intenzione Luis Suárez. L'attaccante uruguaiano si libera dalla morsa della difesa interista ma la sua conclusione finisce alta sopra la traversa.

Il Barça gioca con disinvoltura e detta i ritmi del match, l'Inter si affida alle incursioni dei suoi esterni. Al 19' Ivan Perišić affonda sulla sinistra e sfodera un cross preciso e teso sul primo palo. La conclusione dell'accorrente Kwadwo Asamoah è potente ma non altrettanto precisa.

Gli uomini di Ernesto Valverde giocano a memoria e sono pericolosissimi in fase offensiva: al 22' Suárez addomestica la sfera su un lancio lungo dalle retrovie e sfiora un grande gol con un cucchiaio a scavalcare Handanovič. Pochi minuti dopo ci prova anche Ivan Rakitić dalla lunga distanza, ma la palla esce fuori di un soffio. 

Il monologo non cambia nella ripresa: il Barcellona preme ma non punge, l'Inter resiste strenuamente in fase difensiva. Al 60' l'occasione per gli ospiti è clamorosa: Ivan Rakitić si divora un gol già fatto a tu per tu contro un provvidenziale Handanovič, che si supera pochi minuti più tardi anche su Philippe Coutinho e su Dembélé.

Il finale è una girandola di emozioni: Valverde getta nella mischia Malcolm e il brasiliano, due minuti più tardi, ripaga la scelta con un tiro velenoso dal limite dell'area che sorprende e trafigge Handanovič. Ma l'Inter risponde, come al solito, con orgoglio e all'87' trova il gol del pareggio con il suo capitano Mauro Icardi, che controlla un pallone sporco in area e insacca in rete. San Siro esplode ancora una volta di gioia e la qualificazione per i nerazzurri è più vicina.

 

  

In alto