Manchester United -Juventus: storia della partita

La rivalità tra Manchester United e Juventus, una delle più longeve d'Europa, si riaccende dopo oltre 15 anni.

David Beckham e Gianluca Zambrotta nel 2003
David Beckham e Gianluca Zambrotta nel 2003 ©Getty Images

La rivalità tra Manchester United e Juventus, una delle più longeve d'Europa, si riaccende dopo oltre 15 anni.

• Rivali perenni in UEFA Champions League tra la fine degli anni '90 e l'inizio dgli anni 2000, la Juventus e i Red Devils si ritrovano in Inghilterra. Dopo le prime due giornate, i bianconeri sono in testa al Gruppo H con sei punti, due in più dei prossimi avversari.

Precedenti
• L'ultimo dei 12 confronti fra le due squadre risale alla seconda fase a gironi 2002/03, quando lo United ha vinto 2-1 a Manchester e 3-0 a Torino. Entrambe le formazioni sono approdate ai quarti, ma mentre lo United è stato eliminato, la Juventus ha raggiunto la finale (persa ai rigori contro l'AC Milan proprio all'Old Trafford).

• Lo United ha vinto gli ultimi tre confronti diretti, una serie iniziata con la rimonta nella semifinale di ritorno della vittoriosa stagione 1998/99. Dopo un 1-1 in Inghilterra, la Juve sembrava avere un piede in finale grazie a una doppietta di Filippo Inzaghi a Torino, ma lo United ha vinto 3-2 (4-3). In finale a Barcellona, ha poi battuto il Bayern Monaco in modo rocambolesco.

• Le squadre si sono affrontate otto volte dal 1996 al 2003, sempre in UEFA Champions League. La Juventus ha vinto tre delle prime quattro gare (S1) ma nessuna delle ultime quattro (P1 S3).

• Complessivamente, le squadre hanno vinto cinque partite ciascuna, con due pareggi e 15 gol segnati a testa.

Highlights: Manchester United - Valencia 0-0
Highlights: Manchester United - Valencia 0-0

Forma
Manchester United
• Dopo la comoda vittoria per 3-0 sullo Young Boys alla prima giornata, lo United ha pareggiato 0-0 in casa contro il Valencia alla seconda.

• Secondo classificato nello scorso campionato, lo United partecipa alla fase a gironi per la seconda stagione consecutiva e la 22ª in totale. Real Madrid, Barcellona e Porto sono a 23.

• Nell'edizione 2017/18, la squadra di José Mourinho è arrivata prima nel girone davanti a Basilea, CSKA Moskva e Benfica ma è uscita agli ottavi con un 2-1 complessivo contro il Siviglia (0-0 t, 1-2 c).

• I Red Devils hanno perso solo tre delle ultime 22 gare europee, in casa e fuori (V14 P5).

• Lo United ha vinto tutte e tre le partite casalinghe della scorsa fase a gironi. La sconfitta contro il Siviglia ha messo fine a un'imbattibilità interna che durava da 21 gare (V17 P4), ovvero dall'1-2 contro il Real Madrid al ritorno degli ottavi di UEFA Champions League 2012/13.

• La formazione inglese ha vinto le ultime cinque gare interne contro le squadre italiane – la più recente delle quali per 4-0 contro l'AC Milan al ritorno degli ottavi di Champions League 2009/10 – e non ha subito gol nelle ultime quattro. Contro le italiane non perde da otto partite in casa e fuori (V6 P2).

Guarda la tripletta du Dybala alla seconda giornata
Guarda la tripletta du Dybala alla seconda giornata

Juventus
• I bianconeri hanno vinto le prime due partite del Gruppo H senza subire gol. Alla prima giornata, hanno rimediato all'espulsione di Cristiano Ronaldo vincendo 2-0 in casa del Valencia con doppietta di Miralem Pjanić dal dischetto. Alla seconda, Paulo Dybala ha firmato una tripletta contro lo Young Boys a Torino.

• La Juventus ha vinto il settimo scudetto consecutivo nel 2017/18 ed è alla fase a gironi di UEFA Champions League per la 19ª volta. L'ultima mancata qualificazione agli ottavi risale al 2013/14.

• Nella scorsa UEFA Champions League, la Juve è arrivata seconda nel girone dietro il Barcellona e ha eliminato il Tottenham agli ottavi (2-2 c, 2-1 t). Ai quarti, ha perso 3-0 in casa contro il Real Madrid (ripetizione della finale 2017 vinta 4-1 dalle merengues) e sembrava ormai eliminata, ma ha segnato tre gol al Bernabéu ed è uscita solo per un calcio di rigore trasformato da Ronaldo nei minuti di recupero.

• La Juventus ha iniziato la Champions League 2017/18 con una sconfitta per 3-0 sul campo del Barcellona ma è rimasta imbattuta nelle cinque trasferte successive, vincendo le ultime quattro.

• La Juve è in serie positiva da otto partite contro le squadre inglesi (V4 P4), con quattro vittorie nelle ultime cinque gare. Il successo della scorsa stagione in casa del Tottenham è stato il quarto risultato utile esterno (V2 P2), anche se le precedenti sette gare in Inghilterra si erano sempre concluse con una sconfitta.

• Campione d'Europa nel 1985 e 1996, la Juventus ha disputato nove finali di Coppa dei Campioni, perdendone sette (record) tra cui le ultime cinque.

Curiosità e incroci
• Cristiano Ronaldo ha giocato nel Manchester United dal 2003 al 2009, segnando in finale di UEFA Champions League 2008 ma sbagliando un rigore dopo i supplementari. In Inghilterra ha vinto tre campionati, una FA Cup e due Coppe di Lega, segnando 118 gol in 292 presenze.

• Paul Pogba ha lasciato lo United per la Juventus nel 2012 ed è tornato a Manchester nel 2016. Ha segnato 28 gol in 124 gare di Serie A con i bianconeri, vincendo quattro scudetti e disputando la finale di UEFA Champions League 2015.

• José Mourinho ha allenato l'Inter dal 2008 al 2010, vincendo due campionati e il triplete nel 2009/10. Il suo bilancio contro la Juve è stato di V3 P1 S1.

Cristiano Ronaldo ha giocato nel Manchester United dal 2003 al 2009
Cristiano Ronaldo ha giocato nel Manchester United dal 2003 al 2009©Getty Images

• Mourinho ha allenato Ronaldo e Sami Khedira al Real Madrid dal 2010 al 2013 e Juan Cuadrado al Chelsea nel 2015.

• Hanno giocato in Inghilterra anche:
Wojciech Szczęsny (Arsenal 2009–15, Brentford 2009/10 prestito)
Emre Can (Liverpool 2014–18)
Juan Cuadrado (Chelsea 2015)

• Hanno giocato in Italia anche:
Matteo Darmian (Milan 2006–09, Padova 2009/10, Palermo 2010/11, Torino 2011–15)
Alexis Sánchez (Udinese 2008–11)
Sergio Romero (Sampdoria 2011–13 e 2014/15)

• Hanno giocato insieme:
Alexis Sánchez e Medhi Benatia (Udinese 2010/11)
Alexis Sánchez e Wojciech Szczęsny (Arsenal 2014/15)
Victor Lindelöf e João Cancelo (Benfica 2012–14)
Nemanja Matić e Juan Cuadrado (Chelsea 2015)
Fred e Douglas Costa (Shakhtar 2013–15)

• Compagni in nazionale:
Paul Pogba, Anthony Martial e Blaise Matuidi (Francia)
Marcos Rojo, Sergio Romero e Paulo Dybala (Argentina)
Matteo Darmian e Giorgio Chiellini, Leonardo Bonucci, Andrea Barzagli, Federico Bernardeschi, Mattia De Sciglio, Mattia Perin, Daniele Rugani (Italia)
Fred, Andreas Pereira e Alex Sandro, Douglas Costa (Brasile)

• A luglio, Pogba ha segnato in finale di Coppa del Mondo contro la Croazia di Mario Mandžukić, che ha segnato un gol e un autogol. I transalpini schieravano anche Blaise Matuidi.

• In semifinale, Mandžukić aveva segnato ai supplementari contro l'Inghilterra, che schierava Jesse Lingard, Ashley Young e Marcus Rashford.

• Nella gara tra Portogallo e Spagna della fase a gironi mondiale, Ronaldo ha segnato tre gol a David de Gea.

Ultime notizie

Manchester United

• Il 6 ottore, lo United ha interrotto una serie di quattro gare senza vittorie fra tutte le competizioni (P3 S1) battendo il Newcastle 3-2 in rimonta all'Old Trafford. Il gol decisivo nel finale è stato segnato da Alexis Sánchez, che non trovava la rete dal 21 aprile.

• Lo United è stato raggiunto nei minuti finali dal Chelsea - l'ex club di Mourinho - nella gara disputata a Stamford Bridge sabato, con il punteggio finale di 2-2.

• Anthony Martial ha segnato entrambi i gol per lo United, arrivando così a tre reti nelle utlime due presenze col club.

• Romelu Lukaku, autore di quattro gol in altrettante gare prima della prima giornata, è rimasto a secco nelle ultime sette partite.

• Lukaku, tuttavia, ha segnato entrambi i gol del 2-1 tra Belgio e Svizzera del 12 ottobre in UEFA Nations League, arrivando a cinque marcature nelle ultime quattro gare con la nazionale.

• Marcus Rashford ha segnato un gol al compagno David de Gea e ne ha ispirato un altro nel 3-2 tra Inghilterra e Spagna del 15 ottobre in UEFA Nations League.

• Il 12 ottobre, Eric Bailly ha segnato un gol nel 4-0 tra Costa d'Avorio e Repubblica Centrafricana nelle qualificazioni per la Coppa d'Africa.

• Luke Shaw e Nemanja Matić hanno saltato gli impegni con la nazionale per un infortunio alla caviglia, ma entrambi hanno giocato contro il Chelsea, così come Ander Herrera, rientrato per la prima volta dal 25 settembre.

• Scott McTominay è uscito nell'intervallo contro il Newcastle per un problema al ginocchio. Jesse Lingard (pubalgia) non gioca dal 25 settembre, mentre Marouane Fellaini ha un problema al ginocchio.

• Marcos Rojo, che in questa stagione non è ancora sceso in campo, è alle prese con un lieve infortunio.

• Il 18 ottobre è stato annunciato il rinnovo di contratto per cinque anni di Shaw con lo United.

Juventus

• Leonardo Bonucci ha collezionato la 50esima presenza in UEFA Champions League alla seconda giornata. Alex Sandro e Andrea Barzagli raggiungeranno questo traguardo nella prossima gara del torneo.

• La striscia di vittorie con cui la Juve ha iniziato la stagione si è interrotta sabato con il pareggio interno per 1-1 contro il Genoa, la prima gara senza vittoria in Serie A dal 13 maggio.

• La Juventus aveva precedentemente vinto 10 partite su 10 fra tutte le competizioni in stagione: si tratta della sua migliore partenza di sempre, superiore alle otto vittorie consecutive all'inizio della stagione 1930/31.

• Il pari col Genoa è la prima volta in cui la Juve non è riuscita a segnare almeno due gol in una singola partita in questa stagione. I Bianconeri avevano segnato almeno due gol in ogni partita della stagione finora, tenendo la porta inviolata sei volte.

• I bianconeri hanno iniziato la caccia all'ottavo scudetto consecutivo con una striscia di otto vittorie.

• La Juve ha perso solo una delle ultime 34 gare di Serie A, vincendone 28.

• Rodrigo Bentancur ha segnato il suo primo gol in bianconero nel 2-0 sull'Udinese del 6 ottobre, mentre Cristiano Ronaldo ha segnato l'altro. Il portoghese ha segnato anche contro il Genoa, totalizzando cinque gol e quattro assist nelle ultime cinque presenze in Serie A.

• Grazie al gol messo a segno nel finesettimana, Ronaldo è diventato il primo giocatore a toccare quota 400 marcature nei cinque principati campionati nazionali d'Europa: 84 in Premier League con il Manchester United, 311 nella Liga con il Real Madrid e cinque in Serie A con la Juventus.

• Nell'amichevole tra Argentina e Brasile del 16 ottobre, Paulo Dybala è uscito per un infortunio al ginocchio destro, ma è entrato nella ripresa della sfida contro il Genoa.

• Federico Bernardeschi ha segnato nell'1-1 in amichevole contro l'Ucraina del 10 ottobre. Insieme a Giorgio Chiellini e Bonucci, ha battuto la Polonia di Wojciech Szczęsny per 1-0 quattro giorni dopo, decretando la retrocessione dei polacchi dal Gruppo A di UEFA Nations League.

• Alex Sandro ha segnato il suo primo gol nel Brasile nell'amichevole vinta 2-0 contro l'Arabia Saudita il 12 ottobre.

• La Juventus ha reso noto che Emre Can sarà indisponibile a causa di un problema alla tiroide che potrebbe richiedere l'intervento chirurgico.

• Sami Khedira e Douglas Costa non giocano dalla prima giornata per i rispettivi infortuni alla coscia e alla caviglia. Tuttavia, il brasiliano è rientrato contro il Genoa in Serie A.

• Mattia De Sciglio non è ancora sceso in campo per un problema alla coscia, mentre Daniele Rugani (costole) manca dal 23 settembre. Entrambi erano in panchina contro il Genoa.

• Il terzino Leonardo Spianazzola non è stato inserito nella lista di UEFA Champions League perché sta recuperando dopo un intervento al ginocchio.

• La rovesciata di Ronaldo con il Real Madrid contro la Juventus all'andata dei quarti della scorsa UEFA Champions League è stata votata Gol della stagione su UEFA.com.

In alto