Storia della partita: Roma - CSKA Moskva

Roma e CSKA Moskva hanno entrambi ottenuto risultati prestigiosi nella seconda giornata e vorranno proseguire su questa strada.

Justin Kluivert e la Roma hanno vissuto una serata indimenticabile nella seconda giornata
Justin Kluivert e la Roma hanno vissuto una serata indimenticabile nella seconda giornata ©AFP/Getty Images

Dopo essersi rilanciati in grande stile nella seconda giornata, la Roma proverà a replicare lo stato di forma dell'ultima giornata allo Stadio Olimpico, mentre il CSKA Moskva cercherà di dare seguito alla memorabile vittoria contro i campioni in carica del Real Madrid.

• Il club italiano, che ha tre punti in classifica ed è al secondo posto del Gruppo G per differenza reti, affronterà in casa il CKSA, capolista del girone e a quota quattro punti dopo due partite.

Precedenti
• La Roma ha raccolto quatto punti contro la formazione russa quando le due squadre si sono affrontate nella fase a gironi del 2014/15, vincendo 5-1 in Italia - unica vittoria interna nei quattro incroci tra i due club - prima di un 1-1 in Russia.

• Nel primo turno di Coppa delle Coppe 1991/92, la Roma si è qualificata per i gol in trasferta grazie alla vittoria dell'andata per 2-1 a Mosca; in quell'occasione i Giallorossi hanno passato il turno nonostante la sconfitta per 1-0 in casa.

Highlights: Roma 5-0 Plzeň
Highlights: Roma 5-0 Plzeň

Statistiche
Roma
• Dopo aver iniziato il girone con una sconfitta per 3-0 in casa dei detentori del Real Madrid – quinta sconfitta consecutiva europea in trasferta per i Giallorossi – la formazione italiana si è rilanciata battendo 5-0 il Viktoria Plzeň alla seconda giornata - vittoria più ampia della Roma in UEFA Champions League.

• Terza nella Serie A 2017/18, la Roma partecipa alla fase a gironi per l'11esima volta complessiva e la quarta in cinque anni.

• La Roma, seconda nella Coppa dei Campioni 1983/84, ha raggiunto la semifinale della passata stagione arrendendosi solo al Liverpool. I Giallorossi hanno chiuso al primo posto il proprio girone composto da Chelsea e Atlético Madrid, prima di battere Shakhtar Donetsk e Barcelona nella fase a eliminazione diretta – quest'ultima in modo memorabile poiché dopo la sconfitta per 4-1 in trasferta ha vinto 3-0 allo stadio Olimpico.

• La Roma ha vinto tutte e tre le partite interne della passata fase a eliminazione diretta e cinque delle sei partite giocate allo Stadio Olimpico, pareggiando contro l'Atlético Madrid alla prima giornata. I Giallorossi hanno mantenuto la porta inviolata nelle prime cinque partite interne, prima della vittoria per 4-2 nel ritorno della semifinale contro il Liverpool.

• La Roma ha quindi vinto sette delle ultime 14 partite giocate in casa in UEFA Champions League – qualificazioni comprese – perdendone quattro.

• I Giallorossi hanno vinto tre delle quattro partite giocate in casa contro club russi, e sei su otto, in casa o in trasferta (P1 S1) - l'unica sconfitta risale a quella del 1991 in casa contro il CSKA.

Guarda la vittoria del CSKA sui detentori del Real Madrid
Guarda la vittoria del CSKA sui detentori del Real Madrid

CSKA Moskva
• Nella prima giornata il CSKA ha rimontato due gol in casa del Plzeň grazie alla rete su rigore di Nikola Vlašić nei minuti di recupero. Il numero 8 del CSKA si è poi ripetuto a Mosca contro il Real Madrid realizzando al secondo minuto la rete della vittoria.

• Per il CSKA questa è la 12esima stagione in UEFA Champions League. Il club di Mosca ha così eguagliato il record russo detenuto in precedenza dal solo Spartak Moskva.

• Nel 2017/18 il CSKA è arrivato terzo dietro Manchester United e Basel nel proprio girone di UEFA Champions League, e ha poi battuto Crvena zvezda e Lyon in UEFA Europa League prima di arrendersi all'Arsenal nei quarti di finale (1-4 trasferta, 2-2 casa).

• Il club russo ha vinto cinque delle otto trasferte europee giocate nel 2017/18 (P1 S2), ma appena una nelle ultime quattro.

• Il CSKA aveva vinto le ultime due trasferte in Italia prima della sconfitta del 2014 in casa della Roma; il bilancio del club russo contro squadre italiane è V3 P1 S4.

Incroci e curiosità
• Hanno giocato in Italia:
Abel Hernández (Palermo 2009–14)
Hördur Magnússon (Juventus 2010–15, Spezia 2013/14 prestito, Cesena 2014–16 prestito)

• Ha giocato in Russia:
Iván Marcano (Rubin Kazan 2012–14)

• Hanno giocato insieme:
Javier Pastore e Abel Hernández (Palermo 2009–11)

• Compagni di nazionale:
Ante Ćorić e Nikola Vlašić (Croazia)

Le ultime

Roma
• La Roma ha raccolto cinque punti appena nelle prime cinque partite di campionato – peggior inizio di stagione dal 2010/11. I Giallorossi erano in una striscia di quattro vittorie consecutive in tutte le competizioni, di cui tre in campionato, prima di essere sconfitti 2-0 in casa contro la SPAL sabato.

• Non ha segnato contro la SPAL, ma nella striscia di vittorie, la squadra di Eusebio Di Francesco ha segnato 14 reti – il doppio di quelle segnate nelle prime sei gare stagionali. La Roma inoltre ha mantenuto la porta inviolata in tre di queste quattro vittorie, mentre nelle prime sei c’era riuscita una sola volta.

• Steven N'Zonzi ha segnato la sua prima rete in giallorosso il 6 ottobre nel 2-0 in casa dell’Empoli – 12esimo giocatore della Roma a essere andato in gol nel 2018/19 – con Edin Džeko autore dell’altro gol.

• Džeko, che ha segnato una tripletta alla seconda giornata, ha realizzato una doppietta nella vittoria del 15 ottobre della sua Bosnia-Erzegovina contro l’Irlanda del Nord in UEFA Nations League; con queste reti è a sei gol in cinque partite tra club e nazionale.

• Patrik Schick ha segnato la rete della vittoria nel 2-1 della Repubblica Ceca contro la Slovacchia nella gara di UEFA Nations League del 13 ottobre.

• Justin Kluivert è andato in rete con l’Olanda nel 3-0 delle qualificazioni ai Campionati Europei UEFA Under 21 contro la Lettonia (il 12 ottobre) e si è poi ripetuto contro l’Ucraina quattro giorni dopo.

• Aleksandar Kolarov non gioca dalla seconda giornata e ha lasciato il ritiro della Serbia per recuperare dalla frattura al dito – Daniele De Rossi è alle prese con un infortunio simile.

• Javier Pastore è stato fuori per un infortunio al polpaccio dalla vittoria per 3-1 nel derby contro la Lazio del 29 settembre, prima di subentrare nella gara di sabato. Poi si è fermato di nuovo per una noia muscolare.

• Diego Perotti ha subito un infortunio al polpaccio nella sconfitta per 2-0 in casa del Bologna del 23 settembre. Rick Karsdorp (coscia) non gioca dal 16 settembre.

CSKA Moskva

• Il 27 luglio il CSKA ha battuto i rivali cittadini della Lokomotiv per 1-0, grazie alla rete nei supplementari di Khetag Khosonov, aggiudicandosi la Supercoppa di Russia.

• Fedor Chalov è attualmente il capocannoniere della Premier League russa con otto gol in 11 partite, tra cui il secondo nella vittoria di venerdì contro l'Anji.

• La striscia di imbattibilità di nove partite del CSKA in tutte le competizioni (V5 P4) è stata interrotta dalla sconfitta interna del 7 ottobre contro la Lokomotiv (1-0).

• Il 10 ottobre il CSKA ha perso 3-0 ai rigori contro il Tyumen – squadra di seconda divisione – dopo un 1-1 nei sedicesimi di Coppa di Russia.

• Il 13 ottobre Jaka Bijol è stato convocato per la prima volta dalla Slovenia, e ha esordito nel secondo tempo della sconfitta per 1-0 contro la Norvegia in UEFA Nations Legue.

• Ilzat Akhmetov, Chalov e Ivan Oblyakov sono andati in gol nel 5-1 della Russia sulla ERJ Macedonia nelle qualificazioni ai Campionati Europei UEFA Under 21 del 12 ottobre. Quattro giorni dopo, la doppietta di Chalov non è bastata a evitare la sconfitta per 3-2 con l’Austria che ha interrotto i sogni di qualificazione della Russia alla fase finale.

• Nikola Vlašić ha segnato nel 4-0 della Croazia su San Marino del 15 ottobre che è valso la qualificazione alla fase finale U21 della prossima estate.

• Vlašić ha anche aperto le marcature sul campo dell'Anji venerdì, arrivando così a quattro gol nelle ultime sei gare con la maglia del CSKA.

• Konstantin Kuchaev (ginocchio) e Khetag Khosonov (metаtarso) sono tornati entrambi ad allenarsi a pieno regime dopo lunghi infortuni, e Khosonov è rientrato in campo per la prima volta dal 31 luglio nella sfida di venerdì.

• Kristijan Bistrović ha subito un intervento alla caviglia il 5 settembre e sta affrontando una lunga fase di recupero. Viktor Vasin e Aleksandr Makarov non hanno ancora recuperato completamente dopo gli infortuni al legamento crociato del ginocchio mentre Abel Hernández è fuori dal 15 settembre per un problema alla coscia; Hördur Magnússon ha subito un infortuio simile il 15 ottobre nella sconfitta di UEFA Nations League della sua Islanda contro la Svizzera.

In alto