Finale 2019: Madrid

  • La finale si disputa a Madrid alle 21.00CET di sabato 1 giugno

Plaza Mayor (Madrid)
©AFP

Madrid è...
• La capitale della Spagna e la quarta città più visitata d'Europa.
• La terza città più grande dell'Unione Europea (dopo Londra e Berlino), con una popolazione di circa tre milioni di abitanti.
• Nel Medioevo era conosciuta come 'Magerit' – che significa in arabo 'luogo abbondante d'acqua'.
• Città natale di Plácido Domingo, Julio ed Enrique Iglesias, Fernando Verdasco, Penélope Cruz e Raúl González.
• Gemellata con Abu Dhabi, Melbourne, New York, Rabat e Tripoli.
• Seconda città ad ospitare per la quinta volta una finale europea dopo Londra; il Santiago Bernabéu ha ospitato quelle del 1957, 1969, 1980 e 2010.

Dove si trova
Sul fiume Manzanares, al centro della Spagna, Madrid è la città più grande della penisola iberica. Si trova a 3.000 km dalla città di Kiev, che ha ospitato la finale della passata stagione, e a 2.750 da Istanbul, sede della finale del 2020.

Estadio Metropolitano (Club Atlético de Madrid)
L'Estadio Metropolitano è l'impianto di casa dell'Atlético Madrid©Getty Images

L'Estadio Metropolitano
• L'impianto appena ricostruito ha sostituito il Vicente Calderón come stadio di casa dei tre volte vincitori della UEFA Europa League dell'Atlético Madrid.
• Chiamato così in onore dell'originale Estadio Metropolitano – sede dell'Atlético sino al 1966.
• È aperto al pubblico dal 16 settembre 2017, ovvero dalla sfida di Liga contro il Málaga vinta dall'Atlético per 1-0 grazie alla prima rete in assoluto nell'impianto messa a segno da Antoine Griezmann.
• Situato sull'Avenida Luis Aragonés (chiamata così in onore del Ct che ha condotto la Spagna alla vittoria di UEFA EURO 2008), ha una capienza di circa 68.000 posti.
• Costruito con un'attenzione particolare verso l'ambiente, l'illuminazione a LED e i pannelli solari riducono il consumo energetico mentre l'acqua piovana irriga il campo.
• Situato nella parte nord-est di Madrid, è facilmente raggiungibile con la linea sette della metropolitana (fermata: Estadio Metropolitano).

Arrivare e muoversi a Madrid
Il trafficato aeroporto Madrid–Barajas non è molto distante dall'Estadio Metropolitano, mentre la città è perfettamente servita da treni ad alta velocità e ha buoni collegamenti stradali con Francia e Portogallo. Importante snodo pendolare, Madrid ha anche una rete di trasporto locale ben sviluppata con linee metro che coprono l'intera città e autobus che permettono di muoversi agilmente senza macchina.

Dove pernottare
Grande polo commerciale e turistico, Madrid offre opzioni di alloggio per tutte le tasche, dagli hotel di lusso agli ostelli più economici. Guarda la sezione sui link utili in fondo.

Cosa vedere
Cultura: il Paseo del Arte (Viale dell'Arte) collega tre dei più importanti musei del mondo: il Prado, il Thyssen-Bornemisza e il Reina Sofia; vale una visita anche il Planetarium e il Museo della Scienza.
Atmosfera: la Puerta del Sol e la centrale Plaza Mayor offrono uno squarcio di quella che è stata la grandezza storica di Madrid, insieme all'imponente Palazzo Reale – che si trova accanto Campo del Moro e i Giardini di Sabatini.
Aria aperta: Madrid ha tanti spazi verdi, col parco El Retiro che integra alla perfezione natura e palazzi spettacolari. Madrid Río, sulle rive del Manzanares, è bello da visitare con i bambini, mentre lo zoo cittadino si trova nella spaziosa Casa de Campo.

Mangiare e bere
Madrid offre una vasta gamma di di opzioni per mangiare. Tra le specialità del luogo da provare ci sono il Cocido Madrileño (stufato madrileno) - fatto con verdue, ceci, maiale e chorizo -, il Bocadillo de calamares (panino coi calamari fritti) per uno spuntino al volo, mentre i vegetariani possono provare la tortilla (omelette spagnola) e i churros dolci con cioccolato. Birra e Tinto de Verano (vino rosso estivo) sono bevande economiche e rinfrescanti. Cerca il Menu del Día (menù del giorno) nei ristoranti locali – pranzo composto da tre portate e venduto in genere al prezzo di 10-15 euro.

Il calcio in città
I tifosi di Real Madrid e Atlético Madrid rappresentano circa la metà dei tifosi di tutta la Spagna, con le due squadre che sono delle big anche in Europa. Il Real Madrid ha infatti vinto 33 campionati spagnoli, 19 Coppe di Spagna, 13 UEFA Champions League/Coppe dei Campioni, e due Coppe UEFA. Non è da meno l'Atlético che si è aggiudicato dieci campionati e dieci Coppe di Spagna, una Coppa delle Coppe e tre UEFA Europa League. Tanti altri club giocano nella città (Getafe, Rayo Vallecano e Leganés sono anch'esse nella massima serie), ma esiste un solo derby di Madrid di cui il mondo parla.

Una gita fuori porta
A circa 40 km da Madrid si trova Aranjuez, luogo dove la famiglia reale spagnola trascorre in genere la primavera. Lì si trova un Palazzo Reale, un centro storico molto caratteristico e dei magnifici giardini. Chi vuole combattere contro i mulini a vento può fare un salto ad Alcala de Henares, città natale dell'autore del Don Chisciotte, Miguel de Cervantes; l'ex casa dell'autore è oggi un museo. Il Monastero Reale di San Lorenzo de El Escorial è un altro palazzo imponente e si trova a un'ora di treno dalla capitale.

Link utili
Visit Madrid: https://www.esmadrid.com/en
Lonely Planethttp://www.lonelyplanet.com/spain/madrid
Wikipediahttp://en.wikipedia.org/wiki/Madrid
Estadio Metropolitano:
http://en.atleticodemadrid.com/atm/features
Federcalcio spagnola
(RFEF): http://www.rfef.es/

In alto