Allegri non fa drammi: "A Londra per giocarcela"

Il 2-2 casalingo complica il cammino della Juventus verso i quarti, ma non spaventa Massimiliano Allegri: "Sapevamo che sarebbe stato difficile, ora andremo a Londra per cercare di vincere.

An error occurred while playing the video

message

Next video

Un pizzico di rammarico, ma niente drammi per Massimiliano Allegri. Il 2-2 in rimonta incassato dalla Juventus contro il Tottenham nell'andata degli ottavi di finale di UEFA Champions League non spaventa il timoniere bianconero: "Il calcio è così, dal possibile 3-0 per noi si è arrivati al 2-2, ma questo risultato non può deprimerci".

La scintillante partenza della Juve - portatasi sul 2-0 nel giro di pochi minuti - aveva dato l'illusione di una sfida in discesa un po' a tutti, ma non ad Allegri. "Sapevamo che la qiualificazione non si sarebbe decisa all'andata, ora andremo a Londra per cercare di vincere. Gli ottavi di finale di UEFA Champions League sono così, il passaggio del turno ce lo giocheremo in casa del Tottenham". 

Poi la disamina della sfida: "E' stata una bella partita. La partenza della Juve è stata ottima, poi abbiamo subito il ritorno del Tottenham. Loro hanno cominciato a premere sull'accdeleratore, mentre noi dopo il 2-0 abbiamo un po' smesso di giocare. Sotto questo aspetto la squadra deve sicuramente migliorare, anche se sono convinto che abbia tutte le carte in regola per andarsela a giocare a Londra". 

Il Tottenham è ancora imbattuto nell'edizione 2017/18 del torneo, ma Allegri sottolinea come la Juve non abbia quasi mai sofferto contro gli Spurs. "Nel primo tempo abbiamo concesso poco o nulla ai nostri avversari, se si esclude l'occasione capitata a Kane, mentre ci sono state un paio di situazioni favorevoli per noi, che però non abbiamo sfruttato.

"Il calcio è questo. Dal possibile 3-0 per noi si è passati al 2-1, poi c'è stato il rigore sbagliato e alla fine è arrivato il pareggio sull'unica conclusione che abbiamo subito nella ripresa. Il calcio ti dà e ti toglie; ci spiace di aver subito una doppia rimonta, ma le chance di qualificazione sono sempre del 50% come prima della gara di questa sera". 

 

In alto